Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

Discussione: sensore di pressione olio RAIL ORPS

  1. Predefinito Orpcv

    Ho appena smontato pulito e rimontato la valvola ORPCV
    Per l'operazione serve una chiave artigianale di facile realizzazione.Io ho usato 2 chiavi a bussola saldate una sull'altra e ho dovuto smontare solo il raccordo del gasolio che passa sulla pompa HPOP.
    Chiave a bussola da 29mm per la valvola e una chiave combinata snodata a cricchetto per il raccordo del gasolio.
    L'operazione non è comoda ma è abbastanza veloce.
    Tuttavia l'intervento non ha portato nessuna sostanziale miglioria in quanto la valvola non era sporca e funzionava.
    Ho anche sostituito un INIETTORE guasto,che aperto(diversamente dagli altri che ho dovuto sostituire)non presentava rotture meccaniche,ma solo un difetto al solenoide.
    Ho messo un additivo,usato dai possessori americani di pick up e camion che montano sistema heui,il quale a detta loro previene e addirittura scongiura e ripara?! i maledetti che si sono inchiodati.
    Non ci credo molto ma tentar....
    Ho eseguito diversi controlli e acquisito esperienza sufficiente per poter dire che questo sistema ha delle tare accomunabili ma peggiori di quelle di altre case che adottano il sistema brevettato da CAT.
    Non credo che questo sistema sia peggiore di molti altri in generale,ma sul modulo e sui bastardi i progettisti si sono persi qualcosa per strada.
    La conclusione è che l'iniezione di questo mezzo soffre di shock termici,ha gli iniettori sottodimensionati e il solenoide è un disastro,e per finire,un modulo che si lascia ingannare troppo facilmente.
    Penso che questo che viene sarà l'ultimo anno che passero' con questo mezzo.Non ho mai avuto timore di partire preoccupato di poter ritornare in carroattrezzi e questo mezzo (benchè mi habbia portato a casa anche con 2 soli bastardi)questa piccola tranquillita' non me la da piu'
    Continuo a sperare che gli INIRTTORI durino almeno 70000km ma finora è un sogno
    Non ho mai visto un motore 4 cilindri fatto meglio,robusto,con un suono importante e apparentemente cosi' affidabile ma con una parte del sistema di iniezione cosi stronzo!
    Un saluto e un augurio di buon anno
    Ultima modifica di abbipacenzia; 31-12-2014 alle 18:39

  2. Predefinito

    Sostituito ORPS con uno made in China.
    Mi faccio gli auguri da solo,ma per 22€ valeva la pena provare,l'altro era morto e l'auto non si avviava piu'
    Saluti
    Ultima modifica di abbipacenzia; 02-05-2015 alle 23:06

  3. Post

    Dimentica<o di aggiungere,che il sensore cinese è stato ripulito del collante che isola la parte plastica del connettore,dalla carcassa di metallo,al cui interno c'è il sensore di pressione,realizzata con materiale molto scadente(tipo colla a caldo),per essere sostituito con un isolante piu' idoneo.
    Per il resto il componente è identico all'originale,anche per quanto riguarda lo scomodo calibro del dado di installazione.
    Dubito che la modifica possa tenere a lungo,ma è sicuramente migliore della precedente soluzione...cinese

    Probabilmente all'interno,la qualita' non sara' migliore,ma a tutt'oggi il sensore da 22 € mi sta permettendo di girare bene.Meglio comunque di prima.

    Ho provveduto ad acquistare dagli isuzu ramin...un orps e un orts a 160€ compresi gli o-rings
    Quando il cinese mollera' lo rimpiazzero',assieme al sensore di temperatura,con quello originale e riportero' eventuali miglioramenti.
    Saluti

  4. Predefinito

    Salute,in questi tempi di CONTAGION,ai pochi trooperisti rimasti nel forum.
    Ho appena ricevuto da un sito autraliano,ma da un utente isdraeliano,una dritta utilissima per una velocissima diagnosi di avaria ORPS
    Come tutti ormai sapete, il nostro orps a volte ci lascia per finire nel pattume,come del resto anche i beneamati.....cosi...gli....avete capito.
    Ora qualora si notassero sintomi nel sistema di iniezione (cosi-orps-orpcv-e connesse guarnizioni e filtri),fino al completo arresto del mezzo,il procedimento per capire senza diagnosi e attrezzi,se il problema è da imputarsi intanto al malfunzionamento dell'orps,escludendo almeno per il momento gli altri componenti è il seguente:
    01-Scollegare il cablaggio agli iniettori
    02-Avviare per il mezzo 2-3 secondi lasciando l'accensione su ON (non spegnere)
    03-ricollegare il cablaggio
    04-dalla posizione ON passare all'avviamento
    Se il trooper si avvia,allora il problema è quasi sicuramente il vostro orps.In questo modo eviterete di tagliare il famoso filo bianco del connettore della centralina o inventarvi alre diavolerie per risolvere il problema.
    A me è sembrata una cosa stupenda,perchè recentemente mi è successo proprio questo problema e con l'aiuto della diagnosi non sono riuscito a determinare con certezza il problema,perchè purtroppo l'auto è rimasta in moto per troppo poco tempo,senza piu' volersi avviare,non consentendomi di salvare i dati.
    Avevo la lettura dell'orps nella norma anche se con oscillazioni veloci e invece quella della orpcv che fluttuava a percentuali assurde anche dell'85%,che inoltre,se veniva controllata manualmente,portava all'immediato arresto del motore.
    Questo mi è bastato per capire che poteva trattarsi dell'orps,ma non escludeva qualche perdita dalle guarnizioni nel comparto rail....ad esempio
    Con questo sistema si raggiunge lo scopo anche a motore fermo e senza diagnosi e si puo' escludere o meno il problema dell'orps in pochi secondi e permette cosi' di poter individuare meglio altri sintomi qualora ve ne fossero.
    Un saluto
    Ultima modifica di abbipacenzia; 28-03-2020 alle 15:39

  5. #15

    Predefinito

    Buongiorno a tutti. Ho letto con interesse questo topic, perché mio suocero possiede un Trooper 3.0 DOHC 3 porte di fine 1999 con gli stessi problemi: il motore fatica a partire e poi perde colpi, quindi si stabilizza e ci si può girare, ma poi si ferma improvvisamente, attendendo qualche minuto poi riparte. Un calvario. Ho letto quindi di questo sensore ORPS, ma (pur avendo annotato il codice 8-97137042-1 ISUZU) non ho capito se trattasi del sensore di pressione gasolio rail, o del sensore di pressione olio motore, in quanto non mi é chiaro come interagiscono i due circuiti olio motore e gasolio in questo particolare impianto common rail. Inoltre, potete riassumermi come arrivare a sostituirlo?: si smonta l'intercooler, si toglie il coperchio iniettori e poi lo si vede avvitato al rail gasolio? Corretto?

  6. #16

    Predefinito

    Nel frattempo, ho trovato uno schema di questo particolare impianto di origine CAT e che non é propriamente un common rail, ovvero trattasi di impianto con iniettori pompa a controllo elettronico azionati dall'olio motore in pressione e non dall'albero a camme (come ad esempio i VW). Capito il funzionamento, vi chiedo quindi se la prassi per smontare e sostituire questo sensore ORPS montato sul rail olio motore in pressione é quella che ho indicato.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •