Bugatti, questa costa come una Panda: hypercar mostruosa, ma il prezzo è folle

La Bugatti è nota ai più per i costi esagerati e la potenza a dir poco impressionante. Forse però in questo caso le cose sono diverse.

L’automobilismo, un mondo straordinario e pieno di marchi capaci di rendere lo stesso automotive unico. Il settore delle quattro ruote non sta vivendo un momento idilliaco a dir la verità, anche se i suoi brand di spicco riescono sempre a superare anche i momenti meno semplici in assoluto.

Bugatti
Bugatti (Fuoristrada.it)

L’esempio plateale è Bugatti, che anche nel 2023 punta a rappresentare quello che in special modo negli ultimi anni ha dimostrato di essere palesemente: una società che punta ad unire bellezza estetica, potenza motoristica ed esclusività di mercato in una sola vettura. Non sempre però evidentemente le cose riescono a girare in questo modo, come vedremo oggi. Il marchio francese ci dimostra che l’eccezione alla regola vige sempre, pure nel caso di vetture paurose come le Bugatti. Scopriamo dunque di cosa si tratta.

Bugatti, quanto emerso è incredibile: costa come una Panda

La Bugatti, senza girarci particolarmente intorno, non è un modello che tutti possono permettersi. Come altre supercar, infatti, spesso sono veicoli che solo gli uomini e le donne più ricchi (e ricche) del mondo possono permettersi. Una di queste auto che solo in pochi posson opermetetrsi di acquistare, è la Bugatti Chiron. Una vettura splendida, a dir poco veloce e costosissima. Parliamo di un range di prezzo che va dagli oltre tre al superamento di cinque milioni di euro.

Insomma, non stiamo parlando di un veicolo dedito al risparmio, e infatti se la possono permettere in pochissimi. Ma quello che nessuno sa, ed è veramente incredibile a pensarci bene, è che la chiave di una Chiron – in un certo senso – può arrivare a costare quanto una Panda; avete capito bene. Se si perde la chiave di questo bolide lussuosissimo, per averne un’altra ci basterà sborsare ben 12 mila euro (come se fossero pochi…).

Mantenerla però è un’altra cosa

Se i costi vi sembrano esagerati, forse dovreste vedere quanto ci vuole per mantenere una Bugatti Chiron. Già, perché il prezzo d’acquisto di un’autovettura solitamente non è superiore – per ovvi motivi, fra manutenzione e carburante –  a quello del mantenere la macchina stessa. La Chiron, un bolide da 1470 Cv di potenza massima, ne è l’esempio lampante. Costruita a mano con materiali ultraesotici, non è un risparmio né prima né dopo l’acquisto.

A confermarcelo, un video su YouTube pubblicato dal canale The Hamilton Collection. Viene mostrato nel filmato un proprietario della Chiron e quanto spende in dieci anni di utilizzo. Per una manutenzione di quattro anni, occorrono circa 31mila euro. Per gli pneumatici, una soluzione consigliata ogni decennio, si possono toccare i quattromila euro.

Se invece, malauguratamente, ci sono problemi con il turbo al di fuori del periodo di garanzia (4 anni) andranno sborsati ben 800mila euro per sostituirlo. Insomma, per averne una di queste si deve essere ricchi prima, durante e anche dopo. In caso contrario, i debiti sono assicurati.