Sosta in autostrada, ecco gli “Autogrill” del futuro: impossibile sbagliare a farlo

La sosta in autostrada, soprattutto per chi viaggia molto, è diventata un’abitudine. Ma adesso sembra proprio che cambierà ogni cosa, anche se a più di una persona forse non piacerà.

L’automobile è un mezzo fondamentale per tutti noi, questo è indubbio. Lo è da oltre un secolo e figurarsi ai giorni nostri. Con l’auto possiamo andare dappertutto, compresa l’autostrada che è fra i tratti in cui si può andare più velocemente. Viene usata in special modo da chi viaggia molto e magari anche a lungo.

Proprio per questo motivo, magari per spezzare un po’ il viaggio stesso, esistono zone in cui un conducente può sostare. Come in Autogrill e non solo, luoghi dove poter rifiatare e rilassarsi. Il che vale evidentemente anche per Alberto Naska, noto Youtuber che ha fatto una scoperta davvero incredibile come vedremo: ecco di cosa si tratta.

Area di sosta, mai visto niente del genere 24 ottobre 2022 fuoristrada.it
Area di sosta, mai visto niente del genere

Alberto Naska, chi è il seguitissimo Youtuber

Alberto Naska, nato il 14 giugno 1990 a Torino e il cui cognome originale è Fontana, è uno youtuber di grande successo. Nato in una famiglia numerosa, ha frequentato il liceo classico. A sedici anni, lui che è un grande amante del motorsport, inizia a gareggiare virtualmente. Tutto grazie, almeno inizialmente, ad un ex pilota di Formula 3000 che gli aveva proposto di gareggiare nei suoi tornei virtuali e – in cambio della realizzazione di montaggi e telecronaca – acquista a Naska un PC.

Nel 2006 inizia così la carriera di Alberto in qualità di videomaker; l’uomo partecipa a vari tornei e vince il suo primo a 17 anni. Si iscrive poi alla facoltà di ingegneria informatica al Politecnico di Torino laurandosi nel 2012 con 110 e lode. Viene nello stesso anno selezionato per il talent show di Abarth Make It Your Race e vince anche qui. Diviene pilota ufficiale Abarth nel trofeo Abarth Benelux nel 2013.

Svolta e curiosità su Alberto Naska

In molti non sanno da dove deriva il suo soprannome. Quando ha soli dodici anni, il suo ex allenatore di calcio che lo vede per la prima volta valuta il suo naso in un modo tale da chiamarlo proprio Naska. Da quel momento, beh, è diventato il suo marchio di fabbrica. E che marchio di fabbrica, considerando la grande carriera avuta fino a qui. Iniziata con molto coraggio, cambiando totalmente vita e puntando tutto su un social network dedicato ai piloti: RaceBooking.net.

Il suo obiettivo era quello di proporre telecronache per le gare amatoriali. Dopo qualche anno di sacrifici, nel 2016 pubblica alcuni video nei quali parla di motociclette. Filmati che vengono condivisi da miglaia di persone e visti da oltre un milione. Naska decide così di cominciare a caricarne sempre di più, anche su Youtube. L’anno dopo diventa veramente popolarissimo, con il suo canale che oggi può vantare oltre mezzo milione di iscritti. Ha scritto anche un libro, Fino all’ultima curva, in cui racconta la sua enorme passione per i motori e i suoi sogni tramutati in realtà.

Alberto Naska, il filmato parla da solo

Alberto Naska lo abbiamo conosciuto un po’ meglio, lui che è famosissimo e che ha fatto della sua carriera davvero un sogno ad occhi aperti. Ma a volte, pur essendo famoso per video di ben altro genere, mostra contenuti decisamente più particolari. Come questo che vedremo oggi, caricato su Instagram dallo youtuber-pilota e divenuto molto velocemente virale. In poche parole, in un’area di sosta svizzera, lo vediamo mentre entra in un bagno che considera a dir poco rivoluzionario.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alberto Naska (@albertonaska)


Una toilette unica, dedicata agli uomini come alle donne e in cui si può facilmente fare tutto ciò di cui si ha bisogno. Lavarsi le mani, asciugarsi, fare la pipì – se non si centra l’obiettivo addirittura possiamo contare su una specie di grata sottostante che risucchia comunque il liquido – e anche soddisfare bisogni più solidi con l’igiene che non manca veramente mai. Il video è esaustivo. Naska ritiene tutto ciò rivoluzionario, voi come la pensate?