Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Il motore scalda ma il termostato non si apre

  1. #1

    Predefinito Il motore scalda ma il termostato non si apre

    Ciao a tutti, ragazzi, piacere di rivedervi, scusate per l'asssenza, ma ho avuto un po' da fare...

    Vado subito al sodo: come da titolo, il motore del mio Pajero scalda parecchio, ma il termostato non si apre.
    Ho cambiato due termostati ed il secondo, quello che e' montato al momento mi e' stato detto che ha una temperatura di apertura piu' bassa, a 76.5 gradi, contro gli 86.5 di quello che c'era prima. La pompa funziona ed il circuito e' libero.
    Tutto il motore e' caldo, ma il tubo di uscita del liquido, quello che si trova subito dopo il termostato, e' freddo, cosi' come quello sotto al motore, in entrata nel radiatore.

    Il fatto e' che la lancetta nel cruscotto sta a poco meno della meta'.
    Possibile che la ventola raffreddi talmente tanto da non far salire la temperature fino all'apertura del termostato? Ho verificato sia dopo 200km di autostrada, sia dopo un normale uso cittadino per vari km. Niente da fare, il motore e' bollente, non riesco a toccare il tubo in uscita dal radiator per quanto scotta, ma il tubo in entrata e' freddo.

    Qui da me di giorno ci sono circa 18 gradi e la sera/di notte circa 8, quindi non sono temperature fredde.
    Io non credo proprio che il liquido dopo tutti quei km sia sotto gli 80 gradi, quindi perche' il termostato non si apre?

    Ah dimenticavo, sia il precedente termostato che quello nuovo, funzionano regolarmente se messi in acqua bollente in un pentolino. ma montati nel motore non si aprono.
    E' strano vero???

    Il motore e' un 2.8 a gasolio non-turbo, sigla 4m40.


    Grazie in anticipo

    Saluti
    Eus
    Ultima modifica di eus; 14-01-2014 alle 23:12

  2. #2
    Iscrizione
    Jul 2009
    Città
    Genova-Milano Pajero GLS V20 1992
    Messaggi
    611

    Predefinito

    La sigla del ricambio è quella per il tuo pajero?

    La temp del radiatore e dellacqua può arrivare anche a 110°C senza problemi.
    LA tua prova empirica con la mano, non è attendibile. Un tubo che scotta lo è anche a 50°C (e quindi la valvola non apre) e con la mano sopra i 60 °C perdi in pratica la capacità d poter giudicare la temperatura....
    Prova a misurarla con una sonda di un tester da cinesi o con un termometro da casa a LCD da pochi euro (tanto non ti serve essere precisi) di quelli che si mettono in auto o fuori al esterno con la sonda attaccata al filo. Puoi anche aprire il tappo del radiatore e infilaci la sonda dentro per misurare la temp dell'acqua e toglierti il dubbio.

    In ogni caso, togliti il dubbio eliminando il termostato così verifichi se così facendo i tubi si scaldano anche + in basso in quanto l'acqua circola.
    Comunque il radiatore che abbiamo sul pajero e il ventolone viscostatico a 20°C e in autostrada, riescono benissimo a tenere la temperatura sotto livelli + che accettabili (tant'è verò che dal sensore della temperatura leggi che non arriva a 90°C (che dovrebbe essere circa la metà del quadrante della lancetta della temperatura).

    PROVA DECISIVA: Metti davanti a radiatore un pezzo di cartone per verificare se la temperatura oltrepassa l metà e quindi se la valvola apre e il tubo si scalda....

  3. #3

    Predefinito

    Onestamente non so se la sigla e' la stessa, ma la marca si (anche se ora non la ricordo) ed il termostato montato ora e' identico a quello che c'era prima, solo con 10 gradi in meno di temperattura di apertura.

    Il fatto e' che il motore scotta davvero tanto, non l'ho mai sentito cosi' caldo tutte le volte che ci ho messo le mani sopra per manutenzione, e' per questo che mi sono preoccupato. Comunqne, se mi dici che la prova della mano sul manicotto non e' attendibile e che se la lancetta non oltrepassa la meta' allora e' tutto a posto, mi fido.

    Pero' per scrupolo, la prova del 9 la faro' lo stesso: un termometro ed un pezzo di cartone si trovano facilmente.

    Grazie mille
    Eus

  4. #4
    Iscrizione
    Feb 2005
    Fuoristrada
    Pajero 2.5TDI V24
    Città
    BIELLA
    Messaggi
    2,260

    Predefinito

    Io darei fiducia alla lancetta dell'indicatore temp. dell'acqua che tra l'altro sia nel Vitara che avevo prima e ora sul Pajo praticamente non si muove mai dalla metà (chissà poi perchè hanno scelto la 1/2). Alla peggio se fosse guasta e il motore va in ebollizione, prima di bruciare la guarnizione della testa o altro, te ne accorgi, vedi il fumo che esce dal cofano!

  5. #5

    Predefinito

    Io tengo sempre d'occhio la lancetta ed in effetti non supera mai la meta', spesso sta anche al di sotto. Come giustamente dici tu, se la lancetta fosse guasta e se ci fossero problemi, il liquido andrebbe in ebollizione...
    Pero', in ogni caso il motore scalda tanto, davvero tanto, non ha mai scaldato cosi': figuratevi che si scalda tanto anche la vaschetta del lavavetri!
    Eppure, il liquido e' nuovo, non ho perdite o altro di anomalo...
    Se la lascio cosi', non voglio pensare a quando arriva il caldo, con la bella stagione e qui da me arriva molto presto, ad aprile le temperature sono gia' calde...

  6. #6
    Iscrizione
    Feb 2005
    Fuoristrada
    Pajero 2.5TDI V24
    Città
    BIELLA
    Messaggi
    2,260

    Predefinito

    A questo punto non resta che misurare la temp. dell'acqua dopo un certo percorso non piccolo e possibilmente in salita. Non è prudente aprire il tappo del radiatore ma potresti incominciare a vedere invece se nel vaso di espansione è aumentato di molto il livello rispetto a quello che era a freddo in quanto scaldandosi l'acqua va a finire li poi potresti aprire con prudenza il tappo del vaso e misurare la temp. Se supera i 90° allora hai dei problemi, altrimenti no. Ti basta avere un semplice termometro da bagno. Dicci il risultato, grazie.

  7. #7

    Predefinito

    La vaschetta di espansione e' a posto, e' solo calda come il serbatoio del lavavetri, per il calore sprignionato dal motore. L'ho controllata per l'ennesima volta proprio sabato scorso dopo circa 90 km di autostrada e una decina in citta'. I livelli sono nella norma.
    Ora che mi ricordo, ho anche messo un olio meno viscoso, da 20w50 a 15w40, per fare "sforzare" meno il motore, ma niente da fare, il motore e' bollente ed il tubo dopo il termostato e' freddo...
    Se ce la faccio controllo la temperatura nel finesettimana e vi faccio sapere..
    Grazie mille.
    Eus

  8. #8
    Iscrizione
    Jul 2009
    Città
    Genova-Milano Pajero GLS V20 1992
    Messaggi
    611

    Predefinito

    Mi sa che ti stai preoccupando troppo.
    Se la lancetta è a metà tutto ok, cofano motore caldo o no.

    Il tappo del radiatore lo puoi aprire, anche da caldo, con l'accortezza di aprirlo lentamente, farlo sfiatare, e poi aprirlo (con un guanto perchè potrebbe essere a 90°C o + la temperatura dell'acqua.

  9. #9

    Predefinito

    Beh, se la temperatura e' a 90, perche' il termostato non si apre?
    Scherzi a parte, porbabilmente mi sto preoccupando troppo, ma tutto e' partito dal fatto che il motore non ha mai scaldato cosi' tanto, manco l'estate scorsa era cosi' caldo, quando qui la temperatura ambientale arriva tranquillamente anche sopra i 45 gradi. Scotta davvero, e' una stufa, e' un forno, non ti ci puoi avvicinare.
    Non so come spiegarvelo, ragazzi, ma e' cosi'.
    Comunque, grazie per i consigli, appena posso faccio i dovuti controlli...
    Eus
    Ultima modifica di eus; 16-01-2014 alle 22:48

  10. Predefinito

    Prova ad eliminare il termostato e vedi se cambia qualcosa..

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •