Tunisia Pasqua 2015
4 SALTI CON GLI AMICI PER DARE UN’OCCHIATA ALLE “TERRIBILI” DUNE DI SIF ES SOUANE

da sabato 28 marzo al 7 aprile 2015
iscrizioni entro il 17 marzo

Gli esploratori della Tunisia, quelli che non hanno potuto, per ragioni anagrafiche o di opportunità, vivere il Sahara di Libia, Algeria, Egitto, sono tutti in fibrillazione perchè a 30 chilometri ad ovest della sorgente Ain Ouadette vi sono delle “alte dune” che si chiamano Sif Es Souane (sotto vedi la mappa della parte sabbiosa).
Per noi vecchi e incalliti sahariani lo spettacolo non sarà così sconvolgente perchè sarà come attraversare le dune rosse di In Amenas o percorrere mezz’ora di Murzuk o del Grand Erg Occidentale.
Comunque sono un ottimo pretesto per una bella immersione nella sabbia e vivere luoghi e sensazioni che ci piacciono.

Se cerchi un pretesto per tornare tra le dune, questo potrebbe andare bene.
D’accordo siamo nella “solita” Tunisia, ma abbiamo una meta completamente nuova.
Per percorrere i 30 km da Ain Ouadette a Sif Es Souane si dice che ci vogliano 3 giorni,
proviamo in uno?

Programma in breve

sabato 28 marzo Appuntamento a Genova alle 12 per l’imbarco.
domenica 29 marzo Arrivo a Tunisi e trasferimento a Port El Kantaoui, hotel El Mouradi, cena e pernottamento.
Qui trovderemo l’amico Omran che ci accompagnerà nel viaggio.
lunedì 30 marzo Trasferimento verso Ksar Ghilane, passando per Matmata per l’ultimo pieno e con un piacevole tratto di pista.
Cena e pernottamento campeggio Ksar Ghilane: camping Paradis. Prima di cena la classica gita al fortino che è anche un’occasiione per ripassare le tewcniche di guida o per apprenderel in breve, se si è alle prime esperienze
martedì 31 marzo Partenza intorno alle 9, per sera, prendendocela comoda, dovremmo essere alla sorgente calda di Ain Ouadette El Richette. Bagno nella sorgente.
Nella giornata di oggi, qualora qualcuno si trovasse in difficoltà ci fermeremo per analizzare la difficoltà e spiegare come si possa risolvere con poche mosse, senza fatica e senza rischi.
mercoledì 1 e giovedì 2 aprile Per arrivare a Sif Es Souane. Il terreno è per il 90% simile a quello che percorriamo ormai da 20 anni, senza sorprese per cui dovremmo muoverci velocemente per arrivare nella zona delle dune più alte e far provare l’ebbrezza di cavalcarle in auto a chi non ha vissuto quelle libiche o algerine. Avremo bisogno di 2 giorni?
venerdì 3 e sabato 4 aprile Torniamo verso nord per sfiorare la montagna di Tembain vicino alla quale ci fermeremo per il campo.
Ancora tutto dune, ma senza particolari difficoltà.
domenica 5 aprile Lasciato il monte di Tembain procediamo verso Douz, si entra nella cittadina per il pieno e per sera saremo nel bel campeggio Mehari di Saafrane. Ci arriveremo via dune o su strada a seconda dei tempi di trasferimento e della voglia di tornare su sabbia.
lunedì 6 aprile Trasferimento per Hammamet dove saremo in un ottimo hotel.
martedì 7 aprile Si va a Tunisi per l’imbarco, ma c’è il tempo per visitare il villaggio di Sidi Bou Said o per il pranzo di pesce.
mercoledì 8 aprile Si arriva a Genova nel primo pomeriggio.
Aspetti pratici

COSTI:
Quota Euro 800 pilota
Euro 700 passeggeri
Passeggeri sui nostri mezzi 1200
Supplemento camera singola Euro 50
2 hotel mezza pensione
2 campeggi mezza pensione
accompagnatore dall’Italia
accompagnatore tunisino
assistenza medica e meccanica
road book per tratti stradali
file per gps
Forniremo informazioni agli iscritti sulla possibilitò della cucina da campo

TRAGHETTO:
2 persone cabina esterna, auto +1.90 altezza, Euro 1.000
1 persona cabina esterna, auto + 1.90 altezza, Euro 850
con auto inferiore a 1.90 Euro 100 in meno.
Da quotare cabine triple e quadruple. Invieremo su richiesta.
Supplemento cabina singola Euro 150.
Gestione del viaggio: Enrico Manfredini
059 9780670 / cell: 348 6032039 - e-mail cap180@iol.it - enricomanfredini@iol.it

Organizzazione tecnica Fuorirotta