Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: WJ: Installazione sensori di parcheggio posteriori.

  1. #1
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,921

    Predefinito WJ: Installazione sensori di parcheggio posteriori.

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Ciao a tutti, come da titolo volevo rendevi partecipi dell'installazione dei sensori di parcheggio sul mio amato/odiato Grand Cherokee.

    Considerando che si tratta di un mezzo grosso con una pessima visuale su gli ingombri vicini sul davanti e ancora peggio sulla parte posteriore, da subito ho pensato ai sensori di parcheggio, ma visto che non mi piacciono esteticamente e che mia moglie parcheggia alla grande ugualmente, ho lasciato perdere.

    Poi qualche tempo fa leggendo qui sul forum, sono venuto a conoscenza di questi sensori che si installano
    senza forare il paraurti e mi si é accesa la scintilla, subito dopo, con una retromarcia un po' avventata, ho causato un danno ad un altro veicolo, in sostanza, da li la scintilla più l'incandescenza del momento, hanno fatto partire un incendio nella mia mente e partendo dal modello visto sul forum, ho iniziato a cercare, vedere, informarmi, guardare video e tutorial...

    Non avrei mai fatto buchi, perché non avevo intenzione di spendere molti soldi per qualcosa di molto affidabile, quindi sapendo che probabilmente avrei preso una ciofeca mal funzionante, non avrei voluto dei buchi come ricordo di un fallimento...

    Il prodotto che più mi ha ispirato fiducia é stata questa cinesata.



    E soprattutto il più economico senza dover forare... Con circa 18 euri né ho presi 2 kit.. Il secondo penso lo installero' poi sul davanti...

    Avrei voluto iniziare con una birretta, ma erano calde e come primo passo ne ho messo una in frigo.

    Si comincia togliendo i rivetti in plastica dei parasassi, mi ricordo che si rompono infatti i miei sono fissati con delle vitine...





    Ci sono anche due rivetti in plastica piu interni oltre ai 3 sul bordo del paraurti.
    Poi si possono rimuovere i parasassi.



    Alla parte interna troviamo un dadino che va smontato con una chiave a tubo o bussola da 10mm, essendo una sorta di prigioniero a doppio filetto, probabilmente si sviterà dal paraurti...



    Ovviamente il lavoro é da fare su entrambi i lati.
    Tolti i parasassi e svitati i dadini/bulloncini/prigionieri...
    Apriamo il portellone e svitiamo le 2 torx ai lati e smontiamo i 4 rivetti in plastica,
    Questi non si dovrebbero rompere basta tirare via prima il chiodo centrale.





    Fatto questo diamo uno sguardo sotto, dove si trova il serbatoio e troviamo altri 4 rivetti, di quelli con il perno centrale, ma con la fine preannunciata, infatti nel mio ci sono 4 piccole viti autoforanti con rondellina.



    Adesso vi serve aiuto, bisogna tirare i lati del paraurti, ci sono due mollette rettangolari plastche per lato, la mia non so perché, ne ha una sola per lato, ma delle 2 mancanti, non ne sento la mancanza, se si incastrano ci si deve aiutare con un cacciavite... Sono un po' dure... Non ho foto perché il lavoro impegnava 4 mani...

    Quando allargando bene i lati e spostando il paraurti indietro viene fuori, lo si deve adagiare sopra un tappeto o altro per non graffiare la vernice.

    Bisogna togliere il tampone in polistirolo interno e pulire bene anche con diluente nitro, sgrassatore... la parte dove andrà attaccato il nastro/antenna



    Nella confezione trovate la centralina magica con un cavo nero con un faston che va al nastro/antenna, lo spinotto per il cablaggio con attaccato il cicalino, e qualche fascetta. Io ho scelto il modello con il solo cicalino perché per me va benissimo, ma c'è pure il modello con un display con lucette che indicano la distanza dal punto di collisione.



    Io ho pulito bene e dopo aver diviso più o meno equamente le distanze, ho attaccato il nastro più o meno sotto i catarifrangenti.








    Ho premuto bene il nastro e per sicurezza ho applicato alcuni pezzi di nastro americano..







    Poi si deve inserire il faston dell'antenna, considerando che la Jeep ha un paraurti di grandi dimensioni, la connessione rimane sotto ed esposta all'acqua, fango, polvere...così per una connessione più duratura, ho pensato di avvolgere il tutto con del mastice siliconico, bloccando poi la connessione con il nastro americano.





    Arrivati a questo punto si deve smotare la luce posteriore, due viti e tirando viene via... Ma cosa lo dico a fare, tutti i possessori di wj hanno fatto esperienza, perché gli stop, non funzionano mai...si deve staccare lo spinotto, attenzione che ha il blocco, e togliere verso l'interno i 2 passacavi in gomma, naturalmente prima bisogna sganciare la guarnizione del cofano, togliere alcune viti e allargare le plastiche...





    Ora facendosi aiutare, con attenzione, si deve riposizionare il paraurti, magari agganciadolo senza fissarlo completamente, si finirà di montare dopo fatte le prove, per scaramanzia...

    Con il paraurti in posizione, si potrà portare dentro la scatolina miracolosa, avendo prima staccato li spinotto del cablaggio.



    Una volta portata dentro la centralinetta, si deve individuare il filo che accende la luce della retromarcia, il viola/nero, va spelato un pochino aperto il rame e ci si attorciglia sopra il filo rosso del circuitino, ovviamente chi vuole può saldare a stagno, mettere apposite giunzioni, fare come meglio crede, io ho attorcigliato bene e isolato con nastro autoagglomerante e poi nastro isolante normale.



    Per l'alimentazione a 12v per il polo positivo tutto ok, per il negativo é inutile aprire altri fili, basta toglire una vite fissata sulla carrozzeria e facendo un occhiello al filo nero della centralina ribloccare il tutto in modo da avere un buon contatto a massa.



    Nella foto sembra che a massa sia stato mandato il filo rosso, ma é solo il colore del rosso che gli stava appiccicato, perché si tratta di un doppino.

    Ora accendiamo il quadro e inseriamo la retromarcia, si dovrebbero udire un singolo beep, che indica l'attivazione del circuito, facciamo le nostre prove e se tutto funziona a dovere, possiamo attaccare la certralina e il buzzer dove più ci piace, io gli ho lasciati entrambi dietro la plastica in prossimità della presa d'aria e il suono é ugualmente molto forte.

    Ora si possono rimettere apposto i passacavi lo spinotto, il gruppo delle luci posteriori, le plastiche interne e non dimentichiamoci di fissare di nuovo bene il paraurti.

    A questo punto, avevo sete e per festeggiare la vittoria, mi sono diretto verso il frigo é ho stappato la birretta ormai alla giusta temperatura.

    La funzionalità del prodotto é ottima e devo dire anche molto preciso,non pensavo, andando piano in retromarcia, verso l'ostacolo, ad una distanza di circa 30 cm inizia una serie di beep e continuando ad andare la frequenza aumenta fino a diventare un suono fisso a circa 3-5 cm dall'ostacolo. Una pecca di questo sistema é che rilevando solamente le variazioni di un campo elettromagnetico, se ci si ferma il beep cessa... ci si deve fare l'orecchio... Ma devo dire che é utilissimo e sono pienamente soddisfatto dell'acquisto, e felice di non aver fatto fori e di avere un sistema totalmente reversibile e molto economico, penso che tempo permettendo, a breve, installero' anche l'altro sul paraurti anteriore.

    Grazie a tutti e scusate se mi sono dilungato.

  2. #2
    Iscrizione
    Jan 2006
    Fuoristrada
    GC WH 4.7 V8
    Città
    Roma
    Messaggi
    1,638

    Predefinito

    Ottimo lavoro Gima.
    Solo un paio di osservazioni/informazioni....questo sistema lo montai quasi 10 anni sul KJ ....prodotto italiano e funzionava anche bene. Ma non quando pioveva....con la pioggia, paraurti bagnato...okkio che sballa.
    Altra cosa...come intenderesti montarlo sull'anteriore ? Sul posteriore, l'attivazione automatica del circuito (e quindi dell'intero sistema) avviene all'inserimento della retromarcia; ma sul davanti...come intendi attivarlo/alimentarlo?

    Ciao

  3. #3
    Iscrizione
    Nov 2009
    Fuoristrada
    MJ 4.7 V8 HO m.y. 02
    Città
    Milano, e con un GMC è un casino....
    Messaggi
    13,002

    Predefinito

    Bel lavoro Gima!
    Anche io sapevo del problema "pioggia", ma non sapevo invece del fatto che segnala solo se ci si muove: ma vista questa caratteristica, "quanto" ci si deve nuovere per far si che funzioni?

    p.s. Messo nelle FAQ, si sa mai....
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    Andrà tutto bene! Keep fighting, don't give up!

  4. #4
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,921

    Predefinito

    Ciao Doctor, si nelle istruzioni in anglocinese, parla del fatto che la pioggia ne riduce l'efficacia e anche che ti aiuta, ma da solo non ti salva dalla collisione, in una retromarcia troppo veloce potrebbe non avere il tempo di avvisare.
    Per quanto riguarda l'alimentazione del circuito anteriore, pensavo di metterlo semplicemente sotto chiave, per capire poi se l'ostacolo si trova sul davanti oppure dietro, si capirà dal senso di marcia e dalla diversa posizione del cicalino, il suono proverrà dal portabagagli solo in fase di retromarcia e dalla zona fusibili in marcia avanti.

    Mak, il movimento dev'essere pochissimo, certo non é un vero e proprio misuratore assoluto di distanze, ma é davvero molto efficace, invisibile e di semplice installazione, considera che si tratta di un "alone elettromagnetico" e se qualcosa anche di molto piccolo, come una scaletta a libro o un palo, si interpongono a far variare la frequenza che si ha nell'antenna, ti avvisa , ma soltanto in fase di avvicinamento e non di allontanamento, ma se ti fermi, allora si resetta e prende per buona la nuova frequenza con distanza/ostacolo compreso e tutto tace, spetta a te ricodare quanto erano frequenti i beep, prima di fermarti... se decidi di continuare la retromarcia, immediatamente sente l'ostacolo che si avvicina e riprendere a beeppare sempre più insistentemente fino a fare un unico beep fisso, a questo punto ovviamente ti devi assolutamente fermare e il prossimo movimento dovrà essere solamente in avanti...

    Io per apprezzarne il corretto funzionamento lo avevo provato al banco e mi ha stupito, quindi lo consiglio, perché per pochi spiccioli ti monti un attrezzo utile, che non modifica né dentro né fuori l'originale aspetto del mezzo portando un "invisibile upgrade".
    Ultima modifica di gima78; 26-07-2018 alle 07:02

  5. #5
    Iscrizione
    Jan 2006
    Fuoristrada
    GC WH 4.7 V8
    Città
    Roma
    Messaggi
    1,638

    Predefinito

    Pensi che una cinesata di circuito possa funzionare per lungo tempo stando sempre alimentato ? D'altra parte non é stato neanche pensato/costruito per stare sempre sotto tensione....
    Provare costa poco....ma sono scettico sulla sua durata.

    ciao

  6. #6
    Iscrizione
    Nov 2016
    Fuoristrada
    WJ v8
    Città
    Des Moines (Iowa)
    Messaggi
    3,952

    Predefinito

    Ma il kit sensori "occhi a mandora" anzichè i beep beep, non ha la vocina: " Attenzione, mulo, flena , mulo!, flenale, flenalee!!"

  7. #7
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,921

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da doctor_cpu Visualizza Messaggio
    Pensi che una cinesata di circuito possa funzionare per lungo tempo stando sempre alimentato ?
    Non ho la più pallida idea della durata neppure con il funzionamento tradizionale, comunque, non sarebbe sempre attivo, lo metterei sotto chiave, quindi attivo soltanto con il quadro acceso, ma sono molto fiducioso, non credo avrà problemi, visti anche gli assorbimenti ridicoli...

    Massimo, i sensori a occhi a mandorla.... Non ci crederai ma....

    Beeppano...
    In italiano corretto!!!

  8. #8
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,921

    Predefinito

    Qualche informazione sui sensori di parcheggio senza fori...

    Aggiorno la discussione confermando l'installazione dei sensori senza fori anche sul paraurti anteriore, ma già rimossi...

    Non consiglio questo tipo di sensori sull'anteriore, se non viene inserito un interruttore per poterlo inserire soltanto all'occorrenza, perché si presentano troppi falsi allarme molto fastidiosi...

    Sul paraurti posteriore invece va benissimo, ho avuto modo di testare alcuni parcheggi anche sotto la pioggia, e confermo qualche innesco di troppo dovuto alle gocce sul paraurti, ma comunque fa egregiamente il suo dovere.

    In sintesi, sul paraurti posteriore consigliatissimo, sull'anteriore, sconsigliato o comunque da inserire solamente durante un parcheggio.

  9. #9
    Iscrizione
    Jul 2017
    Fuoristrada
    G.Cherokee wj2.7 crd 2002
    Città
    Sud Sardegna
    Messaggi
    7,921

    Predefinito

    Di solito non mi rassegno, e infatti appena ho avuto un po' di tempo per ragionarci sú... Ho escogitato un metodo per rimettere in funzione i sensori di parcheggio anteriori a cui avevo momentaneamente rinunciato a causa dei fastidiosi falsi inneschi con il mezzo in movimento...

    Ho pensato ad un temporizzatore e ne avevo pure uno pronto, proprio a 12v, ma non so perché non funzionava più...

    Ma non mi sono dato per vinto, dalle cianfrusaglie ho tirato fuori un mini relè ad 1 scambio, con bobina a 12v, due diodi 1n4007, un transistor NPN 2N2222A (va benissimo qualunque NPN) e un condensatore elettrolitico 16v 1000 microfarad.

    Ho passato un cavetto a 2 fili dalla luce della retromarcia (stesso punto da dove ho alimentato il sensore posteriore) portando, il segnale della retromarcia e la massa, fino alla zona fusibili sotto lo sterzo, poi ho riposizionato la centralina del sensore parcheggio anteriore, in zona fusibili vano motore e ho passato i fili, alimentazione e cicalino, anche loro fino alla zona fusibili sotto lo sterzo...

    Poi ho realizzato il temporizzatore con i componenti di recupero, ho saldato il collettore del transistor ad un capo della bobina del relè, ho mandato a massa l'emettitore e collegato un capo di una resistenza da 2200 ohm, sulla base del transistor e l'altro capo sul piedino positivo del condensatore da 1000 microfarad e su un diodo 1n4007, lato catodo (fascia bianca) sull'anodo del diodo ho saldato il filo che arriva dalla luce della retromarcia, mentre il piedino negativo del condensatore l'ho mandato a massa, poi ho collegato insieme, l'altro capo della bobina del relè e il contatto del relè e a lavoro finito gli ho collegati al fusibile della luce dell'accendisigari (se non sbaglio fusibile 23) e l'altro capo del contatto del relè l'ho mandato ad alimentare con i 12v la centralina dei sensori di parcheggio anteriori.





    Il sistema praticamente, sente l'accensione della luce della retromarcia, e naturalmente viene attivato il sensore posteriore e attraverso il diodo viene caricato il condensatore e attraverso la resistenza viene attivato il transistor che a sua volta eccita il relè che a sua volta alimenta il sensore anteriore... Quando sarà finita la manovra in retromarcia, mettendo poi il cambio in D, verrà immediatamente disattivato il sensore posteriore, ma la base del transistor continuerà ad essere attivata dalla carica del condensatore, per circa 15 secondi, permettendo l'utilizzo del sensore anteriore durante il parcheggio... Trascorsi 15 secondi senza passare in R, il sensore anteriore si disabilita automaticamente senza disturbare durante la guida normale. Provato diverse volte, il risultato per me é soddisfacente.

    Conviene mettere un altro diodo ai capi della bobina del relè, con il catodo verso il +12v, per annullare le correnti inverse che potrebbero distruggere il transistor.

    Si può aumentare o diminuire il tempo sostituendo il condensatore da 1000 microfarad con uno con più o meno capacità...

    Ovviamente si può acquistare anche un temporizzatore con funzione BE, pronto... Ma il divertimento poi a chi lo lasciamo... Bisogna chiudere il circuito in una scatoletta di plastica...

  10. #10
    Iscrizione
    Nov 2009
    Fuoristrada
    MJ 4.7 V8 HO m.y. 02
    Città
    Milano, e con un GMC è un casino....
    Messaggi
    13,002

    Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    Ottima soluzione !
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    Andrà tutto bene! Keep fighting, don't give up!

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-03-2018, 16:14
  2. WH: Grand Cherokee 2007 - Sensori Parcheggio Posteriori
    Di Clou22 nel forum Grand Cherokee
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 18-03-2017, 22:32
  3. sensori di parcheggio
    Di maurizio64 nel forum Grand Cherokee
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 28-04-2016, 22:21
  4. Sensori parcheggio
    Di 45ACP nel forum New L200 (2006)
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-04-2016, 19:36
  5. sensori parcheggio
    Di ludvanmoscow nel forum Pajero V 80 (dal 2007)
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-09-2014, 09:43

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •