Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Importazione Niva dalla Bielorussia

  1. #1

    Predefinito Importazione Niva dalla Bielorussia

    -In risposta-Ciao Shturmovik e graze per aver letto il mio appello. Mi trovo oltre cortina perchè mia moglie è bielorussa e volevamo importare la sua niva in Italia. Si tratta di una Euro4 in ottime condizioni (è del 2011), ma quando ho chiesto infos sull'iter, dall'Italia ho saputo che dall'anno scorso entrano solo le Euro6. Dopo 10 giorni di sbattimenti vari non sono riuscito a trovare la quadra, dovrei fare la residenza qui e poi riprenderla in Italia (da emigrante che rientra posso importare il mio veicolo di qualsiasi classe Euro), ma troppe rogne! Quindi ho pensato all'Hunter (le 452, usato recente si trovano solo in Russia, quelle semi-pickup solo in Siberia). Sapevo che l'Hunter veniva esportato e speravo di trovarne uno diesel ma quest'ultimi nei climi freddi sono rarissimi (i diesel li esportano direttamente). Idem per le Niva Euro6 che sul mercato russo non esistono e vengono prodotte solo per l'export. Incredibilmente ho due mezzi che amo molto sotto il mio naso ma devo mollare l'osso, una rabbia...L'Hunter base costa 10475 Euro chiavi in mano, l'impianto gpl (uno STAG ultimo tipo) circa 1000. Il trasporto non lo calcolo perchè la guiderei fino a casa, mentre l'immatricolazione, visto che è una cilindrata grossa dovrebbe aggirarsi sui 1200 euro circa. Niva Euro5 si trovano, Hunter devo avere una risposta a breve, comunemente gli ultimi sono Euro4. Qualcuno che conosca una soluzione per districare la faccenda?

  2. #2

    Predefinito

    Ho modificato il titolo affinché sia descrittivo del thread.
    Abbi dubbi, ...sempre!
    "La fantasia è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata mentre la fantasia comprende il mondo intero." A.Einstein
    “Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza. ” S.Hawking

  3. #3
    Iscrizione
    Apr 2010
    Fuoristrada
    Hilux ,Discovery 300
    Città
    Su pel monte
    Messaggi
    4,940

    Predefinito

    ..vai in motorizzazione o in un agenzia di pratiche auto.
    ..non capisco cosa ti impedisce di venire qua ed usare l'auto di tua moglie.
    ..io abito vicino al confine e qua nella zona dei cantieri navali vedo macchine bulgare croate slovene rumene di gente che vive qua per lavoro e le usano tranquillamente sono tutto tranne euro 6.
    ..poi se vi trasferite fissi in italia hai un tot di tempo per far diventare la tua auto italiana.
    ..il fatto e' che non si possono importare auto NUOVE con classi inferiori e l'usato deve avere tot km anche per via dell'iva.
    ..almeno cosi la so' io ma ripeto informati da una motorizzazione competente e meglio di persona per capire nel dettaglio il tuo caso.

  4. #4
    Iscrizione
    Nov 2016
    Fuoristrada
    UAZ Hunter 2300 Td 2017
    Città
    Stienta (RO)
    Messaggi
    2,119

    Predefinito

    Ciao Domizio, io sono andato sul portale ACI e ho trovato questo link che sicuramente può interessarti, bada bene che la parte che a te interessa è quella sotto, quasi alla fine della pagina, perchè la Bielorussia non mi risulta che sia un paese della UE.

    http://www.aci.it/i-servizi/guide-ut...n-veicolo.html

    PS Scusa la mia curiosità ma il prezzo che hai scritto della UAZ Hunter 2700 a benzina ho capito bene è 10.475€ ?????
    Sai a quanto la vendono in Italia, versione base, senza il gpl, l'anno scorso era sui 18.500€...non parliamo del diesel che ho comprato io...no, non parliamone. Saluti.

  5. #5

    Predefinito

    Per dagnele: il veicolo è intestato a mia moglie pertanto lei potrebbe utilizzarlo in Italia per sei mesi (viena da paese extra-ue) e poi uscire. Se mia moglie chiedesse di nazionalizzarlo, essendo un veicolo extra-ue, anche se usato, non avrebbe il nulla-osta per l'immatricolazione (omologazione impossibile per veicoli non E6 che arrivano da fuori europa anche usati). Per i veicoli provenienti dallo spazio Schengen l'ostacolo euro6 non esiste, si possono nazionalizzare anche se euro2, ad esempio. Soluzione possibile: devo fare la residenza in Bielorussia, iscrizione all'AIRE, rientrare dopo un anno in Italia e rifare la residenza. In questo caso lo Stato mi concede l'importazione delle "masserizie", auto compresa, senza dazi doganali e senza limitazioni alla classe di emissioni allo scarico. Di auto straniere non in regola ne circolano tante ma nel mio caso, passati i sei mesi io la porterei sicuramente fuori dai confini. Ovviamente è una pratica che si può fare una volta e basta. Io rispetto la legge, anche se a volte la contesto, ma o si fanno le cose per bene oppure rinuncio.

  6. #6

    Predefinito

    Per Shturmovik: ho dialogato per qualche giorno con due importanti agenzie di pratiche auto, una di Cremona (molto conosciuta nel settore agricolo) e una di Forlì, entrambe nazionalizzano trattori da extra.ue e la sanno lunga. Mi hanno detto la stessa cosa, cioè da un paese extra-ue un veicolo sia nuovo che usato si immatricola solo se euro6! Io devo portare il veicolo in europa, pagare sia l'iva in dogana ( anche se usato/si paga sul valore residuo) più il dazio (anche sull'eventuale trasporto). Poi alla motorizzazione devo fare il collaudo e immatricolarla. Se la storia sulla classe euro6 è vera, importerei a caro prezzo solo un mucchio di ferraglia che non avrebbe mai le targhe.
    Se dal Forum ricevo informazioni attendibili e contestuali che mettano in dubbio quello che so le verificherò immediatamente.
    Al riguardo dell'Hunter ti dico che il prezzo è giusto, inoltre le aziende con partita iva registrate in Russia/Bielorussia (autorizzate all'importing) acquistano senza l'iva (20% in Belarus) e ciò significa che a loro l'Hunter costa circa 8300 Euro. Mettiamo circa 1500 tra dazio e trasporto (sicuramente più veicoli in un solo container), ricarico dell'iva in Italia, fanno circa 13000 Eu (costo finale). Non saprei se prima di rivenderla la trattano con prodotti anticorrosivi etc, male che vada ci guadagnano 4/5000 Euro.
    Da compratore privato, alcune Concessionarie iscritte in particolari camere di Commercio o duty Free, possono fatturare l'Iva a parte e poi con la bolla doganale rilasciata al momento dell'export, si deve tornare indietro (credo si hanno 3 mesi) e farsela rimborsare. La Bielorussia è una dittatura e molte cose che da noi sono ordinarie qui non lo sono.

  7. #7
    Iscrizione
    Apr 2010
    Fuoristrada
    Hilux ,Discovery 300
    Città
    Su pel monte
    Messaggi
    4,940

    Predefinito

    ..bhe mi pare che ne sai piu' tu di tutti qua sul forum.

  8. #8
    Iscrizione
    Nov 2016
    Fuoristrada
    UAZ Hunter 2300 Td 2017
    Città
    Stienta (RO)
    Messaggi
    2,119

    Predefinito

    Si , mi associo a dagnele e complimenti per la tua preparazione.Da tutto questo discorso, ne deduco allora che nel mio caso, in cui mi sono rivolto a un venditore italiano, l'unico modo per poter importare le UAZ nuove non euro 6, dalla Russia che è extra UE, sia attraverso il canale della Repubblica Ceca o la Germania, paesi della UE, nei quali subiscono una prima immatricolazione, (diventando miracolosamente euro 5!?!)e poi entro 6 mesi devono pervenire in Italia dove vengono reimmatricolate con targa italiana e collaudate.
    Ti auguro di venirne a capo.
    PS In merito a trattamenti anticorrosione, non penso proprio.Ho notato la ruggine(in dialetto mio "ruzna")dopo tre mesi che l'avevo portata a casa.Però sono macchine che si fanno pagare...altrochè.Saluti.

  9. #9

    Predefinito

    Buongiorno amici, io non voglio fare il saputello e in materia di fuoristrada ho senza dubbio molto da imparare da tutti voi. Quello che ho postato non è farina del mio sacco. Sono dieci giorni che vado avanti con telefonate, mails, links dall'ACI, regolamenti CEE e altro ancora, tutta roba che ho ricevuto (lettere, informazioni etc) dalle varie Agenzie, Motorizzazioni etc. Le ho studiate in tutte le lingue, le ho imparate a memoria, ma, con un pizzico di malizia, ho sperato che forse l'impiegato di turno oppure il titolare poco aggiornato si sbagliassero. Per questo motivo ho chiesto informazioni sul Forum dove forse qualcuno ha trovato una strada diversa, ne sa qualcosa in più e possa dirmelo. Ho letteralmente rotto le scatole a quelli di Forlì (che sono preparatissimi in materia) e ora non so come regolarmi. Si deve spedire in germania ma va trovato il contatto giusto e non ce l'ho.
    In Repubblica Ceca importano Uaz, Niva e Pickup (sia uaz che Lada), infatti al calcolo fatto ieri ho dimenticato di aggiungere un altro migliaio di euro per l'import in Cechia. Il trattamento è necessario e l'altro giorno il 452 provato (da passeggero) era un mezzo nuovo in atteesa di ricevere anticorrosivo sul fondo. Il meccanico/carrozziere ci ha detto che in fabbrica non sono trattate. Per gli appassionati qua c'è un mondo affascinante da scoprire, fatto di ricambi di migliore qualitÃ*, motori rettificati e rinforzati, materiali di rinforzo scocca, trattamenti lamiere e tanto altro. Il tutto è post-vendita-fa-ida-te con risultati eccellenti. Si guida un mezzo con caratteristiche "antiche" reso affidabile e resistente. Perciò vorrei acquistarlo-prepararlo qui. Vi posto un link della Cz auto-Uaz (che molti conosceranno) più quello del listino prezzi Uaz in Belarus. Oggi è la Pasqua ortodossa e in famiglia ci sarÃ* un barbecue, vado a preparami per andare alla dacia fuori cittÃ*, buona domenica a tutti voi.
    http://www.madeinrussia.cz/en/
    uaz-center.by

    - - - Aggiornato - - -

    Shturmavik, mia moglie mi sta dicendo che il tuo nick significa "assalto", come mezzi d'assalto, truppe d'assalto, aerei da caccia contro bersagli terrestri o marini....però.

  10. #10
    Iscrizione
    Nov 2000
    Fuoristrada
    vedi firma sotto! :)
    Città
    Sąmątørzä (TS)
    Messaggi
    8,278

    Predefinito

    Domizio. Se alla fine delle tue avventure avrai ancora voglia di condividerle, ti inviterei calorosomente a farne un thread divulgativo in area leggi ed ordinanze, che sará mia cura mettere "in evidenza".


    Mio piccolo contributo. Uaz e lada non ci saran problemi... ma se ad esempio dal sito che hai segnalato e che conoscevamo, uno anche se da un altro Paese Membro vuole importare un "honker" per immatricolarlo in Italia nuovo il titolare della ditta costruttrice deve aver effettuato un "deposito di firma " presso il nostro ministero dei trasporti. Il funzionario in MTC ti sa subito dire se la ditta esotica é "registrata " da noi o meno. O perlomeno questo era stato uno scoglio quando immatricolai il buggy cinese qualche annetto fa.

    ===_çoooo
    (_l_|_,\___\,_
    {----_---_(olllllllo)
    (@)_)""(@)_)-"-)_) Jeep KJ 2.8 crd (Bob) e Tucson 2.0 crdi 4wd (Pino)
    , ex Sportage Cabrio (Matilda), fu G460 (Giorgio) e TR33t (Fausto)

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Dalla Niva alla Hunter!
    Di Shturmovik nel forum Benvenuto
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 06-02-2017, 19:51
  2. Dalla Puglia con lo zukko
    Di ALEXSHOTGUN88 nel forum Benvenuto
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-10-2016, 12:29
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-04-2016, 16:55
  4. jimny importazione?
    Di rcoffroad nel forum Jimny
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 24-05-2015, 21:37
  5. Alessandro dalla Toscana
    Di ale_grand_vitara nel forum Benvenuto
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-02-2014, 17:35

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •