OMAN 4X4 FLY&DRIVE DAL 18 AL 27 MARZO 2016

EASTERN AJAR WAHAHIBAH SANDS RUB AL KHALI

Perch il Sultanato dellOman? Abbiamo optato per una meta nuova, avvalendoci dellesperienza e della collaborazione di chi effettua viaggi off road in questo Paese sin dal 1997. Il Paese tranquillo, molto distante da ogni contrasto etnico ma soprattutto religioso; qui la popolazione locale di circa un milione di abitanti ed altrettanti provengono dall'India, Pakistan e Bangladesh per sopperire alla mancanza di manodopera. La polizia quasi inesistente e il corpo militare serve perch un dovere istituzionale.

Il Paese offre una variet di paesaggi assolutamente unica nel suo genere: migliaia di chilometri di coste bagnate da un tiepido Oceano Indiano dai colori incredibili: azzurro, verde blu. A ovest il Paese completamente circondato dalle alte dune rosse del mitico Rub al Khali (Empty Quarter, il quarto vuoto), il pi vasto deserto di dune della terra; a nord le splendide montagne del Jebel Akdhar, alte fino a tremila metri e che fuoriuscendo dalla terra hanno creato formazioni rocciose di ogni genere.

Il nostro programma si svolge quasi interamente attraverso le altissime dune del Rub' al Khali, disposte a formare catini ovali completamente chiusi attraverso i quali occorre trovare i passaggi pi agevoli per proseguire il cammino. Qui il mitico esploratore inglese Tesingher, (due sole persone hanno attraversato l'interno di questo deserto) partito da Salalah la prima volta e successivamente dall'Hadramaut, penetrato per centinaia di chilometri giungendo in Arabia Saudita superando le altissime dune del Ghanim dove "anche i cammelli arrivarono in cima solo dopo essere stati aiutati dagli uomini".

La durata del viaggio di 10 giorni, compreso il trasferimento aereo da Milano per Muscat, dove ha sede lorganizzazione del nostro partner. L'assistenza viene garantita da uno o pi accompagnatori italiani e/o da un responsabile della nostra agenzia omanita corrispondente; i campi vengono effettuati con tende fornite dall'organizzazione e i pasti preparati con cucina da campo (la presenza dell'Oceano Indiano e di numerosi pescatori permette a volte di trovare pesce fresco da cucinare.


IL PROGRAMMA

18/19 marzo: Italia-Muscat-Sink Hole (170 km): Partenza dall'Italia con volo Omanair in serata ed arrivo il giorno successivo alle ore 07.00. All'aeroporto ci aspettano i mezzi a noleggio per effettuare il raid. Il tempo di caricare le auto di appoggio con il materiale necessario al viaggio e poi partiamo verso sud percorrendo 100 km circa di asfalto prima di trovare le prime piste. Arriviamo al Sink Hole, voragine creata dal collasso della volta di una grotta situata a pochi metri dall'Oceano e ad esso collegato. Un vero spettacolo naturale all'interno del quale faremo un bagno ristoratore prima di finire la tappa. Cena e pernottamento al campo.

20 marzo: Sink Hole- Wahahibah Sands (150 km): Giornata dedicata alle alture dell'Oman! Spettacolare salita dalle cime del Eastern Ajar: La pista si snoda tra mille curve sul Salmah Plateau. E' un susseguirsi di salite e discese che attraversano alcuni centri abitati incuneati tra le rocce. Nei pressi del villaggio di Qurran, lasciamo i nostri mezzi per arrivare ad un punto di osservazione sulle fantastiche gole sottostanti. La pista prosegue attraverso il Wady Abyadh e le montagne finiscono proprio dove comincia il Wahahibah Sands, il deserto di dune pi a nord. Cena e Pernottamento al campo.

21 marzo: Wahahibah Sands-spiagge bianche (300 km): Dedichiamo l'intera mattina al deserto di dune rosse che si estende lungo la costa orientale dell'Oman. 150 chilometri di sabbia da percorrere attraverso corridoi formati da lunghe file di dune disposte parallelamente tra loro senza la possibilit di scavalcarle. Un deserto molto verde, ricoperto da una ricca vegetazione grazie alla vicinanza delle acque oceaniche che portano umidit fino a qui. Usciti dal Wahahibah, dopo pochi chilometri di asfalto ritorniamo nella sabbia per ammirare le dune bianche che si buttano nell'Oceano Indiano. Riprendiamo la strada per rifornirci di carburante a Hiji. Da Filim ci buttiamo sulla costa per percorrere con i nostri mezzi le pi belle spiagge omanite lungo l'Oceano per oltre 80 chilometri guidando tra stormi di gabbiani e con un poco di fortuna, a fianco di numerosi delfini che nuotano a pochissimi metri dalla riva (marea permettendo). Cena e pernottamento sulla spiaggia.

22 marzo: spiagge bianche-Haima-(250 km): Abbandoniamo la costa per dirigerci all'interno del Paese; da Shital percorrendo una bellissima pista tra chott, lagune e Wadi in salita, arriviamo alla piana di Jiddat al Harasiss, la parte centrale dell'Oman completamente piatta e ricoperta di gesso (resti di quando l'area era completamente sotto gli Oceani). Raggiungiamo l'asfalto e lo percorriamo fino ad Haima dove effettuiamo i rifornimenti di carburante e acqua. Cena e pernottamento usciti dal centro abitato vicino alle prime dune.

23 marzo: Haima-Al Ghaftain-Rub al Khali (250 km): Qualche chilometro di asfalto poi ci buttiamo sulla pista che poco a poco si inoltra "silenziosamente" nelle prime dune del Ramlah Ajmah. Passati i controlli militari, arriviamo al villagio di Al Mushash, situato esattamente lungo il confine con l'Arabia Saudita. Cena e pernottamento tra le dune.

24/25 marzo: Rub al Khali-Ubar (350 km): Davanti a noi si presenta maestoso, con colori rosso ocra intensi, stiamo per entrare in uno dei deserti pi belli: il Rub' Al Khali. Per due giorni interi ci troviamo in un oceano di sabbia, il pi grande sistema di dune presente sulla Terra che si estende oltre il confine con l'Arabia. Il "nulla" cos viene chiamato questo deserto, per l'assoluta mancanza di piante e animali. Qui le migliaia di dune creano un'immagine surreale dell'ambiente. Tantissime montagne di sabbia separate tra loro da larghi corridoi dal fondo duro e compatto che avvicinandosi all'Arabia Saudita si stringono sempre pi fino a creare un dedalo di dune mosse dai venti locali. Talvolta procediamo non senza difficolt nel cercare i passaggi, quindi il tracciato sinuoso del nostro percorso si incunea nel Ramlat Fasad, la cui sabbia diventa finissima. La sera del secondo giorno tra le dune, raggiungiamo Ubar, antico centro carovaniero da dove partivano i carichi di incenso verso il Mediterraneo e l'Asia Minore. Cene e pernottamenti al campo.

26 marzo: Ubar-Salalah (270 km): Da Ubar ora procediamo verso sud, verso la costa dell'Oceano. Prima una pista veloce poi il letto di un wadi lunghissimo dove centinaia di cammelli e decine di gazzelle pascolano nell'assoluta tranquillit; occorre prestare molta attenzione ai beduini e proceder con cautela in questo territorio considerato "molto particolare" dai beduini locali. Nel pomeriggio raggiungiamo Salalah, la seconda citt omanita e capoluogo della regione sud del Dhofar. Si decisamente sviluppata negli ultimi anni intorno alle rovine dell'antica citt di Sumhuram, da dove partivano le carovane di cammelli per il nord. Arriviamo in albergo per fare una doccia e cambiarci. Cena libera e pernottamento in albergo.

27 marzo: Salalah-Muscat-Italia: Al mattino trasferimento in aeroporto dove ci aspetta il volo interno per Muscat ed in successione il volo internazionale per l'Italia. Fine dei servizi.



NOTE DI VIAGGIO IMPORTANTI:

LORGANIZZAZIONE SI RISERVA IL DIRITTO DI APPORTARE AL SOPRAINDICATO PROGRAMMA TUTTE LE MODIFICHE NECESSARIE A GARANTIRE LA SICUREZZA E LA BUONA RIUSCITA DEL VIAGGIO, SVOLGENDO ANCHE A RITROSO IL PERCORSO, TENUTO CONTO DELLE CONDIZIONI VARIABILI DI STRADE, PISTE, GUADI NEI FIUMI, DELLO STATO DEI PONTI, DELLE CONDIZIONI SANITARIE ED ATMOSFERICHE NONCHE' DEL LIVELLO DI GUIDA DEI PARTECIPANTI.



QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE:

Pilota auto 4x4 pick up a noleggio: 2.350,00

Pilota auto 4x4 Toyota Land Cruiser 105 - a richiesta con piccolo sovrapprezzo e salvo disponibilit

Passeggero su mezzi assistenza: 1.900 ,00

Passeggero auto 4x4 pick up a noleggio: 1.850,00



LA QUOTA COMPRENDE (valida per un minimo di 10 piloti iscritti):

Noleggio auto 4x4 Mitsubishi/Toyota double cub pick up
Due pernottamenti in albergo a Muscat e/o a Salalah
Assicurazione infortuni/malattie
Trasferimenti aeroporto Muscat e Salalah-albergo
Alimenti per l'intera durata del viaggio
Cucina da campo alla sera
Tende e materassini per la notte
Assistenza meccanica, logistica e tecnica
Presenza di una persona italiana del nostro staff
Presenza di una persona omanita della nostra Agenzia corrispondente con auto 4x4
Uso telefono satellitare..solita frase
Nota: i servizi erogati sono calcolati per un minimo di 10 iscritti. Se il viaggio verr confermato con meno partecipanti l'organizzazione si riserva di eliminare qualche servizio che verr comunicato mezzo mail agli iscritti senza snaturare lo spirito del viaggio.



LA QUOTA NON COMPRENDE:

Trasferimento aereo Italia/Muscat
Tasse aeroportuali
Carburante
Pranzi e cene a Muscat e/o a Salalah
Visto turistico per ingresso in Oman



CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI: http://www.desartica.com/viaggi-4x4/item/166-oman-4x4