Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 51

Discussione: Consumo liquido radiatore Pajero v20

  1. #1
    Iscrizione
    Aug 2013
    Fuoristrada
    PajeroPinin gdi e V20 2.5
    Città
    Roma
    Messaggi
    368

    Predefinito Consumo liquido radiatore Pajero v20

    Riprendendo il discorso iniziato in un'altra "discussione" aggiungo che: dopo aver sostituito la ventola c'è ancora un consumo di liquido del radiatore anomale. Questo significa che o c'è una piccolissima perdita da un tubo o un'altra problematica che non riesco a immaginare. Il consumo del liquido nella vaschetta non è notevole e non ho visto bagnato a terra quando sono andato a riprendere il veicolo; è come se consumasse il liquido solamente quando sta in funzione il motore. Dopo aver sostituito la ventola, il meccanico, ha notato bagnato il carter anteriore. A quel punto ha cercato una eventuale perdita di liquido, ma non l'ha trovata e pertanto ha immaginato che fosse caduto un po' di liquido quando ha aperto il tappo del radiatore.
    Ci devo ritornare...

  2. #2
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,539

    Predefinito

    Dipende da quanto liquido "consuma".
    Se poca roba, magari perde qualche goccia e poi si asciuga a motore caldo...

    Potrebbe perde anche dal radiatorino del riscaldamento e non si vedrebbe, ma dovresti sentire la puzza in cabina.

  3. #3
    Iscrizione
    Aug 2013
    Fuoristrada
    PajeroPinin gdi e V20 2.5
    Città
    Roma
    Messaggi
    368

    Predefinito

    Quando faccio un po' di km e poi spengo il veicolo, davanti all'altezza del cofano, percepisco un odore particolare; un odore, non so come caratterizzarlo, che, senza dubbio,ha a che fare con il liquido del radiatore... ma non so se proviene dal radiatore stesso o da una perdita di liquido che finendo su parti calde evaporando o cmq entrando in contatto con delle parti calde sprigiona quell'odore particolare.
    Se non fosse una perdita dopo la sostituzione della testata, delle guarnizioni e altro, sinceramente, mi preoccuperei...
    Allora, tempo fa mi ha consumato circa un litro di liquido, ma il meccanico mi ha detto che la ventola del radiatore non funzionava correttamente. La dimostrazione si è sostanziata in una prova: premere con un bastone sulla ventola mentre gira. Tale prova ha dato esito negativo in quanto la ventola premendo con il bastone ha cessato di muoversi. Questo test, a parere del meccanico, ha dimostrato un fatto: la ventola non funzionava in modo corretto e pertanto non raffreddava in modo adeguato il motore. È stata sostituita con quella di un altro Pajero, naturalmente, è stato fatto il test e la ventola, premendo con un bastone, ha continuato a girare. Ora mi sono accorto che il liquido è sceso ancora sebbene non in maniera significativa.

  4. #4
    Iscrizione
    Mar 2011
    Fuoristrada
    L200 178cv, JIMNYddis86cv
    Città
    Vallata (AV)
    Messaggi
    2,957

    Predefinito

    L'importante è che si vede l'accoppiamento testata/monoblocco asciutta, oppure che non presenti striautre di perdite di liquido "vaporizzato". Se è così e senti puzza di antigelo, è buon segno. (Cioe' non allarmante...)
    Controlla che i manicotti TUTTI, non siano induriti e che le fascette di tenuta sono i buono stato.
    Al Jimny avevo una leggera trafilatura ad un gommino di tenuta all'accoppiamento dove ci sono i sensori rilevamento temperatura. Sentivo puzza, ma non trovavo perdita. Poi ho visto "macchie" di antigelo evaporizzato, ho smontato quella specie di scatolotto, sostituito il gommini appiattito e tutto bene. Devi indagare bene. La perdita c'è, ma è difficile individuare...
    Ultima modifica di ciriaco85; 18-04-2019 alle 09:31

  5. #5
    Iscrizione
    Nov 2006
    Fuoristrada
    Pajero 2.5 GLS 3 porte
    Città
    Paderno Dugnano
    Messaggi
    1,392

    Predefinito

    Ciao Gianluca

    Il tappo del radiatore non va aperto, semmai quello della vaschetta laterale trasparente dalla quale a motore freddo si controlla il livello.
    Se da come rifisci la perdita è molto contenuta, diventa difficile individuare con esattezza il punto in cui perde o trafila.

    Nel caso tieni monitorato il livello in funzione dei km che percorri.

    Se il calo è molto contenuto, usalo e lascialo così nell'attesa che il liquido lasci macchiato il punto dove esce e mentre lo usi tieni controllata anche la temperatura dallo strumento.

    L'importante è che tieni monitorato il livello affinché il livello non scenda sotto al minimo così da ritrovarti con la vaschetta vuota senza che te ne accorgi.

    Dopo un po' di tempo e quando hai visto un calo significativo nella vaschetta, fai un controllo attento di tutte le parti alla ricerca del punto macchiato.

    Un esempio molti meccanici mettevano acqua di rubinetto e questa nel caso fuoriusciva sempre dallo stesso punto, man mano che si asciugava lasciava la classica macchia di calcare oltre al liquido.

    Gianluigi

    Col tempo te ne accorgerai.

  6. #6
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,539

    Predefinito

    Versa una dose di turafalle di buona marca, e non ci pensi più.

  7. #7
    Iscrizione
    Mar 2011
    Fuoristrada
    L200 178cv, JIMNYddis86cv
    Città
    Vallata (AV)
    Messaggi
    2,957

    Predefinito

    Possibilmente, meglio estinguere il problema dalla radice. Ed evitare quella melma che circola insieme all'antigelo...
    Poi in extremis, o in caso di emergenza... Il turafalle da una mano. (senza fare miracoli)

  8. #8
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,539

    Predefinito

    Si narra che una certa quantità di liquido turafalle, venga immesso anche nelle auto nuove a puro scopo precauzionale.

    Io quando noto una goccia irraggiungibile con un leggerissimo calo di livello, lo utilizzo tranquillamente e posso garantire di non aver avuto alcun problema di surriscaldamento, o ostruzioni o altro. Soltanto il problema risolto senza ulteriori mal di testa da aggiungere a quelli che giá si presentano in modo fisiologico...

  9. #9
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari e Dc
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    9,087

    Predefinito

    OEIII GIMA!!
    Sono il narratore!
    Ma non si parla di Turafalle!
    è un'altra sorte di sistema che crea un rivestimento antiruggine!

  10. #10
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,539

    Predefinito

    Se leggi le istituzioni del turafalle liquido, ovviamente NON quello con le pagliuzze legnose o metalliche, c'è scritto che si può utilizzare anche a scopo precauzionale... crea una protezione...lubrifica la pompa dell'acqua...e bla bla bla... Quindi direi che si tratta dello stesso prodotto narrato dal narratore... Anche perché nel tempo né ho utilizzato di marche diverse e la consistenza del prodotto sembra identica.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Liquido radiatore Pinin
    Di gianluca0872 nel forum Pajero Pinin
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-04-2019, 09:19
  2. WJ: liquido radiatore rosa o blu ?
    Di Fabridiste nel forum Grand Cherokee
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-12-2017, 12:31
  3. Consumo liquido refrigerante anomalo.
    Di nightrider777 nel forum Range Rover
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-09-2017, 13:45
  4. Liquido radiatore DDIS
    Di emme nel forum Jimny
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-10-2016, 16:05
  5. Perdita liquido radiatore
    Di Luposiberiano nel forum L200
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-06-2014, 22:27

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •