Ciao a tutti seguo nell ombra da diverso tempo le vostre discussioni e ho trovato sia degli ottimi suggerimenti e sia la consapevolezza di non essere l unico masochista che si ostina a cercare con ogni mezzo di far camminare ancora il suo wg.
Ho avuto quasi tutti i problemi che avete affrontato nelle diverse discussioni e tra una birra e una 🤬 sono riuscito a non portare mai dal meccanico la mia carriola.
Vi provo a raccontare la mia ultima esperienza.
Dopo aver risolto il problema del aria nel circuito diesel e non sto assolutamente a spiegarvi come perché il grosso dei suggerimenti glio ho avuti da voi😅😅 mi sono accorto che il famoso quinto iniettore sfiattava.
Mi rivolgo a te gimma secondo te ho abbassato il motore oppure mi sono aperto una bella finestrella comoda comoda?😜😜
La risposta credo sia scontata e ti ringrazio delle foto che hai condiviso così non ho avuto alcun dubbio nel farlo.
Comunque sostituite tutte le rondelle para fiamma in rame e anche i bicchierini comprati dove aveva suggerito sempre gimma il motore era tornato perfetto.
Credetemi se vi dico che la macchina era tornata un gioiello.
Alla fine di ogni lavoro pulisco tutto il motore e mi godo le accensioni al primo colpo di chiave.
Un bel giro prova prima su strada per velocità e ripresa e poi via dove non c'è strada per vedere cosa diceva.
Un gioiello come quando lo guidato per la prima volta e mi ha fatto dimenticare le altre macchine.
Ma lo sapete meglio di me che le cose belle durano poco e poi conosciamo il wg e quindi dopo due giorni di utilizzo quotidiano non vuole più sapere di accendersi regolarmente.
Dire che ci mette un botto e dire poco ma una volta che si accende lei è un gioiello.
Sostituito quindi sensore albero a gomiti. Risultato uguale.
Sostituito sensore albero a camme. Non cambia nulla.
Ora provo a misurare i livelli di ritorno degli iniettori ma non ho dubbi sul loro funzionamento.
Non so se questo è un modo corretto per aprire una discussione ma spero che sia almeno un modo corretto per chiedere a tutti voi sia dei suggerimenti e sia delle buone parole di conforto del tipo "dai non arrenderti, non dargli fuoco e poi cercare di spegnerla con della benzina"