“Un giorno…”: Leclerc a sorpresa, annuncio che spiazza i tifosi Ferrari

Fatica eccome a vincere in F1 con la Ferrari, per questo Charles Leclerc è pronto ad ampliare i propri orizzonti. E sogna una gara.

Se in F1 la Ferrari arranca ormai da diverso tempo, con l’ultimo Mondiale datato ormai 2007 (2008 invece quello costruttori), la Rossa invece è tornata a essere grande nella corsa più famosa e bella del mondo, la 24 Ore di Le Mans, davanti agli occhi anche di un pilota d’eccezione come Charles Leclerc. Nonostante negli anni abbia collezionato successi a ripetizione nella classe GT, stavolta la casa di Maranello è tornata per vincere la classifica generale, decidendo di abbracciare il progetto hypercar, partito proprio in questa stagione. E lo ha fatto al primo colpo contro corazzate come Toyota, Porsche, Cadillac, che da anni si scontrano su questo “terreno”.

Il sogno di Charles Leclerc
Il pilota di F1 Charles Leclerc (ANSA) – fuoristrada.it

Un successo ancor più storico non solo perché la Ferrari mancava da 50 anni e non vinceva la corsa da 58, ma soprattutto perché quella del 2023 era la gara che celebrava il centenario di Le Mans. “La cosa più bella nella vita è quando riesci a vivere i sogni“, ha detto dopo il trionfo il presidente John Elkann, che ha mandato un messaggio chiaro ai tifosi della Rossa e soprattutto a chi lavora ogni giorno a Maranello: si è vinto grazie al talento e all’esperienza, ma soprattutto questo trionfo di Le Mans fa capire che serve avere “il coraggio e l’umiltà di migliorare sempre“. Proprio come hanno dimostrato i tecnici in fabbrica nel creare questa 499P, ma anche i piloti scesi in pista, Alessandro Pier Guidi, James Calado e Antonio Giovinazzi.

Leclerc e quella pazza voglia di Le Mans

Il messaggio di quanto accaduto sul mitico tracciato francese è arrivato forte anche a Leclerc, che ha vissuto il trionfo dalle tribune. Vedere vincere la Ferrari in una corsa così importante ha forse dato al monegasco quella voglia in più di cimentarsi un giorno anche lui in questa impresa. E lo ha confermato anche ai microfoni di Eurosport, affermando che è un evento incredibile e che sicuramente vuole “spuntare questa casella un giorno“. Non sa quando, ma di sicuro vuole correre una gara del genere, magari scontrandosi anche qui con quel Max Verstappen, rivale in F1, che non ha mai nascosto anche lui la sua volontà di cimentarsi con la 24 Ore in futuro.

Leclerc sogna anche lui Le Mans
La Ferrari 499P che ha vinto a Le Mans (ANSA) – fuoristrada.it

Di sicuro sia l’olandese che Leclerc hanno un esempio importante della possibilità di correre sia in F1 che a Le Mans e con successo. Fernando Alonso infatti è stato l’ultimo pilota a gareggiare nella stessa stagione nel Mondiale e in questa gara, vincendo addirittura nel 2018. Lo spagnolo addirittura tentò anche con la Indy 500 nel tentativo di conquistare la famosa ‘tripla corona’ di vittorie in gara, ma senza successo.

E poi non bisogna dimenticare l’esempio che gli ha dato Giovinazzi, scartato dalla F1 ma che ha trovato la sua dimensione proprio con la Ferrari con la hypercar che ha trionfato a Le Mans. Se poi non bastasse, ricordiamo che Leclerc a Le Mans ci ha già corso, anche se virtualmente, nel 2020, in piena pandemia. Un evento che però non è finito bene, con un ritiro per incidente.

Impostazioni privacy