Jeep è la migliore al mondo: battuta anche Dodge, trionfo tutto italiano

Conquistare questo risultato non cambierà molto al livello di vendite…o forse si! Ecco perchè per il marchio del consorzio italo-americano FCA l’anno parte nel migliore dei modi, in barba alla concorrenza spietata dei rivali.

Battere la concorrenza sotto tutti gli aspetti fino a diventare un colosso del settore, questo è il sogno di qualsiasi dirigente che guidi una compagnia come Jeep o qualsiasi altro marchio produttore di automobili. In un periodo come questo, un trionfo del genere non era mica scontato e nonostante sembri poca cosa sarà fondamentale per diffondere il nome del brand ancora di più su nuovi mercati meno battuti.

Jeep Web source 11_1_2023 Fuoristrada
Buone notizie in casa Jeep (Fuoristrada.it)

Continuare a vendere

Fondata alla fine della Seconda Guerra Mondiale proprio per vendere un prodotto che era stato fondamentale sui campi di battaglia in versione civile, la casa americana Jeep continua la sua cavalcata pluridecennale laddove marchi come Pontiac, AMC e Mercury non ce l’hanno fatta a restare su un mercato dove la concorrenza si fa sempre più spietata in barba alle tradizioni.

Su un mercato dove i SUV e i fuoristrada sono sempre più popolari e diventano le automobili più vendute di anno in anno in vari paesi europei e anche nel resto del mondo è fondamentale per Jeep che è un membro importante della FCA, unione dei gruppi industriali Fiat e Chrysler che ha avvicinato Europa ed America come mai prima di allora nel mondo dell’automotive. Un record interessante ha consentito al marchio di iniziare l’anno facendo parlare di se.

Avenger Web Source 11_1_2023 Fuoristrada
Proprio mentre aspettiamo le nuove uscite (Fuoristrada.it)

Operazioni di marketing

Possedere un buon sistema di marketing per pubblicizzare i propri prodotti è fondamentale in un periodo in cui così tante novità si affacciano sul mercato occidentale e i rivali sono sempre di più e più agguerriti. Anche Jeep lo ha capito e quest’anno ha fatto meglio di chiunque altro sotto un aspetto importantissimo: la promozione dei propri veicoli online. Alcuni marchi hanno perso clienti e reputazione per questo aspetto, pensate a Chevrolet che ha spoilerato la sua nuova supercar per un errore sul web!

Per questo programmare e gestire il sito ufficiale di un marchio automobilistico con centinaia di migliaia di acquirenti annuali è decisamente importante nell’epoca dei social network. Il consorzio FCA ha fatto grandi cose sotto questo punto di vista e a dirlo non siamo certo noi ma i clienti stessi della casa. Vediamo che cosa dice questa raccolta di dati.

Il sito va bene!

Navigare online può diventare un buon modo per scoprire cosa le case automobilistiche propongono prima ancora di imbarcarsi in un lungo viaggio verso l’autosalone più vicino: ormai nel 2023 poi questi siti si possono consultare tramite il proprio Smartphone in qualsiasi momento e in un luogo qualunque. Ecco perchè una importante piattaforma di marketing statunitense attiva dal 1968, la nota JD Power, ha deciso di valutare con un sondaggio su vasta scala il gradimento dei siti delle case.

Compuer Web Source 11_1_2023 Fuoristrada
Online si trova un po’ tutto (Fuoristrada.it)

Stando ai dati che sono stati raccolti da una consultazione che ha visto partecipare ben 10.487 utenti che avevano appena acquistato un’automobile, i migliori siti delle case automobilistiche sono quello della Nissan, della Dodge e in top quello della Jeep stessa con un punteggio di 727 su 1.000 contro i 725 a pari merito della seconda e della terza classificata. Il sistema di punteggio è stato stilato tenendo conto di accessibilità, velocità di navigazione e qualità dei contenuti del sito.

Quello della casa americana Jeep insomma è il sito web che si presenta meglio ai potenziali acquirenti e se vi sembra una cosa non rilevante, forse dovreste rivedere le vostre conoscenze di marketing e pubblicità: l’impatto di una buona presentazione sul cliente in un mondo in cui le automobili costano più o meno tutte la stessa cifra può rivelarsi davvero fondamentale.