Jeep sotto attacco dalla Cina: arriva il clone che può metterla in ginocchio

Jeep messa letteralmente sotto attacco dalla Cina, una vettura che la ricorda tantissimo potrebbe metterla seriamente in difficoltà.

Jeep è un’azienda straordinaria, che nel corso della propria storia ha raccolto veramente un sacco di successi, e continua a farlo di continuo. A dimostrazione di quel che vi stiamo dicendo, ci sono gli ultimi modelli realizzati dal brand statunitense inglobato in Stellantis, che sembra proprio non sbagliare una scelta neanche per puro caso.

La nuova Jeep cinese
Fang Cheng Bao 3 (BYD YouTube) – Fuoristrada.it

All’interno di questo articolo, però, abbiamo deciso di parlare di qualcos’altro riguardante soltanto indirettamente Jeep. Ci riferiamo in particolar modo a un modello proveniente dalla Cina che ricorda non poco una delle tante automobili costruite da Jeep nel corso del tempo.

Certo, forse lo ricorda un po’ troppo, ma in ogni caso il rischio è che possa metterla davvero in difficoltà sul mercato. Detto questo, nelle prossime righe approfondiremo quella che di fatto è una novità tutt’altro che banale.

Jeep, dalla Cina arriva un modello molto simile: i dettagli

Ancora BYD protagonista del mercato automotive. Stavolta grazie a un veicolo che ricorda nemmeno troppo vagamente una delle tante Jeep realizzate nel corso del tempo e degli anni. In particolar modo, la vettura si chiama 3 ed è stata realizzata dall’azienda – inglobata all’interno del Gruppo BYD – Fang Cheng Bao. Si tratta di un fuoristrada compatto ‘figlio’ del concept Super 3, mostrato al Salone di Pechino qualche tempo fa.

Direttamente dalla Cina ecco un nuovo veicolo che ricorda molto Jeep
BYD, azienda inglobata all’interno stupisce con un nuovo veicolo chiamato 3 (fuoristrada.it – Ansa)

L’automobile in questione sarà venduta a partire da circa 220.000 yuan, che sono pari a 28.300 euro al cambio attuale. Un prezzo tutto sommato abbordabile. Come dicevamo in precedenza, la 3 ricorda non poco il design delle Jeep, con fiancate e anteriore che danno un senso di imponenza e resistenza davvero notevoli. Pur essendo più compatta rispetto alle autovetture che l’hanno preceduta, comunque, rimane dotata di dimensioni molto importanti: lunga 4,6 metri e larga 1,9.

A livello di completezza, poi, sembra che la Fang Cheng Bao abbia previsto alcuni allestimenti diversi fra loro e molto interessanti, fra cui quello più urbano e quello più dedito all’off road (dotato di portapacchi e protezioni esterne). Tale autovettura è al 100% elettrica, ed è l’unica alimentazione disponibile per la vettura in questione. Mezzo a trazione integrale, è dotata di due propulsori capaci di spingere tale prodotto a oltre 400 CV di potenza massima. La capacità della batteria non è ancora stata resa nota, esattamente come i dati legati alla ricarica e all’autonomia. Nelle prossime settimane, a riguardo, ne sapremo sicuramente di più.

Gestione cookie