Auto, che fine faranno quelle a GPL e Metano? Ecco il loro futuro

Il futuro dell’auto è molto incerto, ed oggi vi parleremo del destino di quelle a GPL ed a Metano. Ecco cosa potrà accadere.

L’argomento che tratteremo oggi è molto interessante, e riguarda il destino delle auto a GPL ed a metano. Si tratta di categorie di vetture che hanno il loro grande punto di forza nell’immettere meno CO2 nell’atmosfera, così come una minor quantità di ossido di azoto, cose che permettono di risultare molto meno inquinanti rispetto ai motori termici privi di questi sistemi.

Auto, che fine faranno quelle a GPL e Metano? Ecco il loro futuro
Auto a Metano e GPL

Al giorno d’oggi, tuttavia, sono sempre meno le case che producono auto a metano, ma anche sul fronte del GPL c’è stata una drastica riduzione. La Dacia continua a scommettere parecchio su questa alternativa ed i risultati le stanno dando ragione, mentre per il metano sono tempi bui. Infatti, se per il GPL persistono dei prezzi alla pompa tutto sommato accettabili, da due anni a questa parte quelli del metano sono saliti alle stelle, e le vendite, per questo, sono crollate.

Nelle prossime righe, proveremo a fare una panoramica su quello che è il destino di questi modelli, che di certo non hanno un futuro poi così assicurato. Infatti, le cose stanno cambiando e si cerca sempre di più di ridurre l’inquinamento, ed a quanto pare, l’Unione Europea non intende fare distinzioni tra modelli dotati di semplici motori termici, ibridi e GPL e metano.

Auto, tutti i dettagli sul futuro del GPL e del Metano

Secondo alcuni esperti, il futuro del metano sarà nel biometano, ed è di questo avviso anche Daniele Lucà, manager di SNAM, che ha così parlato a proposito del futuro di questa tecnologia: “Si tratterà di una fonte completamente rinnovabile, che darà la possibilità di alimentare i camion. Inoltre, il biometano andrà anche a riguardare le macchine di tutti i giorni ed anche gli autobus, una bella opportunità per il futuro. Il momento che stiamo vivendo attualmente è molto complicato, ma dal nostro punto di vista, il gas naturale rappresenta e rappresenterà una importante risorsa per i settori della mobilità e dei trasporti“.

GPL sparirà in futuro
GPL dove lo vedremo – Fuoristrada.it

In ogni caso, per come stanno le cose adesso il futuro di auto a metano e GPL non è poi così roseo, dal momento che sono alimentate comunque da un motore a combustione interna.

Infatti, entrambe sono destinate a sparire a partire dal 2035 in base alle leggi imposte dall’Unione Europea, che prevedono solamente la produzione e la vendita di auto elettriche dal primo di gennaio di quell’anno in avanti. Tutte le altre, ovvero le vetture a benzina, a gasolio, ibride, a metano e GPL potranno circolare sino alla fine del loro ciclo vita, ma non saranno più prodotte o vendute.

Molto dipenderà da quello che accadrà nei prossimi anni, ma è probabile che le carte in tavola verranno rimescolate ancora. Infatti, le vendite delle BEV sono del tutto crollate, ed i clienti preferiscono puntare sui motori termici, in tutte le loro ramificazioni. Sarà curioso vedere, alla fine dei conti, quelle che saranno le decisioni che verranno prese.

Gestione cookie