Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 5 di 11 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 109

Discussione: Batteria portatile 12V

  1. #41
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari e Dc
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    8,722

    Predefinito

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    La recensione di Gima è buona, difatti avevo dimenticato di parlare del clima acceso.
    Adesso il mio si beve circa 2/3 amp ora. Ma se lo regolo al minimo e lo lascio acceso sotto la servizi e la macchina è comunque all'ombra visto tutto il portapacchi che mi porto.. non mi ha dato problemi.
    Però son d'accordo.. La batteria al piombo se la beve. X star tranquilli serve la servizi-

    Differente è una litio o una gel trazione. Che sono e devono rimanere x appunto i servizi.

  2. #42
    Iscrizione
    Mar 2003
    Fuoristrada
    Land Rover 88 SIII
    Città
    bassa valle di Susa
    Messaggi
    8,785

    Predefinito

    L' assorbimento di corrente di un frigorifero a compressore è costante e non dipende dalla temperatura in quanto è il consumo di un motorino elettrico, a variare è il duty cycle, più fa caldo, maggiore sarà il tempo in cui il compressore rimarrà in funzione rispetto al tempo in cui è fermo fino ad arrivare ad una temperatura con la quale non si fermerà mai.

  3. #43
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,308

    Predefinito

    Roby65to, ti posso assicurare che non é così.

    Il compressore frigorifero assorbe un fisso solo per girare, ma il pistoncino diventa più faticoso da fare girare, con relativo notevole aumento di assorbimento, in base alla pressione di aspirazione e di mandata del gas che comprime, queste pressioni sono proporzionali alle temperature di lavoro.

    Più é caldo l'evaporatore più aumenta la pressione di aspirazione e di conseguenza la massa spostata ad ogni ciclo del pistone... Questa massa va compressa nel condensatore e più questo condensatore é caldo, più salirà la pressione per ottenere il liquido di gas condensato... E ovviamente più pressione in mandata, più sforzo del pistone, più lavoro per il motore elettrico, più assorbimento...

    Un esempio semplice può essere una pompetta manuale... Man mano che la ruota sale di pressione, la fatica per spingere la pompetta aumenta.

  4. #44
    Iscrizione
    Mar 2003
    Fuoristrada
    Land Rover 88 SIII
    Città
    bassa valle di Susa
    Messaggi
    8,785

    Predefinito

    C'è una cosa che non mi è chiara, mentre l' esempio della pompa che gonfia la ruota è lampante in quanto aspira aria a pressione atmosferica e dopo ogni pompata la pressione in uscita deve aumentare per contrastare quella presente nello pneumatico, nel caso del compressore frigorifero ci troviamo di fronte un circuito chiuso la cui pressione assoluta legata alla temperatura esterna aumenta tanto dal lato di aspirazione quanto da quello di immissione del gas compresso, perché dovrebbe fare più sforzo e di conseguenza assorbire più corrente se aumentano la temperatura esterna e di conseguenza le pressione di tutto il circuito chiuso? E se così fosse, perché nelle specifiche dell' assorbimento di qualsiasi frigorifero non sono indicati i valori minimo e massimo di assorbimento o perlomeno per quale temperatura vale? Dichiarare che assorbe 2,2 A se fosse riferito esclusivamente ad una ben specifica temperatura esterna ed una interna sarebbe una grave manchevolezza se questa dovesse raddoppiare aumentando la temperatura esterna e/o diminuendo quella interna... sapevo che aumentavano i consumi a causa dei maggiori tempi di accensione del compressore, ma non che assorbisse più corrente...

  5. #45
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari e Dc
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    8,722

    Predefinito

    Ragazzi.. Se dovete compravi o farvi una cultura sul frigo???, questa è la discussione Giustaaaaaa

  6. #46
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,308

    Predefinito

    Il modo più semplice per capire se quel che ho scritto é vero oppure no... tester alla mano e misurare gli assorbimenti nelle varie condizioni di lavoro e temperature interne ed esterne.

    Comunque posso parlare soltanto di quel che conosco.

    In un grosso compressore trifase, ad esempio, sulla targhetta appare il dato relativo all'assorbimento... Sempre come esempio, 80A ... Quel compressore con il frigo a regime di temperatura assorbirà si e no 35A ...

    Questo perché se in cella siamo in temperatura il gas evapora più lentamente e di conseguenza si crea meno vapore di gas da spostare con i pistoni, da comprimere e condensare, in poche parole la capacità frigorifera si riduce e il lavoro che il compressore deve fare é minore e così pure l'assorbimento elettrico.

    Viceversa, se consideriamo ad esempio una cella per surgelati a -20 gradi ma prediamo in considerazione il suo avviamento con temperature interne molto calde, ad esempio 25 gradi, probabilmente non riusciremo a tenere acceso il compressore per più di qualche minuto, perché le grandi quantità di vapore di gas frigorifero provenienti dall'evaporatore porteranno la sua capacità frigorifera al suo massimo e anche oltre, oltrepassando l'assorbimento massimo e sganciando di termica o magari per alta pressione di condensazione.

    Quindi non é raro, quando il compressore non ha un sistema automatico che regola la pressione del gas aspirato, dover agire manualmente, chiudendo un po' il rubinetto d'aspirazione così da ridurre la capacità frigorifera in modo da rientrare nei parametri di pressione e di assorbimento, facendo lavorare l'impianto in modo depotenziato per un tempo che consenta alla cella frigorifera di rientrare nelle temperature per cui é stata progettata, per poi riaprire totalmente il rubinetto di aspirazione.

  7. #47
    Iscrizione
    Apr 2019
    Fuoristrada
    L200 2.5DI-D 4WD DoubleC
    Città
    Piacenza
    Messaggi
    164

    Predefinito

    Vi ho lasciati andare avanti ma ho comunque letto i vostri interventi.
    Posso solo dirvi che un frigo a compressore è tutta un altra cosa rispetto a quelli a cella di peltier, la resa dei primi ha un range operativo che va da +10° a -18° .......... con un assorbimento di corrente che varia da un max durante la fase di raggiungimento della temp. Impostata ad un min. Durante il mantenimento della stessa.

    Oggi mi sono fatto prestare uno Starter d'avviamento di emergenza dal mio meccanico e nonostante fosse uno starter professionale con ben 3600 Ah di spunto (che poi per quello che a me occorreva erano inutili) non e' riuscito ad alimentare il frigo per mandarlo
    in temp. se non per10 minuti , dopodiché entrava in funzione la protezione del frigo per bassa tensione impostata a 10,1V.

    Non mi rimane come soluzione se non una batteria volante da 40/50 Ah da ricaricare alla sera in camping.
    Di fare un impianto fisso per una batteria servizi, non ne ho voglia.

  8. #48
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,308

    Predefinito

    Ma la prova con la batteria dell'auto l'hai fatta?

    Hai già visto quanto tempo lavora con il motore spento, prima di sganciare per bassa tensione?

    perché se é un tempo limitato a una decina di minuti, come succedeva a me con il frigo a cella di peltier, non ha nemmeno senso comprare una batteria dedicata...

  9. #49
    Iscrizione
    Apr 2019
    Fuoristrada
    L200 2.5DI-D 4WD DoubleC
    Città
    Piacenza
    Messaggi
    164

    Predefinito

    Con la batteria dell'auto il max della prova che ho fatto negli anni e' per il tempo di una sosta in autogrill per un pranzo, circa 1h30' con macchina parcheggiata sotto il sole ed il lunotto posteriore aperto 5 dita.
    E il frigo era regolarmente in funzione.
    Dovrei provare a lasciarlo acceso una mattinata per vedere che succede ..........

  10. #50
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari e Dc
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    8,722

    Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    La mia batt servizi è una 12v 74A. Sinceramente non ho mai controllato cosa mi beveva il frigo. Mai controllato xke non mi ha dato problemi. Ma quando sono in camping il frigo viene alimentato da rete e quando lo stacco è già in temperatura x quando lo collego all'inverter, quando viaggio ci pensa l'alternatore.
    Ma il tuo frigo ha la presa 220? Sul mio ho anche la 12. Mai usata.
    E poi, se prendi una batteria "volante" da ricaricare la notte attraverso la rete, ti serve un carica batterie che sia in grado di darti un servizio decente. Sei sicuro che non stai facendo una odissea strana.
    Mettiamo che il mio sistema,(forse) meno sfigato, mi tiene x 2/3ore senza danneggiare la batteria. Come pensi di fare se hai lo stacco a 10V? Pensa che la percentuale delle batterie al piombo acido, a quella soglia, cominciano la fase di declino.. Mi chedo se arrivi a fare sti benedetti 15gg di vacanza.

    Dimenticavo: se la macchina è posta veramente a situazioni dove il calore è molto intenso e l'abitacolo sale di temperatura, io il frigo (celle) lo stacco. La coibentazione mi funge meglio.
    Ultima modifica di temisto; 29-06-2020 alle 22:55

Pagina 5 di 11 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-05-2020, 23:22
  2. Verricello portatile
    Di Franz nel forum 4x4
    Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 01-05-2020, 12:10
  3. info frigo portatile
    Di giaq nel forum 4x4
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-07-2018, 15:30
  4. Arganetto portatile
    Di bertus nel forum Terracan
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 28-02-2015, 00:43

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •