YouTuber arrestato per frode: vendeva automobili con un enorme problema

Grottesca la storia di uno YouTuber, arrestato per frode e riciclaggio di denaro: vendeva auto con un problema enorme. La storia.

Non c’è mai fine al peggio. Un mantra, questo, che vale anche e forse soprattutto ai tempi di internet. Che ha dato possibilità di parola a tutti, per citare Umberto Eco, ma ha concesso anche altre occasioni. Quella di farsi un nome e ritagliarsi una sorta di notorietà è cosa non da poco. I social hanno fatto il resto, diventando casse di risonanza senza precedenti per chiunque. Tra questi YouTube occupa un posto privilegiato.

Youtubber arrestato
Frode di un noto Youtubber – Fuoristrada.it

Ciò ha dato spazio anche agli sciacalli. In queste ore sta facendo discutere proprio il caso di uno YouTuber, un tempo popolarissimo, oggi costretto a vendere i veicoli che prima sbandierava con tanta fierezza. Le accuse ne suoi confronti sono gravissime: tutti i dettagli.

YouTuber appassionato di auto nei guai: ecco cosa combinava

Lo YouTuber in questione è Bill Omar Carrasquillo, per tutti Omi in A Hellcat, con oltre ottocentomila iscritti in un canale non più operativo da circa due anni. Un tempo molto popolare, Carrasquillo vantava una enorme collezione di auto, ostentate senza sosta insieme alle altre ricchezze. Ora quelle auto, ben cinquantasette, sono finite all’asta e l’ex star del Tubo è in guai molto seri con la giustizia americana.

Il canale esiste ma è inoperoso da due anni. Questo perché dopo attente indagini la polizia federale statunitense ha scoperto che la star di YouTube aveva accumulato una fortuna: oltre trenta milioni di dollari grazie ad un orchestrato sistema di pirateria su larga scala. In pratica Carrasquillo acquistava e rivendeva materiale protetto da copyright dalle tv via cavo.

Pertanto è stato condannato a cinque anni di reclusione per frode su dispositivi di accesso, frode telematica e riciclaggio di denaro. Ha dovuto altresì rinunciare al suo patrimonio ed ha pagato 15 milioni di dollari in restituzione. Sono i milioni che hanno contribuito a pagare la collezione di auto che finirà all’asta.

In questo momento all’asta sono finite 32 auto e 25 moto. Al netto dei crimini, va sottolineato il buon gusto di Omi in fatto di motori. Tra i veicoli, infatti, una Acura NSX del 2019, acquistabile a 113.000 dollari.

Ma anche una Lamborghini Aventador con copertura in stile Power Ranger. Manco a dirlo specialità della casa i modelli Dodge Hellcat, come intuibile dal nickname social di Carrasquillo. Da oggi pronto a pagare i suoi conti con la giustizia e, contestualmente, dire addio al suo patrimonio automobilistico.

Gestione cookie