Auto ibride, le migliori sul mercato a prezzi economici: queste possono permettersele tutti

Ecco i modelli più accessibili sul mercato: alcuni vi stupiranno, e i prezzi rendono le auto ibride una soluzione in un anno difficile.

I numeri parlano chiaro e consolidano le sensazioni sulle difficoltà in un mercato che chiuderà il 2022 con cifre ben al di sotto delle aspettative. L’impatto del Covid ha frenato le vendite e le previsioni su una ripresa nel 2022 sono state spazzate via da altri fattori che hanno di certo influito sugli investimenti delle famiglie, anche da parte di chi aveva messo in preventivo la spesa per l’auto.

auto ibride
Auto ibride (Fuoristrada.it)

La sensazione, o meglio, la certezza che emerge dai tanti sondaggi, è che gli italiani siano in questa fase disposti ad acquistare le vetture ma a prezzi ridotti. Le indagini di mercato testimoniano infatti che 7 italiani su 10, fra quelli che nel 2023 pensano all’acquisto di una nuova automobile, prediligeranno le ibride. Serve però il giusto compromesso con le spese, che in questa fase non sono per tutti sostenibili. Ci sono però vetture abbordabili che hanno queste caratteristiche, in un mercato che potrebbe per certi versi essere monopolizzato dalle ibride, pronte a rappresentare anche una soluzione.

Ibride, ecco quelle con i prezzi migliori sul mercato

Auto ibride
Auto ibride, il mercato offre molte soluzioni, ora anche più accessibili (AnsaFoto)

Fiat continua a lanciare sul mercato vetture ibride con prezzi accessibili. Panda e 500 montano entrambe un powertrain con 70 cavalli di potenza e consumi contenuti così come i prezzi, poco più di 15mila euro per la prima e 17.800 per la 500. Cifre ben al di sotto di quella soglia di 30mila euro che sembra aleggiare sul mercato, e che è stata quasi dimezzata anche da Lancia con la Ypsilon.

Consumi bassissimi, prezzi simili a quelli della Fiat Panda e performance interessanti la rendono una soluzione accessibile e affidabile. Il prezzo sale invece per il prodotto di Suzuki. La Ignis, con motore a 4 cilindri e sistema Mild Hybrid da 83 cavalli, parte da circa 20 mila euro, così come la Kia Rio, molto simile per prestazioni e motori alla Hyundai i20. Entrambe sono offerte in soluzione da 100 e 120 cavalli, e prezzi che si aggirano intorno ai 20 mila euro per la versione meno potente fino a superare i 22mila per quella da 120 cavalli.

Soluzioni differenti invece da parte di Yaris e Mazda2. Quest’ultima parte da 21.500 euro circa, la Toyota invece da 23.600 ma per questi modelli il sistema full Hybrid consente di ottenere consumi migliori. Il mercato inizia ad offrire quindi soluzioni più accessibili, che per certi versi potrebbero essere trainanti in un mercato che nel 2023 cerca una inversione di marcia rispetto alle difficoltà pesanti degli ultimi anni.