Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Wj 2.7 crd, problema alla valvola di espansione del climatizzatore.

  1. #1
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,537

    Arrow Wj 2.7 crd, problema alla valvola di espansione del climatizzatore.

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Un saluto a tutti gli amici del forum!

    Il climatizzatore della jeep ha deciso di abbandonarmi proprio in questi giorni molto caldi.

    Il primo pensiero é andato sulla carica del gas, ho pensato ad una fuga, ho quindi montato i manometri per verificare le pressioni di lavoro...



    Con grande sorpresa ho notato che la pressione di mandata era abbastanza alta, mentre la pressione di aspirazione era molto bassa...

    In queste condizioni la certezza della fuga di gas svanisce e al suo posto si insinua il dubbio per un'eventuale ostruzione prima dell'ingresso nell'evaporatore, quindi o causata dal filtro disidratatore o dalla valvola di espansione.

    Sapendo,(lo dico per informare chi ancora non né era a conoscenza), che le normative prevedono la manipolazione dei gas fluorati ad effetto serra, soltanto da parte di personale abilitato,...
    il meccanico con l'accessorio per fare le ricariche dovrebbe avere il patentino per la manipolazione di questi gas al pari di un frigorista...

    Prima di iniziare a smontare qualsiasi cosa, mi sono recato da una persona autorizzata per far vuotare l'impianto, evitando così di inquinare inutilmente e aggiugerei costosamente l'ambiente.

    Con il circuito completamente scarico, ho iniziato a smontare la valvola termostatica o valvola di espansione.

    Da subito mi sono accorto che il tubo del freno della ruota anteriore destra passa molto molto accanto all'elemento sensibile della termostatica, così vicino da toccarlo e consumarlo da come purtroppo ho potuto constatare dopo averla smontata...





    Ricordo che per smontarla basta un cricchetto con una piccola prolunga, una bussola da 13mm e una piccola chiave torx.



    La parte superiore, quella che ricorda un fungo, altro non é che una piccola riserva di gas chiusa ermeticamente, questa si chiama elemento sensibile, perché é sensibile a due parametri molto importanti della fase di espansione del gas all'interno dell'evaporatore, questi parametri, da tenere sotto controllo, sono la pressione di uscita dall'evaporatore e la temperatura sempre in uscita dall'evaporatore.

    Il modo di funzionamento é semplice, sotto il fungo, c'è una sorta di piccolo pistoncino collegato ad un'asta, questo pistoncino viene spinto in basso quando la temperatura sale, ma contemporaneamente se la pressione nell'evaporatore sale viene spinto in alto...

    L'asta va ad aprire e chiudere una valvola costituita da un pallino metallico spinto da una molla, della quale si può regolare la tensione, attraverso un apposito regolatore.

    Nel mio caso, il fungo/ elemento sensibile, si é bucato a causa dell'attrito con il tubo del freno, di conseguenza il gas conservato al suo interno é venuto fuori e in queste condizioni lo stelo non può spingere il pallino metallico per aprire il passaggio del gas...

    Quindi ci vuole una termostatica nuova...

    Quindi birretta di meditazione...

    E conseguente idea...

    E se obbligassi la valvola di espansione ad aprirsi sempre al suo massimo?... Potrebbe essere un rischio per il compressore e potrei non avere il risultato sperato...

    Quindi inizio subito...

    Per avere una valvola sempre aperta, é sufficiente smontare la molla ed il pallino che stanno dietro il tappo regolatore, é molto importante controllare ed eventualmente sostituire l'oring di questo tappo, perché perde facilmente.







    Quindi messa da parte molla e pallino, sostituito l'oring, ho rimontato tutto e posizionato un pezzetto di tubo in plastica sul tubo freno, per evitare che le vibrazioni potessero forare pure quello...



    Appena terminato i lavori mi sono recato dalla persona autorizzata, per rimettere dentro il gas precedentemente imbombolato...

    E... Il risultato é ottimo, tutto funziona alla grande, speriamo non si rompa niente....

    Grazie a tutti!

  2. #2
    Iscrizione
    Nov 2009
    Fuoristrada
    WJ 4.7 V8 HO m.y. 02
    Città
    Milano, e con un GMC è un casino....
    Messaggi
    12,902

    Wink

    Se non ci fossero i WJ.....,
    ...bisognerebbe inventarli;
    ....non avremmo occasione di approfondire certi argomenti.

    Quindi che dire, complimenti a Gima!

    A questo punto, visto che son curioso, vorrei capire bene il funzionamento della valvola...
    Se ho ben capito, il funghetto è sensibile a temperatura e pressione del gas in uscita dal'evaporatore, quindi apre l'ingresso di gas quando la temperatura in uscita del gas è alta e la pressione è bassa e la chiude quando la temperatura in uscita è bassa e la pressione è alta?

    Ma tutto ciò a cosa serve, a fare in modo che nell'evaporatore il gas non evapori troppo rapidamente?

    Avendola tu bloccata, ovvero avendo tolto questa limitazione su pressione e temperatura, praticamente che succede? Hai gas che entra nell'evaporatore alla pressione massima a cui spinge il compressore?

    Non si rischia così di so raccaricare l'evaporatore rischiando che si fori da qualche parte?
    Ultima modifica di mak_v8; 02-08-2019 alle 02:10
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    Andrà tutto bene! Keep fighting, don't give up!

  3. #3
    Iscrizione
    Oct 2015
    Fuoristrada
    Discovery TD5 2004
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Scusate se mi intrometto, il rischio è di sovralimentare l'evaporatore con la conseguanza di far arrivare refrigerante liquido al compressore che oltre a provocare i cosidetti colpi di liquido dannosi per la testata del compressore provocano anche il trascinamento dell'olio dall carter nel circuito con conseguente scarsa lubrificazione del compressore stesso, in altre parole dopo unpo di tempo si fotte il compressore.

  4. #4
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,537

    Predefinito

    Grazie Mak!

    Hai ragione, la refrigerazione é una parte della termomeccanica molto interessante.

    Posso provare a spiegare il concetto in modo semplice...

    Partiamo dal presupposto che ogni gas refrigerante (nel nostro caso r134a) ad un punto di incontro fra temperatura e pressione condensa diventando liquido.

    Questi due valori sono direttamente proporzionali, se aumenta la pressione aumenterà di conseguenza la temperatura, per avere la condensazione dobbiamo sottrarre il calore al condensatore (ventilatore) così da creare questo punto di incontro fra temperatura e pressione in cui il gas diventa liquido.

    La valvola termostatica é un elemento fondamentale, ma non tutti i circuiti frigoriferi ne sono provvisti, infatti può essere sostituita con un'ostruzione tarata, normalmente questa ostruzione si fa con un piccolo tubicino, chiamato tubo capillare, di lunghezza e diametro precisi calcolato in fase di progettazione del circuito, il 90% dei frigo di casa funziona con questo metodo...

    Questo sistema funziona, ma purtroppo rende bene soltanto a valori di condensazione e di evaporazione il più simili possibile ai valori di progetto. Se prendiamo in considerazione un impianto che deve spaziare da una temperatura ambiente molto bassa ad una molto alta, da una temperatura di evaporazione molto alta ad una molto bassa... Allora questo tubo capillare, dovrebbe adattarsi alle nuove condizioni di lavoro allungandosi o accorciandosi... Quindi per una regolazione continua é meglio inserire un valvola di espansione che fa questo lavoro in modo completamente automatico.

    Il parametro che viene calcolato dalla valvola di espansione con temperatura e pressione + precarico della molla che spinge il pallino che chiude l'orifizio, si chiama surriscaldamento e si riferisce alla differenza di temperatura che passa fra il punto in cui il gas é ancora liquido, in espansione e il punto in cui l'elemento sensibile legge.

    Infatti, la quantità di gas liquido immessa viene costantemente regolata per coprire la massima superficie dell'evaporatore evitando di far arrivare liquido non evaporato al compressore, il quale può comprimere soltanto gas evaporato e non liquido.

    La valvola di espansione dovrebbe essere calcolata per regolarsi, quando a regime, a circa metà apertura, in modo da avere, all'occorrenza, spazio di manovra ad aprire o chiudere.

    Avendo tolto il pallino e la molla, la valvola non può più chiudere il flusso, in ingresso all'evaporatore , che di conseguenza rimane al suo massimo, e in situazioni di ventilazione abitacolo bassa, e temperature che non favoriscono la completa evaporazione, quest'ultima potrebbe protrarsi oltre la superficie di scambio dell'evaporatore e dei residui non evaporati potrebbero arrivare al compressore, inoltre potrebbe verificarsi che la pressione e la temperatura non sia ottimale per ottenere la massima resa frigorifera... Ma sono rischi di cui sono coscente e che ho deciso di correre....

    Per il discorso che la pressione possa rompere l'evaporatore non ha nessuna possibilità di verificarsi, per la struttura di tutto il circuito é fatta per tenere la pressione del gas ad impianto spento con il mezzo a 60 gradi sotto il sole....che sull'evaporatore sarebbe la più alta raggiungibile...

    Spero di essere riuscito a spiegare un po' il concetto....

    Ziolucky, hai perfettamente ragione. Infatti il rischio c'è, ma é stata fatta una carica un po' blanda che permette di rendere un po' meno e ridurre il rischio di allagamento.
    Ultima modifica di gima78; 02-08-2019 alle 08:28

  5. #5
    Iscrizione
    Oct 2015
    Fuoristrada
    Discovery TD5 2004
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Be se ci si accontenta di una resa scarsa va bene comunque quando usi il condizionatore suggerisco di tenere al massimo il ventilatore, ma vedo che se abbastanza ferrato in materia.

  6. #6
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,537

    Predefinito

    Sono in fase di test...
    Per ora mi accontento...
    Con 40 gradi esterni in macchina si sta bene, anzi se l'aria arriva addosso é alquanto fastidiosa,

    Rispetto alla valvola completamente chiusa ho raggiunto un ottimo risultato.

    Ho il codice della valvola ma non la trovo in vendita come ricambio.



    Non é da escludere che se il funzionamento non dovesse soddisfarmi, non é da escludere che possa cercarne una allo sfasciacarrozze, come cercherò un compressore se mi dovesse abbandonare...

    Sono ottimista, ho visto cose che hanno funzionato per anni e tutt'ora funzionano che vanno fuori da ogni logica di buonsenso e altre nuove perfettamente progettate e realizzate che non finiscono mai di dare problemi...

    Quindi vedremo, per ora va (anche con il ventilatore al minimo) il ritorno di liquido anche a bassi giri é irrilevante... Il wj 2.7 crd (almeno il mio) ha una vite di regolazione sul compressore con la quale si può regolare la pressione di aspirazione... Con qualche minuto di pazienza ho ottenuto un'aspirazione di circa 2 bar in ogni situazione di temperatura e giri motore... In uscita l'aria viene fuori a circa 9,0...10,0 gradi...

    Sono soddisfatto (finché non esploderà il compressore)..........

  7. #7
    Iscrizione
    Nov 2009
    Fuoristrada
    WJ 4.7 V8 HO m.y. 02
    Città
    Milano, e con un GMC è un casino....
    Messaggi
    12,902

    Predefinito

    Gima, ma quindi nel cazo quella calvola si bloccasse, è possibile revisionarla pulendola e sostituendo semplicemente gli OR?

    I vari ricambisti e impiantisti hanno sempre fatto passare quella valvola come una cosa da trattare con guanti sterili, in ambiente protetto, senza umido, senza polvere, sotto vuoto, sulla luna e su marte....; invece sembra proprio di no....

    Se si può revisionare, una dal demolitore verrebbe via a poco, poi due OR e diventa nuova!
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    Andrà tutto bene! Keep fighting, don't give up!

  8. #8
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,537

    Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    Se non gli butti dentro secchiate di terra non c'è nessun problema nel smontarla.

    Ma per quanto riguarda la revisione, se il bulbo sensibile é scarico...la valvola é morta.

    Gli unici oring sostituibili sono i 4 sui tubi e uno nel cappellotto che regola il surriscaldamento...

    Se si blocca significa che ormai é rotta e da sostituire.

Discussioni Simili

  1. [TUTTI I MODELLI] Problema alla retromarcia con 4x4
    Di Lore belle nel forum Jimny
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-07-2019, 12:36
  2. [WH2 / WK2] Problema valvola a farfalla jeep grand cherokee
    Di Silvan77 nel forum Grand Cherokee
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 07-06-2019, 08:09
  3. Ebollizione Vasca di espansione
    Di Marcocardi nel forum 4x4
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-01-2016, 00:12
  4. Vaschetta d'espansione
    Di apnea74 nel forum Terrano
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 05-10-2015, 09:39
  5. valvola vaso di espansione 300td
    Di rosjkd nel forum Discovery
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-03-2014, 13:58

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •