Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Il futuro che ci ARRIVA ADDOSSO

  1. #1
    Iscrizione
    Dec 2011
    Fuoristrada
    SSANGYONG RODIUS,TERRACAN
    Città
    Trieste- Plemet/Bretagne
    Messaggi
    1,559

    Arrow Il futuro che ci ARRIVA ADDOSSO

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Come ho iscritto a titolo,dobbiamo(Dobbiamo,non possiamo) ragionare ogni futura cosa di meccanica automobilistica partendo da una linea di confine:

    Prima del 12/12/2015---Dopo12/12/2015


    Perchè veramente da adesso tutto cambia.
    Ho spiegato in un altra parte cosa succederà tra cinque o sei anni, ma niente vieta che certe parti di quello che viene dato per definitivo non si anticipi già ora(il diavolo si nasconde nei dettagli)

    Per noi,per la nostra passione,questo e non per mio avviso, si rivela fondamentale perchè E' SU QUESTA BASE che dovremo RAGIONARE prima di :

    Acquistare/investire/modificare/spendere magari indebitandoci,riparare con amore fatica costi e sacrifici i nostri mezzi. Sperando nella loro durata ancora decennale.

    Non sarà piacevole,non sarà indolore enon sarà equo.
    Ma sarà SICURAMENTE CERTO.

    Questo è il motivo(LEGGETE
    http://newsroom.unfccc.int/fr/paris/
    ------------------------------------------
    Questo è sostanza di oggi
    http://www.developpement-durable.gou...t-baremes.html
    http://www.caradisiac.com/Toyota-dev...ser-104267.htm

    Non voglio essere,gufo,cassandra,sfigatore.
    Vi invito(se avete piacere o voglia) a guardare largo.
    E a non maledirmi

    Bertus
    Ultima modifica di bertus; 17-12-2015 alle 19:44

  2. #2
    Iscrizione
    Dec 2011
    Fuoristrada
    SSANGYONG RODIUS,TERRACAN
    Città
    Trieste- Plemet/Bretagne
    Messaggi
    1,559

  3. #3
    Iscrizione
    Dec 2011
    Fuoristrada
    SSANGYONG RODIUS,TERRACAN
    Città
    Trieste- Plemet/Bretagne
    Messaggi
    1,559

    Predefinito

    Mi spiegoE poi smetto)

    Chiaramente il "fuoristrada" nel senso del mezzo in grado di gestire percorsi al di fuori di strade (deserti-steppe-savane-fangaie-montagne selvagge ecc) esisterà sempre.Ma sarà un veicolo sempre più di nicchia,relegato a pochi modelli quasi extra/serie nella produzione.

    Di fatto COP21 sabato sera ha decretato la progressiva fine dei veicoli differenziati in ogni casa automobilistica.
    Enormi economie di scala saranno necessarie per poter costruire motori ibridi,elettrici,a BI e BIO carburanti, quindi si avranno fusioni anche tra grandi case automobilistiche.

    Collegato a questo si instaurerà un progressiva ma rapida (6 o 7 anni) obsolescenza di mezzi in circolo.Verranno instaurati parametri oltre che di emissioni anche di rapporto rendimento/peso/potenza Le revisioni saranno come un esame elettroencefalico del mezzo..Aumenteranno le restrizioni urbane ed anche interurbane,con divieti in zone sensibili ed altri provvedimenti atti ad indirizzare/costringere alla sostituzione del veicolo.

    Come ho detto altre volte,io vivo tra Italia e Francia e già ora, in Fr,con il sistema Bonus/Malus molti fuoristrada puri sono gravati sul prezzo di vendita di un "malus" di 8000 euro basato sui valori di emissione, a prescindere dalla classe euro.(5o6)

    I nuovi trattori agricoli sono già euro 6.Molti gia bi o tri fuel.
    Per questo, a mio avviso,ma anche di molti ferrati economisti,l'unico mezzo rapido per la riduzione degli inquinanti passa attraverso la rivoluzione dei mezzi di trasporto individuale.
    Chiaramente non sarà nè gentile nè a basso costo, ma quando mai i grandi decisori si sono dimostrati gentili e mecenati nei confronti delle masse?
    (Per ogni chiarimento Atti del COP 21 e di molti altri siti geoeconomici.)

    A voi il dibattito

  4. #4
    Iscrizione
    Apr 2010
    Fuoristrada
    Baraccon coi rivetti
    Città
    DEI VELENI
    Messaggi
    3,024

    Predefinito

    ..bha le robe in francese non le so leggere. Che le case facciano i loro tramacchi tra di loro non mi par una novita'. Che un vecchio fuoristrada in centrocitta non centri una mazza sono d'accordo.
    Le revisioni se non hai l auto tarocca non sono un problema.
    Che si paga un fracasso di accise e che e' sempre peggio non mi par neanche una novita'.
    Nessuno puo' obbligarti a buttare il tuo mezzo.

  5. #5
    Iscrizione
    Aug 2010
    Fuoristrada
    Nissan Patrol GR 3.0 DI-T
    Città
    Bazzana di Mombaruzzo
    Messaggi
    789

    Predefinito

    Se non erro i mezzi di trasporto individuale sono quasi marginali per l'inquinamento del pianeta, quindi sono d'accordo comunque sullo sviluppare mezzi ecologici, ma non sul tartassare e limitare il parco circolante... Anche perché stiamo parlando di mezzi che sono già sempre più di nicchia.

  6. #6
    Iscrizione
    Dec 2011
    Fuoristrada
    SSANGYONG RODIUS,TERRACAN
    Città
    Trieste- Plemet/Bretagne
    Messaggi
    1,559

    Predefinito

    Chiaramente non prendo posizione.Constato e basta.
    Si farà modificare il parco automotive del 11%15% del pianeta entro 7 anni.

    Chiaramente non quello del Vietnamita o Cileno che fino a laltroieri andava in bicicletta o a dorso d'asino.
    Dopo il caso VW ogni casa dovrà fare sforzi enormi.Solo l'AD Blue introdotto sul Diesel delle autovetture comporterà un aumento dei costi di produzione del 6/8%.Ed è quello a più buon mercato e più facile senza modifiche di impianti produttivi.
    l'unico modo per rientrare è fare numeri.
    l'unico modo per fare numeri è modificare le normative
    l'unico modo per modificare le normative è costringere le Organizzazioni sovranazionali a fare leggi favorevoli(a loro) e costrittive(a noi).

    l'AD Blue è 62% Urea.
    Blin-Blin nel serbatoio, ci proviamo a farlo da noi??
    Ultima modifica di bertus; 17-12-2015 alle 22:52

  7. #7
    Iscrizione
    Nov 2000
    Fuoristrada
    vedi firma sotto! :)
    Città
    Sąmątørzä (TS)
    Messaggi
    5,756

    Predefinito

    Sai.... io anni fa (quando maledicei i fuoristrada ventennali di avermi ridotto in povertà) immaginai un veicolo "fuoristrada" che non avesse quel caxxo di stupida distribuzione che crea l'80% dei problemi e per buona parte è condivisa con una mer I) 0 sa macchima degli anni 30....

    Quattro pneumatici honeycomb-airless in gomma poliuretanica, cerchi che racchiudono quattro motori idraulici, ogniuno con una valvola regolatrice di flusso, per gestire lo slittamento e la coppia su ciascuna ruota, sospensioni con albero lunghissimo fulcrato sotto il baricentro e pistone idraulico, con elettrovalvole per la frenatura in estensione-compressione che vanno a finire in un serbatoio su cui agisce una pompa che gonfia azoto. Ovvero una raffinata evoluzione delle sospensioni Citroen di un tempo... con un sistema autolivellante attivo, anche questo non è fantascienza ma già presente sui veicoli francesi anni 90.

    Scocca space frame in lega d'alluminio e pannellatura in compositi (poi, i tecnici SMART mi han letto nel pensiero, ed anche quelli BREMACH) , rinforzabile con kevlar per veicoli militari, o fibra di carbonio per le competizioni, una bella scocca "componibile" lungo corto cabrio pick up... come il land rover ibridato con una dune buggy.

    Propulsore? turbina a gasolio-biodiesel-olio-kerosene o Wankel benzina-alcool-gpl-metano che aziona una pompa idraulica per i motori ai mozzi.
    Non che la trasmissione idraulica sui mezzi d'opera non si usi.

    Per il futuro, il mio lungimirante progetto prevederebbe motori elettrici ai mozzi anzichè idraulici, recupero di energia in frenata con supercondensatori e generatore elettrico fuel cells alimentato ad idrogeno. Quando quest' ultimo sarà un reale vettore energetico e non un modo di dire.

    Il fatto è che i fuoristrada POTREBBERO essere già come quel che ho descritto.... che fanno da 0.100 in 6 secondi ma che scalano un new jersey di cemento senza toccare il sottoscocca. Non c'è tecnologia che ho elencato non sia già stata abbondantemente collaudata, eppure abbiamo ancora sti caxxo di semiassi e differenziali a 20 cm da terra ed un motore endotermico a pistoni, e tantissima elettronica che fa cose che ci chiediamo se servano realmente.
    Mi prendete per un pazzo visionario?
    Pensate ad uno smartphone ed ad uno dei primi cellulari. Ed ad un land rover series, rispetto all' ultimo defender prodotto.
    Per infierire, ma non è che tra questa

    fuoristrada.jpg


    ...ed una jeep wrangler rubicon IN SOSTANZA l'evoluzione si sia vista in maniera sostanziale...


    La sostanza del mio pensiero è che non dobbiamo aver paura del futuro, ma chiederci come caxxo abbiamo fatto a volere auto sostanzialmente sempre simili a loro stesse per 80 anni! Ci rendiamo conto che negli anni 60 AEREI e NAVI si orientavano con le stelle, ed ora il mio telefonino mi dice in qualunque parte del mondo dove sono, cosa posso mangiare o visitare eventualmente nei paraggi e mille altre informazioni senza recarmi in biblioteca?
    Ma -su internet- ci lamentiamo dei consumi e scriviamo che rompiamo giunti crociere ingranaggi guarnizioni e valvole esattamente come i nostri nonni ed i loro padri prima di loro?
    Ultima modifica di Marco; 17-12-2015 alle 23:59
    Felice possessore di Sportage 2.0 cabrio , offro da bere a chi incontro con un' auto come la mia, il che non capita mai

  8. #8
    Iscrizione
    Dec 2011
    Fuoristrada
    SSANGYONG RODIUS,TERRACAN
    Città
    Trieste- Plemet/Bretagne
    Messaggi
    1,559

    Thumbs up

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    X MARCO
    Appena rivedo il mio amico Euro(si, si chiama proprio così,antesignano in tutto) ti creo un contatto.
    Cacciavite,mani unte,genio e follia.110lode in ingegneria meccanica.Progettista in una ditta a livello mondiale.
    Vi passereste dei giorni interi.Dovrebbe andare in pensione a momenti.

    Grazie di aver capito la filosofia del mio intervento diverso nel sito.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •