Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: Guida su Sabbia

  1. #1
    Iscrizione
    Oct 2011
    Fuoristrada
    Hdj 80
    Città
    Acri
    Messaggi
    135

    Predefinito Guida su Sabbia

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Questa domanda è rivolta a tutti ma in particolare a chi a provato la sabbia del Deserto: Oggi sono stato sulla spiaggia e ho fatto un paio di chilometri con il Patrol e devo dire che ho viaggiando tutto il tempo sempre molto frenato e sempre in seconda e terza ridotta e poco con prima e raramente in seconda veloce il tutto sempre con il motore sotto sforzo, allora mi è sorta una domanda, ma la sabbia del Deserto ha lo stesso effetto? Perché in questo caso fare muovere un mezzo così per ore ed ore con un caldo infernale percorrendo centinaia di chilometri mi sembra snervante e logorante per mezzo e pilota.
    Quindi chiedo a voi esperti di dune Sahariane se questa sabbia offre una compattezza diversa rispetto a quella delle nostre spiagge che permetta una guida più scorrevole.

  2. #2
    Iscrizione
    Feb 2005
    Fuoristrada
    Pajero 2.5TDI V24
    Città
    BIELLA
    Messaggi
    2,260

    Predefinito

    Senza dubbio nel deserto la sabbia ha una composizione diversa che sulla spiaggia, comunque le variazioni sono notevoli e ci vuole molta esperienza per intuire dove si affonda e dove no, a volte bastano un metro o due per fare la differenza. Le prime volta nel deserto si ha una sensazione di una grande resistenza specie con una macchina con poca potenza poi ci si stupisce di un presunto paradosso: sgonfiando le gomme l'attrito dovrebbe aumentare e invece diminuisce perchè si sta a galla. Una dritta importante è che tutte le manovre sia di sterzo che di accelleratore vanno fatte con molta dolcezza a questo proposito sono favoriti gli autisti che normalmente guidano così. L'esperienza nel deserto, ci sono stato 6 volte, per me è stata fantastica e se non fosse per motivi personali, ci tornerei subito.

  3. #3
    Iscrizione
    Jul 2010
    Fuoristrada
    toyota lj70
    Città
    Pavia
    Messaggi
    2,290

    Predefinito

    concordo.
    scusa ma che gomme monti e a che pressione le tenevi ?
    Se per ipotesi montavi delle extreme con pressione a 2,5 bar siamo all'antipodi della guida su sabbia.
    Con una all o mud a 1 bar vai moooolto meglio.

  4. #4
    Iscrizione
    Oct 2011
    Fuoristrada
    Hdj 80
    Città
    Acri
    Messaggi
    135

    Predefinito

    Monto una Discoverer Stt 35x12.50 la pressione era a 2bar (non mi andava di sgonfiarla per poco)
    Quindi generalmente nel Deserto la sabbia è più compatta e permette di viaggoare con meno effetto frenante?

  5. #5
    Iscrizione
    Oct 2011
    Fuoristrada
    Hdj 80
    Città
    Acri
    Messaggi
    135

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tortue Visualizza Messaggio
    Una dritta importante è che tutte le manovre sia di sterzo che di accelleratore vanno fatte con molta dolcezza a questo proposito sono favoriti gli autisti che normalmente guidano così.
    Infatti questa tecnica di guida per cosi dire "soft" già la conoscevo e la applico, ma era in linea retta che mi è sorto il dilemma pensando a come fare molta strada cosi sempre sottosforzo

  6. #6
    Iscrizione
    Feb 2008
    Fuoristrada
    T.BJ42 - N.GRY61 - P.V60
    Città
    Sapri
    Messaggi
    77

    Predefinito

    Maggiore è la pressione interna del pneumatico maggiore è la pressione esercitata sul terreno: di qui tracce più profonde ("affondamento" del mezzo) a parità di velocità. Minore pressione interna implica minore pressione sul terreno quindi minor "affondamento". L'aderenza al diminuire della pressione diminuisce ma ciò viene abbondantemente compensato dall'allungamento longitudinale dell'impronta del pneumatico che genera un aumento del grip. Un altro fattore importante è la larghezza della gomma. Maggiore sarà quest'ultima maggiore sarà l'onda (massa) di sabbia (fine ed asciutta) generata davanti ad essa (che si oppone all'avanzamento, ma che fa tanto comodo, ad es. quando si scende da una duna alta e ripida).
    Una buona tecnica, ovviamente quando la conformazione del terreno lo consente, è quella di "lanciare" il veicolo per raggiungere (e mantenere) una velocità tale (detta anche di "galleggiamento" o, direi meglio, di "planata") che consente di vincere meglio la resistenza all'avanzamento.
    Curve strette sono da evitare (perché comportano maggiore resistenza all'avanzamento e conseguente affondamento) e l'acceleratore va dosato in funzione della consistenza della sabbia e dell'inerzia che talvolta si necessita.
    Cerco di guidare sempre con i rapporti più alti possibili per non avere alti regimi di rotazione che generano coppie notevoli che sulla sabbia (morbida) determinano slittamento e affondamento del veicolo (oltre che maggiore usura del propulsore e surriscaldamento). I diesel moderni tipo i common rail del Paj 3200 o il 3000 D4D Toyota in questo aiutano moltissimo. La gestione elettronica ti consente di riprendere il mezzo con maggiore facilità e guidarlo in scioltezza con le loro coppie generose erogate anche a regimi molto bassi. Laddove invece mezzi a gestione meccanica dell'iniezione tendono ad "affogarsi" e quindi a costringerti ad una guida a regimi piuttosto elevati e molto meno sciolta (guai a sbagliare marcia...). Personalmente ho iniziato a guidare su sabbia alla fine degli anni '70 (Somalia, Marocco) e avevo i Series III 109 da allora ho guidato di tutto e posso garantire che è molto più semplice guidare un Toy D4D ovvero un Paj 3200 che, ad es., un Patrol (sia 3300 che 2800).
    Le 35" pollici sono assolutamente da evitare per viaggi sahariani: troppo larghe e impegnative per la meccanica.
    Non esiste LA SABBIA DEL DESERTO. La sabbia ha consistenza variabile a seconda delle diverse ore della giornata, grado di umidità, composizione, moto del vento, periodo di accumulo ecc.
    Ultima modifica di fflorio64; 26-01-2016 alle 14:37

  7. #7
    Iscrizione
    Jul 2010
    Fuoristrada
    toyota lj70
    Città
    Pavia
    Messaggi
    2,290

    Predefinito

    Riconcordo

  8. #8
    Iscrizione
    Oct 2011
    Fuoristrada
    Hdj 80
    Città
    Acri
    Messaggi
    135

    Predefinito

    Grazie fflorio per la breve lezione di "guida su sabbia" (anche se avrei preferito una lezione con pratica sul posto)

    Effettivamente l'erogazione del Patrol non aiuta ad avere una guida dolce e di coppia anche se ho pompa mecc. e geometria variabile

    - - - Aggiornato - - -

    Scusate, un'altra curiosità, ora tralasciando il discorso dello stress meccanico che questa gomma puo generare, ma una 35 gonfia che ha una impronta a terra di circa una 315 non e comunque avvantaggiata rispetto ad esempio ad una 285 a bassa pressione?

  9. #9
    Iscrizione
    Feb 2008
    Fuoristrada
    T.BJ42 - N.GRY61 - P.V60
    Città
    Sapri
    Messaggi
    77

    Predefinito

    Grazie a te... sempre disponibile anche x la lezione in concreto (ma non mi ritengo uno che da lezioni agli altri, ma semplicemente uno che condivide le sue esperienze... abbastanza di lungo corso... purtroppo x me)

    Riguardo al tuo quesito dobbiamo sempre fare riferimento "alla pratica sul posto" ed al veicolo (che posseggo anch'io e come te l'ho modificato con pompa mecc. e turbina a geom. var. quindi lo conosco bene). La tua gomma ha una sezione frontale di 318 mm contro i 285 (di una 285/75/16 che ad es. monto sul mio mezzo che poi è una 33 che considero limite massimo. Considera che col mio BJ42 guido con le 205/80/16!!!). Dunque avrai un effetto "buldozer" davanti alla gomma gonfia (quindi affondata nella sabbia più di una sgonfia) sensibilmente maggiore. Questo richiederà maggiore potenza, quindi maggiori giri del motore (e anche maggiore possibilità di insabbiamento). Se non modifichi i rapporti (cc o super ridotte peraltro inutili su sabbia) poi con le 35 (e con la resistenza che oppongono all'avanzamento) dovrai NECESSARIAMENTE usare le ridotte (come hai ben sperimentato). Avrai meno marce a disposizione... con una gomma più stretta e più bassa invece potrai utilizzare anche i rappori alti (1a e 2a normale ma a volte anche la 3a) ovvero le ridotte alte (3a e 4a ma anche 5a). Avrai più marce in altre parole. E il Patrol, bello pesante, ringrazia... soprattutto il suo propulsore noto per la delicatezza della sua testa che mal sopporta sollecitazioni termiche prolungate!!!
    Ultima modifica di fflorio64; 26-01-2016 alle 19:11

  10. #10
    Iscrizione
    Oct 2011
    Fuoristrada
    Hdj 80
    Città
    Acri
    Messaggi
    135

    Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    Però cosi mi stai smontando quello ho sempre saputo e che sostengono in molti cioè che la gomma larga ha una miglior galleggiabilitá (altrimenti perché sgonfiarle?)
    Monto anche le cc 4:88

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Viaggi 4x4 - TUNISIA 4X4, SABBIA DUNE E BOLLICINE - dicembre 2015, gennaio 2016
    Di desartica nel forum Proposte, partenze ed informazioni di viaggio
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-09-2015, 16:11
  2. mercedes g su sabbia
    Di Giammi92 nel forum 4x4
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21-12-2014, 18:54
  3. Color sabbia
    Di Growler nel forum Defender
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-10-2014, 14:34
  4. Tunisia 25.ottobre 3.novemre sabbia...sabbia....sabbia...
    Di fabio73 nel forum Proposte, partenze ed informazioni di viaggio
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-09-2014, 19:22
  5. Natale in Marocco a tutta sabbia !!!
    Di cap180 nel forum Proposte, partenze ed informazioni di viaggio
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-07-2014, 16:44

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •