Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 61

Discussione: Dopo il lavaggio interno del telaio diamo una controllata

  1. #21
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    8,684

    Predefinito

    Un giorno proveremo a verniciarlo...

  2. #22
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    8,684

    Predefinito

    Un mio ex collega con cui lavoravo oltre vent'anni fa, un giorno parlando di cancelli e come verniciarli mi disse che un suo parente molto anziano gli aveva insegnato che per pitturare in modo duraturo un cancello in ferro, bisognava prima lasciarlo arrugginire...

    Ovviamente io scoppiai a ridere e lui si offese...

    Ma io all'epoca valutavo la cosa da un differente punto di vista, io valutavo le vernici moderne, quelle che da 80 e più anni, grazie alla petrolchimica, hanno soppiantato tutti i vecchi metodi tramandati di generazione in generazione per migliaia di anni.

    La vernice non penetra non viene assorbita, fa una pellicola plastificata superficiale punto e basta, quindi perfetta per il ferro nuovo sgrassato senza tracce di ossido....

    I vecchi sistemi con olio vegetale come l'olio di lino, invece sfruttavano l'ossido di ferro che sta naturalmente aggrappato al ferro per potersi a loro volta aggrappare e stare a contatto diretto con il ferro non ossidato che stava sotto il velo di ruggine, trasformando il sottile velo di ruggine in un composto stabile, quanto e più di una vernice moderna sul ferro nuovo sgrassato....

  3. #23
    Iscrizione
    Mar 2003
    Fuoristrada
    Land Rover 88 SIII
    Città
    bassa valle di Susa
    Messaggi
    8,886

    Predefinito

    @ Mak_V8: Sull' Alfetta lo avevo dato ovunque, praticamente avevo smontato tutta la macchina, era rimasta solo la meccanica, trattato tutto con Fertan, tutti gli scatolati, passaruota dopo aver rimosso il rivestimento vinilico ove danneggiato, ecc., poi negli scatolati ed altre parti soggette a ristagno d' acqua avevo dado protettivo ceroso a piene mani, nelle altre parti soggette ad arrugginire tipo giro vetri, sotto i profili inox, ecc., avevo usato un fondo anticorrosivo alla zinco, quando poi è stata riverniciata tutta e riassemblata accuratamente da me mettendo nei fori della carrozzeria dove si avvitavano viti autofilettanti del grasso all' ossido di zinco per evitare che fossero punti di innesco della ruggine, quando il mio carrozziere aveva visto il lavoro che avevo fatto si era messo a ridere chiedendomi se avevo intenzione di tenerla per altri 50 anni, beh... 30 sono già passati ed è ancora in ottima forma, ovviamente non la lascio fuori esposta alle intemperie, dorme in garage.

    - - - Aggiornato - - -

    @gima78: certe vecchie vernici erano eccezionali, peccato che per avere quelle caratteristiche contenessero piombo e cromo esavalente, al giorno d' oggi vietatissimi per l' impatto ambientale che hanno.

  4. #24
    Iscrizione
    Dec 2019
    Fuoristrada
    Pajero V20 3500 DOHC
    Città
    Sulle Alpi
    Messaggi
    1,162

    Predefinito

    Roby, il cromo esavalente e l'ossido di piombo non hanno solo impatto ambientale, sono sostanze molto tossiche.
    Un avvelenamento da metallo pesante si accumula nell'organismo e non c'e' verso di levarteli da dentro una volta che son entrati. Non e' un caso che i cappellai fossero detti "matti" con tutto il mercurio che usavano.

    @Gima : hai le tue ragioni sul discorso ossido vs coprente, ma l'efficacia alla fin fine dovrebbe essere simile. E l'ossidazione non la puoi controllare. Se non avviene in primo luogo non te ne devi preoccupare no?

  5. #25
    Iscrizione
    Mar 2003
    Fuoristrada
    Land Rover 88 SIII
    Città
    bassa valle di Susa
    Messaggi
    8,886

    Predefinito

    Ne sono assolutamente convinto, per "elevato impatto ambientale" intendevo anche tossiche per l' uomo...

  6. #26

    Predefinito

    Tornando al telaio di Chricchetto, se come dice lui la ruggine che si vede è proprio solo superficiale e leggera, altra soluzione potrebbe essere quella di spruzzare all'interno del telaio un acido fosfatante, attendere che asciughi e poi spruzzare il protettivo ceroso.
    Io uso il fosfatante su aree limitate dove riesco preventivamente a eliminare la ruggine superficiale agevolmente e poi fare dei veri e propri impacchi con l'acido (si stende sulla parte un foglio di carta assorbente, si bagna con acido e si lascia agire); interventi del genere dove non si riesce a raggiungere bene la ruggine non ne ho mai fatti e onestamente non so pertanto se possono dare risultati duraturi (dentro lo scatolato è impossibile fare un impacco con l'acido ).

    Il Fertan mi fido che funzioni se lo dice Roby65to che lo ha usato con successo, però c'è da dire che l'utilizzo dell'Alfetta non è quello che poi sarà l'utilizzo del Pajero di Chricchetto; io personalmente dei convertitori a base di acqua non mi fido per nulla, a partire dal Ferox, con il quale so che anche Roby65to ha avuto esperienze pessime e, come me, lo ha bandito dai suoi lavori per sempre.

    - - - Aggiornato - - -

    Roby, per capire bene, quale è il metodo di utilizzo corretto del Fertan?
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    “Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. ” S.Hawking

  7. #27
    Iscrizione
    Mar 2003
    Fuoristrada
    Land Rover 88 SIII
    Città
    bassa valle di Susa
    Messaggi
    8,886

    Predefinito

    Il ferox va giusto bene per bloccare un punto di ruggine superficiale esterna, dove si è potuto grattare bene prima di applicarlo, il fertan va applicato sulla superficie arrugginita, dopo alcune ore va bagnata la superficie nebulizzando acqua e ripetendo la nebulizzazione per tenere bagnata la superficie in modo da far agire il Fertan, alla fine si lava bene tutto con getti d' acqua in pressione o una spazzona dove ci si arriva, nel dubbio si può ripetere l' applicazione, alla fine si lascia sciugare bene e si applica il protettivo ceroso. L' acido fosforico è ottimo nel trattamenti per immersione, ma dato a spruzzo non è il massimo e può corrodere parti che non dovrebbero venire a contatto con l' acido (alluminio, parti zincate, ecc.), dopo il trattamente conviene lavare bene per eliminare le tracce di acido, ancora meglio se con una soluzione leggermente alcalina che lo neutralizza.

  8. #28

    Predefinito

    Boh...
    io il Ferox non lo voglio vedere neanche da lontano...; nella mia esperienza, l'avevo messo, la ruggine è andata avanti e dopo alcuni anni era rimasto solo lo stucco, di lamiera neanche l'ombra, ...il contorno vetro del parabrezza della Alfetta se ne era andato.

    L’idea di passare il Fertan e poi aggiungere acqua e lavare successivamente con acqua mi lascia sempre più perplesso....

    È vero, anche il fosfatante andrebbe successivamente lavato con acqua per togliere i residui di acido, ma io invece mi sono accorto che appena lavi con acqua si innesca una ossidazione velocissima (parliamo di secondi) che ricopre il metallo nudo di ruggine finissima a livello di porosità del metallo; quindi ora io applico il fosfatante facendo un impacco e lo lascio agire finché non asciuga andando anche avanti a strofinare. Poi, quando perfettamente asciutto e secco, lascio così come è e ci passo primer e vernice.
    Per adesso risultati ottimi, addirittura non arrugginisce neanche se lascio il metallo fosfatato per qualche tempo senza verniciarci sopra.

    Qua un esempio del coperchio del differenziale trattato col Mak-sistema:



    La parte che si vede nera è quella dove era rimasta della ruggine (avrei dovuto asportare metallo per eliminarla, rovinando il coperchio), la parte grigia era metallo non arrugginito.
    Ultima modifica di mak_v8; 10-06-2021 alle 21:34
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    “Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. ” S.Hawking

  9. #29
    Iscrizione
    Dec 2018
    Fuoristrada
    Fioriera v20 e v80
    Città
    Roban
    Messaggi
    707

    Predefinito

    E la cromatura? Qui vicino la fanno classica, nera o grigia.

    Andate a 2:44 e leggerete "galv". Credo stia per galvanizzato
    https://youtu.be/-_CyewDJvp0

  10. #30
    Iscrizione
    Feb 2020
    Fuoristrada
    Pajero v 20 2.5 td
    Città
    Genova entroterra!
    Messaggi
    26

    Predefinito

    buongiorno ragazzi Screenshot_20210609-224919.jpg ho trovato la fotoche vi dicevo!😅il poblema è che ora non trovo più il picozzo ma sono sicuro che la ruggine è ferma perche lo avevo usato e lasciato all'umido per un pò di tempo ma rimaneva tale e quale, io personalmente l'acido fosforico lo avevo usato per un serbatoio di un aprilia tuareg350 prima del trattamento alla tankerite, altro passaggio che farò sul pajero😜, però come dice makv8 nel serbatoio avevo vuotato un litro di acidolo avevo lasciato il tempo necessario scuotendolo per fare un bel lavaggio r poi avevo risciaquato con abbondante acqua per eliminare le tracce di acido, aveva funzionato molto bene! il ferox non lo voglio nemmeno sentir nominare perché ho avuto esperienze pessime pure io se ci penso bene! puo servire giusto a livello molto ma molto superficiale come pagliativo, l'esperimento di verniciare sull'olio di lino lo faccio questa mattina, in quando ho un pezzo di ferro che avevo gia trattato con olio per prova, ma per avere una risposta secondo me bisogna aspettare parecchio tempo per vedere che tenga la vernice sul lungo periodo, a questi punti mi sembra chelio di lino sia la soluzione più economica, il fertan sia la soluzione pratica e che garantisce a questi punti un ottima base per una verniciatura durevole nel tempo, e dopo aver visto il video postato da renzos non mi rimanr che informarmi per la cromatura circa costi tempi e durata nel tempo, comunque ci tengo a ringraziare tutti quanti per le risposte

Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [WH / WK] GC WH 3.0 CRD - Manutenzione cambio automatico, lavaggio o no??
    Di CRD_pg_79 nel forum Grand Cherokee
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 15-02-2021, 19:14
  2. Lavaggio radiatore con acido citrico?
    Di mak_v8 nel forum Motore e sistemi annessi (aspirazione/scarico ecc...)
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 01-11-2018, 17:20
  3. lavaggio vano motore
    Di giaq nel forum 4x4
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 15-03-2018, 14:38
  4. Lavaggio cambio automatico
    Di Terio nel forum Grand Cherokee
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 06-10-2015, 11:27
  5. Lavaggio frizione
    Di ladapeppo nel forum Lada Niva
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-04-2015, 20:46

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •