FIAT Panda, finalmente è arrivata: è un ritorno alle origini ma un passo nel futuro, le prime immagini

E’ arrivata la nuova Panda. Il modello 2024 strizza l’occhio al passato della FIAT, senza dimenticare il futuro. Tutti i dettagli.

Nelle ultime settimane si era fatto un gran parlare della Pandina, la nuova versione della vettura della classe media italiana per eccellenza, chiamata a prendere il posto di quella originale, addirittura erano state diffuse delle immagini che facevano presagire un’uscita a breve, ed invece, a sorpresa è arrivato un altro comunicato ufficiale, quello riguardante una Panda, un po’ più grande.

Come dichiarato dal CEO della FIAT Olivier Francois non poteva esserci modo migliore per celebrare i 125 anni dalla nascita del marchio che proporre, in chiave decisamente moderna un modello che ha fatto la storia della Casa torinese.

FIAT novità
FIAT, la nuova Panda rimanda agli anni ’80 (Stellantis) – Fuoristrada.it

Disegnata in sede centrale dal rinomato Centro Stile riprende i tratti della tradizione, strizzando l’occhio al futuro, in modo da poter confermare i successi commerciali avuti finora. Questo colpo di scena è solo il primo punto di un programma composito, quanto aggressivo del brand piemontese che ambisce, da qui al 2027, a far uscire almeno una novità all’anno sfruttando una piattaforma globale, la Smart Car Platform, capace di abbracciare i gusti e le esigenze non solo dei nostri connazionali, ma di tutti gli automobilisti del mondo.

FIAT  stupisce tutti con la nuova Panda, le sue caratteristiche

Pur facendo parte del segmento B, la Grande Panda si distingue rispetto alle altre per la sua compattezza. Lunga appena 3,99 metri, contro i consueti 4,06  metri della categoria,  vanta delle linee semplici e pulite. Adibita al trasporto di cinque passeggeri, è l’ideale per le famiglie e per chi si muove perlopiù in città. A colpire sono soprattutto le fiancate che vogliono omaggiare la prima versione rilasciata negli anni ’80.

FIAT Grande Panda caratteristiche
FIAT stupisce lanciando la Grande Panda (FIAT) -Fuoristrada.it

Ad evidenziare la volontà di omaggiare il passato con un tocco retrò, sono stati adottati i cerchi in lega da 17 pollici diamantati, resi più accattivanti da una forma a X e più in generale sono state riprese la carrozzeria a cuneo che  conferisce un senso di robustezza e la lunetta nera lucida con le lettere tridimensionali del nome; sempre lungo questo binario di citazione, si spingono le barre portatutto sul tetto, che spostano il punto visuale verso il posteriore. La modernità è visibile invece nei passaruota e nei finestrini inclinati. Infine, da segnalare la presenza di fari composti da cubi opalini che imitano le facciate della fabbrica del Lingotto.

Gestione cookie