Bollo auto, tassa fisa a 40 euro l’anno: che regalo per gli automobilisti | Perché costa così poco

Il bollo auto è una delle tasse più odiate in assoluto dagli italiani. Potremmo definirlo quasi un vero e proprio regalo però per chi abita in questo luogo. Ecco perché costa così poco.

Una delle tasse più odiate dagli italiani in assoluto, senza dubbio alcuno, è il bollo auto. Parliamo della tassa da pagare che spetta a tutti i possessori di un’auto indicati dal pubblico registro automobilistico. Il bollo deve essere pagato annualmente da chi risulta essere proprietario di una o più automobili.

Questi devono essere provvisti di assicurazione auto, indipendentemente dal fatto che il veicolo circoli in strada o meno. Ma quanto costa? In Italia, leggiamo spesso cifre incredibili. Oggi parleremo proprio di questo delicato argomento, che tanto preoccupa milioni di automobilisti italiani, soprattutto in un periodo di grave difficoltà economica come questo.

Bollo auto 21 ottobre 2022 fuoristrada.it
Bollo auto

Bollo auto, quanto costa in Italia

Il costo del bollo auto viene calcolato moltiplicando il numero di kW con un determinato importo. L’importo dipende dall’appartenza della classe ambientale e dai kW di potenza dell’automobile che si detiene. E’ possibile trovare il dato dei kW del veicolo nel libretto di circolazione.

Più bassa è la classe ambientale, maggiore sarà il costo per i kW, dal momento che il mezzo è più vecchio e inquina di più. Tale metodo, viene adottato in tutta Italia, ma i costi variano tra le province. Ecco perché bisogna prima scegliere la provincia di residenza. In questo modo, verranno calcolate le percentuali in maniera corretta.

“Super bollo auto”: quanto costa e quali veicoli riguarda

All’interno del nostro paese, esiste anche una tassa per le auto di lusso. E’ stata introdotta nel 2012 proprio con il nome di “Superbollo”. Le modalità di pagamento prevedono un’imposta aggiuntiva dell’importo di venti euro per ogni kW che supera i 185 kW. L’importo del superbollo auto può diminuire in base all’età dell’automobile che guidiamo.

Per esempio; se l’auto è stata registrata da più di 5 anni, viene fatto uno sconto del 40% (12 euro per kW), del 70% per più di dieci anni (6 euro per kW), dell’85 per più di 15 (3 euro per kW) e gratuito se la nostra automobile esiste da più di vent’anni. In ogni caso, parliamo di veicoli speciali e non certamente di modelli “normalmente” trovabili in commercio.

Bolo auto, a Monaco costa pochissimo 21 ottobre 2022 fuoristrada.it
Bolo auto, a Monaco costa pochissimo

Bollo auto: a Monaco è praticamente regalato

Non sempre il bollo auto costa un’esagerazione. A Monaco, ad esempio, corrisponde ad un adesivo attaccato sulla targa con l’anno corrente. Non rappresenta perciò l’anno zero della nostra auto, ma quello che attesta il pagamento e la legittimità della circolazione del mezzo in questione.

Ad ogni modo, il bollo auto si aggira attorno al costo veramente molto limitato di 42 euro. E per qualsiasi tipo di macchina, anche quelle costosissime! Una differenza abissale con il bollo “italiano”. Inoltre, il costo di una immatricolazione è di circa ottanta euro e quello di un’assicurazione è molto basso.