Acquistare l’auto a prezzo ridotto: nel 2023 potrete farlo | Il motivo

Il mercato delle auto sta attraversando un periodo in cui il calo è costantemente dietro l’angolo. In futuro qualcosa potrebbe cambiare.

In questi mesi il mercato delle automobili è caratterizzato dalla continua variazione dei prezzi, con l’aumento del costo delle vetture nuove. Per molte persone oggi è divenuto molto difficile cambiare l’automobile, dato che i prezzi non sono per nulla accessibili a tutti. Le auto sono diventate sempre più costose e ormai da tempo i listini presentano prezzi più alti.

Proprio per questa ragione acquistare un’automobile nuova diventa un impresa. Lo stesso vale anche per le quotazioni dell’usato, che sono aumentate sempre in netta correlazione con il mercato del nuovo.

Mercato auto (Canva) 15 novembre 2022 fuoristrada.it
Mercato auto (Canva)

In futuro però la situazione potrebbe cambiare, in quanto vi è un calo della richiesta delle auto nuove. Potrebbe verificarsi un cambio di tendenza, portando i prezzi su una direzione differente. Già il prossimo anno si potrà assistere ad uno scenario totalmente diverso. In particolar modo i prezzi delle auto nuove subiranno ulteriori variazioni, ma stavolta si potrebbe trattare di una situazione che porterà vantaggi a tanti clienti.

Diversi dati hanno confermato che negli ultimi periodi i listini prezzi delle automobili nuove sono aumentati moltissimo. Insomma, la crescita dei costi è stata appurata soprattutto dai dati raccolti negli USA dove vediamo una crescita del 30% rispetto al passato. L’aumento si è verificato anche in Italia, dove c’è una crescita del prezzo delle automobili più alto 13 volte rispetto a quelle usate.

Acquisto auto: cosa sta cambiando

Stando ai diversi dati raccolti, sembra che si tratti di un aumento significativo considerando che dal 2019 vi è stata una crescita del 20%. A causa di queste situazioni la domanda delle auto nuove rischia di scendere sempre di più, in quanto gli automobilisti non riescono a sostenere delle spese così elevate anche in presenza di sconti.

Concessionaria auto (Web source) 14 novembre 2022 fuoristrada.it
Concessionaria auto (Web source)

Sono tante le ipotesi inerenti a questa situazione e tanti i pareri contrastanti al riguardo. Recentemente ha voluto dare la propria opinione il direttore dell’Institut für Automobilwirtschaft (IfA), Stefan Reindl, il quale ha dichiarato;
“Non credo che i produttori abbiano detto addio alla loro politica di sconti a lungo termine. Quando le crisi attuali saranno finite, la concorrenza sui prezzi aumenterà di nuovo. Semplicemente perché i produttori vogliono utilizzare le loro fabbriche al massimo delle loro capacità”.

Da queste parole è possibile presupporre che nei prossimi anni il mercato in Germania, ma anche nel resto d’Europa, potrà presentare dei prezzi di listino molto più bassi per acquistare un’automobile nuova.