Auto elettriche, le migliori di fascia media da acquistare: con queste vai sul sicuro

Quali sono i migliori modelli di auto elettriche di fascia media attualmente sul mercato? Eccone alcuni esempi.

Le vetture a spina, si sa, non sono esattamente low cost. Sotto i ventimila euro è davvero difficile trovare qualcosa, a meno che la Casa produttrice non abbia attivato delle promozioni, o non si usufruisca degli incentivi statali.

Molto più fortunati si è se si sta cercando un veicolo nella fascia tra i 35.000 e i 40.000 euro. Qui le opzioni sono numerose, per cui basta fare mente locale di quali siano le proprie esigenze e necessità e recarsi dal concessionario.

Auto elettriche tra i 35.000 e i 40.000 euro
La Mazda MX-30 rientra tra i modelli elettrici entro i 40.000 euro di spesa (Mazda Official) Fuoristrada.it

Auto elettriche di fascia media, quale scegliere

Partiamo dalla Abarth 500E, la sorella della FIAT 500 full electric è molto apprezzata per le sue dimensioni ridotte e il carattere sportivo. Spinta da un propulsore da 155 cv, la si trova in vendita a 37.950 euro, con pure la possibilità di scegliere la variante Cabrio.

La Citroen e-C4 è fornita di batteria da 50 kW e un propulsore elettrico da 10 kW. L’autonomia dichiarata è di 350 km, con  batteria garantita per otto anni o 160mila km, per il 70% del potenziale iniziale. Per l’allestimento base Feel il prezzo è di 38.250 euro, Se si ordina tramite il sito ufficiale del costruttore francese si arriva a scendere sui 30mila.

Il crossover Hyundai Kona è un punto di riferimento in Italia. L’unità motrice è caratterizzata da 136 cv o 100 kW, con batteria agli ioni di litio da 39 kWh, un’autonomia di 305 km e una velocità massima di 155 km/h. Eventualmente si può scegliere la versione da 64 kWh, con durata maggiorata a 484 km. Nel Bel Paese il listino dice 36.750 euro. Mentre per il secondo allestimento la cifra sale a 42.600 euro.

Il SUV Jeep Avenger da poco più di quattro metri, presenta una batteria da 54 kWh per 390 km di autonomia e 156 cv da sprigionare. Disponibile in due versioni a 37.900 euro.

Lanciato nella seconda metà del 2020, il SUV-coupé Mazda MX-30 è lungo 4,4 metri, largo 1,80 m e alto 1,57 m. Sinuoso e fuori dal comune vanta un motore da 107 kW connesso alle ruote anteriori.  La batteria da 35,5 kWh garantisce una durata con una sola carica di 200 km. Con 38.150 euro si ha la possibilità di decidere tra quattro allestimenti.

Auto elettriche, quali modelli nella fascia media
La Opel Mokka-e tra le elettriche di fascia media (Opel Official) Fuoristrada.it

Al volante della MINI Cooper Full Electric da 135 kW si compie il passaggio da fermi a cento km/h in 7,3 secondi, per una top speed di 150 km/h. Il pacco batterie da 32,6 kWh permette si spingersi per 226.234 km. Molto comoda e spaziosa è venduta a 37.649 euro. 

La Opel Corsa-E da 136 cv o 100 kW garantisce un viaggio senza soste per 359 km. Tutto merito della batteria da 50 kW. Notevoli le capacità di ricarica che permettono di arrivare all’80% in circa mezz’ora se si utilizza il caricatore da 100 kW in CC. Il segmento B di questa tipologia presenta una vasta scelta. Il costo parte da 36.000 euro.

Restando nella Casa tedesca citiamo la Mokka-e sempre da 136 cv o 100 kW. La batteria da 50 kW è garantita per otto anni o 160mila km. 338 km è l’autonomia sulla carta. Il caricatore trifase che funziona a corrente alternata prevede il pieno  di energia in cinque ore. Quello monofase contente di arrivare all’80% in trenta minuti. Sul mercato in tre varianti la somma base è di 38.700 euro.

La Peugeot e-208 con batteria da 50 kW ha una potenza di 100 kW. L’autonomia è di 362 km. Per assicurarsela nell’allestimento Active Pack bisogna spendere 36.780 euro. Se si opta per quello più sportivo la somma sale a 39.730 euro.

Chiudiamo con la Volvo EX30 appena presentata. SUV compatto da 4,22 metri, ha un motore da 272 cv, con batteria da 51 kWh per una durata di 340 km nel ciclo misto. A listino è messa a 35.900.

Impostazioni privacy