Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: Fasatura delle puntine dello spinterogeno.

  1. #1
    Iscrizione
    Oct 2015
    Fuoristrada
    Daihatsu Rocky 1988 2.0
    Città
    Milano
    Messaggi
    24

    Predefinito Fasatura delle puntine dello spinterogeno.

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Ciao a tutti!
    Volevo chiedervi un favore: ho lo spinterogeno del Rocky '88 Benzina che mi da qualche problema. Ho appena cambiato le puntine, cavi condensatore e ruttore, insomma tutto l' " interno " dello spinterogeno, senza però smontarlo. Credevo di rimontare tutto nello stesso identico modo, ma non avendo rimontato puntine " della casa ", adesso ho qualche problema (credo ) di fasatura della scintilla, poiche la macchina fatica a freddo, è calato il minimo e sembra essere spompa, oltre ad avere aumentato di 1/5 i consumi (che già sono belli grintosi). Dato che pare che al giorno d'oggi non esista un officina che abbia ancora in uso la pistola stroboscopica o che sappia fare sto lavoro, vi chiedo :
    C'e' qualche possessore o ex possessore di Rocky che mi sappia spiegare passo passo la procedura esatta usando la lampadina collegata al negativo della bobina e in massa sull' altro polo ? Intendo proprio tutto il procedimento perche ho letto di tacche e pulegge di cui fare combaciare i segni ecc ecc ma non credo sia il mio caso, dato che non ho mai smontato lo spinterogeno. Quindi oltre a trovare il PMS del cilindro 1, come si procede ? Ringrazio in anticipo e spero di trovare in fretta una soluzione, perchè sto mezzo gia è una petroliera, così davvero non si puo vivere.

  2. #2
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    4,646

    Predefinito

    La mia risposta non ti piacerà di sicuro, ma considerarla nel suo sé, è una risposta palpabile e costruttiva. Forse vi avete dato un appuntamento su questi vecchi marchingegni ma risponderò anche alla tua: In quei anni anche lo spinterogeno ( con puntine/condensatore) si è evoluto, solo una persona addentrata poteva sapere la nuova tecnica di sostituzione (anche non originale) delle puntine platinate. Tale tecnica, se applicata, consentiva la riuscita del lavoro a doc in mezzora! Ma basta una semplice virgola e............(se 6 riuscito a fare l'avviamento, 6 già miracolato)

    Soluzione: Ti converrebbe uno spinterogeno nuovo (che è tarato dalla casa) e un Nonno come me che lo sostituisca e ti faccia l'anticipo ad "orecchio" che, a dir poco, mi ci divertivo ad anticipare/ritardare di mio e poi controllare con la strobo la differenza, l'errore era max 0,1grado. Ma inserendo il vecchio analizzatore gas mi capacitavo se la testata fosse già stata spianata e riportavo il fattore lambda corretto e quel 0.1 lo sentivo in prova e lo vedevo dalle emissioni gas.

    Qualsiasi decisione che ritieni seguire sappi che con questa risolvi e se guardi (come in nonno "cerca"il giusto anticipo) magari quello lo farai anche tu. Bye

  3. #3
    Iscrizione
    Oct 2015
    Fuoristrada
    Daihatsu Rocky 1988 2.0
    Città
    Milano
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Temisto,
    Ti ringrazio della risposta.
    Parto subito dicendoti che purtroppo non è facile trovare un nonno che abbia dimestichezza con questi vecchi marchingegni. E questo lo si poteva immaginare. Ma non è facile trovare nemmeno un officina, che faccia questi lavori, la risposta è non lo so fare o NON HO TEMPO di farla. Inutile dirti come apprezzi di più la prima, che non la seconda, dato che vengo in officina per pagarti un lavoro, e non a chiedere favori. Tralasciando i nervi che mi vengono a questo tipo di risposta, la conseguenza di entrambe è una sola: sto lavoro mi tocca farmelo da solo, oppure portare la macchina alla bestperformance, che in quanto ex daihatsu italia ste cose le sa fare e anche bene, ma non sono esattamente a buon mercato, ne vicini a casa mia.

    Detto ciò, sono convinto che tutto si possa imparare a fare: facendo conto su qualcuno con un po di esperienza che ti spieghi come farlo, un po di manualità, un po di culo e un po di tentativi.

    Prendendo in esame la soluzione che mi proponi tu, al di la dei costi di uno spinterogeno nuovo e originale... dopo avere rimontato lo spinterogeno nuovo non sarei da capo con il problema della fasatura ?
    Alla fine il corpo dello spinterogeno lo potrei ruotare di qualche grado in su o in giu, e alla fine sarei da capo, credo.

    Ho visto che si puo' mettere in fase il motore da spento, con una lampada spia. Il sistema non mi sembra " semplice " parlando di portare a casa subito un risultato, ma almeno semplice come " meccanica ".
    Ho letto di trovare il PMS del cilindro 1 ( nel mio caso il più vicino al radiatore )
    Tornare pochi millimetri indietro con la puleggia (quindi facendo scendere un pelo il cilindro e " anticipando " ) .
    Sullo spinterogeno assicurarsi che il ruttore sia sul cilindro 1
    Collegare una lampadina ( o un tester ) al negativo della bobina e con l' altro polo in massa sulla struttura dell' auto.
    Accendere il quadro dell' auto ( ovviamente no motorino di avviamento ).
    Smollare il bullone che tiene fermo il rater spinterogeno e ruotarlo in senso orario fino a che la lampadina non si accende appena.
    Tornare in dietro e farla spegnere. Ritrovare il punto di accensione. Insomma, trovare quella posizione in cui la lampadina è esattamente li li per accendersi.
    In questo modo dovrei avere trovato l' esatta fasatura del motore.

    Ora vorrei sapere, al di la del fatto che chunque con piu esperienza di me possa farlo meglio, il procedimento è quello corretto oppure no ? Soprattutto ci sono dettagli / accorgimenti / omissioni ?

    Grazie ancora, ciao!

  4. #4
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    4,646

    Predefinito

    Guarda, il papiro che hai esternato è comprensibile è risalta una certa dignità che mi spinge a dirti come fare:

    lo spinterogeno manomesso (nn posso sapere in che modo) ci vuole nuovo (anche non originale ma identico sulla sigla e di sicuro lo trovi)

    Allora si fa così: è na semplice messa in fase del motore ed i segni (marchiati) sono sulle pulegge e le tacche corrispondenti sui carter-OK? (se vuoi ci sono anche sul volano, ma lo si può fare comunque- leggi)
    ora vedi di segare con un pennarello la base dello spinterogeno dalla base e all'innesto e segni la spazzola rotante sulla base di appoggio della calotta.

    Ricopi fedelmente i segni sul spinterogeno nuovo.

    stacchi il vecchio e ci metti il nuovo!

    il giochetto è fatto, ti si risana il mal di testa e la macchina è di nuovo in ordine!

    PS: io ho scritto come cambiarlo... non la diagnosi al problema che magari rimane poiché tu hai manomesso un sistema assai complesso!

    PS2: se avessi tempo.. lo farei volentieri, e magari, se non fosse quella la vera causa, risolverei con una diagnosi veloce e sicura.

    Ma come hai visto sul mio profilo, io non faccio parte di nessuna organizzazione, immagina che nervi dover chiudere la mia attività x rimanere con le mani unte di olio ma PULITE!!!!

  5. #5
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    4,646

    Predefinito

    va beh dai ho scritto segare....... errore di battitura

  6. #6
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    4,646

    Predefinito

    Tralasciando i nervi che mi vengono a questo tipo di risposta, la conseguenza di entrambe è una sola: sto lavoro mi tocca farmelo da solo, oppure portare la macchina alla bestperformance, che in quanto ex daihatsu italia ste cose le sa fare e anche bene, ma non sono esattamente a buon mercato, ne vicini a casa mia.


    Interessante: mi dici che se riapro diventi un mito??????

  7. #7
    Iscrizione
    Dec 2009
    Fuoristrada
    patrol tr 2.8 safari
    Città
    Vicenza
    Messaggi
    4,646

    Predefinito

    Interessante, sarei un mito attualmente?????

  8. #8
    Iscrizione
    Oct 2015
    Fuoristrada
    Daihatsu Rocky 1988 2.0
    Città
    Milano
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Ciao !
    Guarda purtroppo ciò che ti dico è la pura verità, quantomeno su un largo campione di esperienze accumulate, qua a Milano, in ormai quasi un anno che posseggo questa macchina.

    Un carburatore è obsoleto, e questo, tralasciando i gusti e le affezioni personali, è innegabile. Ma la serie di rifiuti che mi sono sorbito da svariate officine alle mie richieste di sistemare varie parti del mezzo ( carburazione, tiranteria dello sterzo, cuscinetti, differenziale ) hanno un qualcosa di più che frustrante. Sono proprio avvilenti.

    Sembra quasi che prendere un mezzo di prima degli anni 90 sia una colpa. Ovvio che, se nessuno è interessato ad applicare le proprie conoscenze, nè a tramandarle agli altri, dubito che la passione per le auto d' epoca possa tramandarsi nel tempo. Parlo di passione per le auto d'epoca ma non è corretto. Si parla proprio di esistenza dei mezzi storici antichi o vecchi. Per le piu disparate motivazioni. Vera passione. Mancanza di soldi a comprare un altro mezzo. Gusti vari.

    Purtroppo quando porti un mezzo di questo tipo, ti viene per prima cosa chiesto cosa te lo sei comprato a fare.
    La risposta alla tua domanda è si. Sembra proprio che manchi gente come te con le mani sporche d' olio, e con la voglia e la passione di mettere le mani su questo tipo di motori.
    Credo di ammaginare anche perchè non ci sia. Probabilmente perchè " obsoleta ". Scusa se il termine suona male, intendo solo dire che, di persone con un mezzo per cui sia necessaria una mano e una conoscenza di questo tipo, non ne rimane molta. Ma nemmeno cosi poca, perche sono mille ad avere una 500, una 127, un duetto, un maggiolino. Non solo i fuoristrada, ma mezzi d' epoca... quindi forse sembra obsoleta ma in realtà non lo è affatto. Soprattutto in una società incredibilmente consumista in cui di questi mezzi con centinaia di migliaia di kilometri macinati ne esistono ancora migliaia, mentre quelli nuovi, dopo avergli attaccato uno spinotto alla centralina, spesso o vanno a casa di mamma produttrice o allo sfascio, e non hanno vita dopo magari pochi anni.

    Detto questo , ti ringrazio ancora per il consiglio e terrò assolutamente in considerazione il tuo consiglio e il tuo metodo per cambiare lo spinterogeno. Probabilmente dovrò fare cosi.

    Prima però, proverò a metterlo in fase, anticiparlo un po e insomma farlo girare un po bene così com'è con i suoi pezzi nuovi, girando un po il corpo e a orecchio. Ho poche nozioni a riguardo ma mi è parso di capire che l' imprtante è non anticiparlo fino a sentirlo battere in testa. A meno che qualcuno non mi dica che le mie nozioni sono totalmente sbagliate e quali invece sono quelle giuste.Per il resto andrò per tentativi, come per tutte le altre parti di meccaniche che devo cambiare.
    Mettiamola così, se ho un mezzo che nessuno mi aggiusta, allora tantovale che lo spacchio io cercando di farlo, non trovi ? O migliorerà, o peggiorerà. Tanto solo e " abbandonato " non può fare altro che peggiorare.

    Domani, con la luce del giorno, e un pò di culo, mi metterò davanti al mio motore e agirò così. Sono impazzito per settimane sui forum vari e ho tratto le mie conclusioni.
    Lo spinterogeno e il motore sono gia in fase. Lo sono sempre stati e io non ho variato nulla a riguardo, quindi non credo la situazione possa essere cambiata.
    Controllerò quindi che nel momento in cui le camme dell' alberino dello spinterogeno lo portano al momento di massima apertura, essa non oltrepassi gi 0,4 mm.
    Detto questo, appizzerò il motore, smollerò un pelino il perno di fermo del corpo dello spinterogeno e lo farò ruotare in senso antiorario, di pochi millimetri, " andando ad anticipare ", fino a che non sentirò il suono del motore piu regolare. Ho anche il minimo stranamente basso, che credo sia determinato anche dal ritardo dello spinterogeno, quindi mi aspetto che anche il minimo debba salire sensibilmente. Mi ci farò un bel giro per vedere se è piu progressivo e sembra meno " affogarsi " quando schiaccio l' acceleratore, sui 1700 giri. Così non fosse ci proverò un altro paio di volte. Se no che vi devo dire. Mi accatterò un altro spinterogeno, ma sarebbe un brutto fallimento.
    Purtroppo per come la vedo io, questi mezzi bisogna imparare a sistemarseli. Perchè non c'è alternativa. E bisogna imparare a farlo, anche se si è commercialista, veterinario o operaio. Prima o poi qualcosa si impara!
    Ciao !

  9. Predefinito

    Ciao Benjo,

    ma scusa, perchè vuoi sostituire uno spinterogeno se non ha guasti o usure particolari?
    Verifica che i dispositivi di correzione centrifuga e pneumatica (se presente) siano scorrevoli e richiamino l'alberino in posizione.
    Controlla che l'alberino stesso non abbia giochi radiali (tende ad aumentare l'apertura durante la rotazione).
    Se decidi di spostarlo marcati comunque la posizione per evitare di trovarti in difficoltà.
    Il pennarello non è adatto, un tratto troppo largo non ti permette di riposizionarlo con precisione in caso di necessità.
    La sostituzione delle puntine è un'operazione banale seppur delicata.
    Puliscine i contatti anche se nuove.
    Verificane l'apertura con uno spessimetro in posizione di massima apertura.
    Lo spessimetro deve passare preciso, leggermente "frenato" e tenuto PERFETTAMENTE parallelo al piano del contatto delle puntine.
    Considera che le puntine nuove tendono a chiudersi abbastanza nel primo periodo di uso, poi si stabilizzano.
    Ricontrollale dopo 1000 km.
    Per l'anticipo può andare anche bene il sistema a lampadina ma sarebbe meglio una stroboscopica e possibilmente con sfasatore.........
    In entrambi i casi devi trovare i riferimenti (non conosco il Rocky ma ci sono sicuramente), e conoscere i valori di anticipo.
    Fisso (iniziale di calettamento) se lo fai a "lampadina", dinamico: gradi e rpm se con pistola.
    L'anticipo va verificato DOPO corretta regolazione delle puntine (meglio controllo dell'angolo DWELL) in quanto una regolazione errata delle stessa porta ad una variazione dell'anticipo.
    Se lo fai a lampadina ti conviene fare in questa maniera (penso sia la più semplice):
    -Quadro acceso.
    -Lampadina (pochi W) tra massa e teminale puntine (o negativo bobina).
    -Ruotare il motore NEL SENSO DI ROTAZIONE fino all'accensione della lampadina (vai molto piano in prossimità dei segni di fase).
    -Se sei andato troppo avanti devi fare un altro giro o tornare indietro di un bel pò prima di ripetere l'operazione (devi recuperare i giochi del sistema).
    -La lampadina si accende nell'istante in cui le puntine si aprono che è anche l'istante in cui scocca la scintilla (a proposito, stai attento perchè la scintilla scocca davvero)
    -In quell'istante i riferimenti si devono trovare in posizione corretta (penso una decina di gradi PPMS ma VERIFICA sui dati tecnici).
    -Se la posizione non è corretta devi spostare lo spinterogeno (senso contrario alla rotazione se vuoi anticipare e viceversa).

    Mi pare di averti detto quasi tutto.

  10. Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    Dimenticavo....
    Non ci stare una giornata a far l'operazione, quadro acceso e puntine in posizione chiusa dopo un pò ti cuociono la bobina.......

    Ciao!

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •