La piccola coreana che taglia le gambe alla Panda: ha tutto dentro e costa pochissimo

Da non perdere la citycar coreana che punta a mettere la Panda all’angolo. Provvista di ogni dotazione, ha nel prezzo il suo punto di forza.

Di tanto in tanto qualcuno ci riprova. Anche se ormai i costruttori sembrano essere votati solamente ai mastodontici Sport Utility Vehicle rispondendo al bisogno dell’utenza di godere di mezzi solidi, robusti e spaziosi, qualche utilitaria sotto i quattro metri di lunghezza impreziosisce ancora il mercato.  Sarà perché  ormai sono più uniche che rare, quando vengono rilasciate, fanno sempre parlare di loro e il caso di cui tratteremo non fa eccezione.

Panda superata dalla piccola coreana
Dalla Corea una Panda super accessoriata (FIAT) -Fuoristrada.it

Meno cara di una Panda, rispetto alle due precedenti versioni uscite nel 2017 e nel 2021, la citycar coreana in questione non presenta particolari novità. Gli interni e il retrotreno sono rimasti invariati e pure la lunghezza conferma i vecchi 3,60 metri.  Le motorizzazioni offerte sono due, entrambe a benzina, mentre da notare è che non sarà più disponibile il turbo da 101 cv della gamma precedente, mentre saranno fruibili  un tre cilindri 1.0 da 67 cv e un quattro cilindri 1.2 da 84 cv, con cambio manuale o automatico a cinque marce. L’abitacolo dispone di uno schermo parzialmente personalizzabile e compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, con la possibilità di inviare il percorso da compiere da telefono a display.

Dotata si diversi sistemi di assistenza alla guida come il cruise control e il rilevamento della segnaletica, vanta una buona abitabilità e una chicca: per contrastare lo spazio limitato del bagagliaio, che si ferma a 255 litri, è stato inserito un doppio pavimento mobile, sotto a cui si possono caricare due zaini e il kit di riparazione per le forature.

Dalla Corea un’utilitaria completa e dal prezzo monstre, cosa bisogna sapere

Nel mese di giugno, sfruttando gli Ecoincentivi che garantiscono un risparmio significativo, specialmente se si rottama l’usato, si potrà portare a casa la nuova KIA Picanto anche a meno di 11.750 euro, che è il prezzo di partenza. Il finanziamento prevede un anticipo di 2.560 euro, a cui far seguire 35 rate da 59 euro l’una, una maxi-canone conclusivo di 8.910 euro che rappresenta il Valore Futuro Garantito, con tasso fisso al 5% e TAEG al 7,46%.

KIA Picanto caratteristiche
KIA Picanto con gli Ecoincentivi a giugno (KIA) – Fuoristrada.it

Chi dovesse accettare la proposta troverà tra le altre cose, il sedile del guidatore regolabile in altezza, i cerchi in lega da 14 pollici, i fari anteriori alogeni bi-funzione, i retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente, gli alzacristalli elettrici e il riconoscimento vocale.

Gestione cookie