Telo moto: come proteggere la moto e dire addio a sporco, ruggine e graffi

Contiene link di affiliazione.

Ottima per viaggiare in libertà, la moto è utilizzata per raggiungere le destinazioni più disparate sia da soli che in compagnia. Soggetta – come tutto – a usura, è esposta continuamente a intemperie e sole, ma può esserlo – in base alle nostre mete – anche a salsedine, sabbia, resina e altri elementi esterni. C’è un modo per proteggerla, così da garantirne una più lunga durata ed evitare che si danneggi.

Moto in viaggio
Il telo coprimoto serve a proteggere la moto dai danni che possono essere causati dagli agenti esterni – fuoristrada.it

In vendita ci sono vari tipi di teli coprimoto, dalle caratteristiche più disparate che possono andare incontro alle diverse esigenze. Scopriamo come proteggere al meglio la moto e dire addio a sporco, ruggine e graffi grazie al telo moto.

Telo Dainese per proteggere al meglio la moto

Così come le auto, anche le moto necessitano di cura, protezione e attenzioni. Esposte alle condizioni climatiche di vario genere, possono essere protette con un accessorio funzionale e pratico da utilizzare sia a casa che in viaggio. Una delle marche considerate top nell’ambito dei teli coprimoto è Dainese, dal 1972 azienda leader nel settore dei prodotti per la sicurezza dei motociclisti.

Telo moto Dainese
Il telo moto Dainese è uno dei migliori in vendita – fuoristrada.it

Resistente all’acqua, elegante e in colore nero, questo telo moto proposto è realizzato in materiale poliestere, che garantisce la massima protezione. Il materiale utilizzato assicura che il prodotto sia, effettivamente, resistente e affidabile. Si tratta di un telo moto perfetto per proteggere il nostro mezzo a due ruote nei lunghi inverni, nelle giornate di pioggia, ma anche durante i caldi viaggi estivi e l’esposizione al sole (grazie alla protezione dai raggi ultravioletti).

Vedi su Amazon

Si tratta di un modello che va bene per “vestire” la maggior parte delle moto e che va incontro alle richieste più esigenti. È, inoltre, semplice da utilizzare ed è in grado di proteggere la moto anche da polvere, resina, ruggine, graffi e altri agenti esterni.

Come scegliere il telo moto adatto

In commercio, esistono diversi modelli che vanno incontro a tutte le esigenze specifiche. È consigliabile fare attenzione alla presenza di ganci per fissare bene il telo, soprattutto quando c’è vento e anche per proteggere al meglio le ruote.

Attenzione anche al materiale da cui è formato il telo moto: il poliestere, ad esempio, è resistente e durevole nel tempo, per cui rappresenta un’ottima scelta.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: in qualità di Affiliati Amazon riceviamo un guadagno sugli acquisti idonei. I prezzi potrebbero variare dopo la messa online.

Gestione cookie