Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44

Discussione: Olio supefluido 0W20

  1. Predefinito Olio supefluido 0W20

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Il manuale di officina del nuovo JIMNY 2014, consiglia di utilizzare l'olio 0W20 (che consiglia pure Toyota ormai sulla maggior parte dei motori a benzina).

    Io, per l'occasione, ho comprato un litro di motul 8100 ECO-nergy (11€+spedizione) per eventuali rabbocchi (ma è uno 0W30; lo 0W20 è introvabile).

    Questa nazione motoristica, l'Italia dei motori...non è ancora pronta allo 0W20!
    Qua siamo tutti 10W40...e rari casi, anzi no...direi che avanza il 5W30!
    Noi siamo culturalmente molto indietro, traduciamo il range dell'olio in gamma riferita alle temperature e non alle proprietà tecnologiche del lubrificante...oltre che alla temperatura ovviamente.

    I giapponesi, per la questione delle fasce low-friction, consigliano questo tipo di olio!
    Credo che nessun service SUZUKI -in Italia- lo abbia e tantomeno lo ordini!

    Voi che ne pensate?
    Ultima modifica di TheBig; 04-10-2014 alle 16:18

  2. #2
    Iscrizione
    Feb 2014
    Fuoristrada
    Jimny Diesel 65cv
    Città
    Busto Arsizio
    Messaggi
    778

    Predefinito

    Che se metti un full sintetico tipo Mobil1 0W40 (e non credo che lo trovi in offerta) stai tranquillo tutto l'anno a qualunque latitudine..

  3. Predefinito

    lo 0w20 è buono in scandinavia e nord canada e naturalmente nelle motoslitte degli eschimesi

  4. #4
    Iscrizione
    Feb 2014
    Fuoristrada
    Jimny Diesel 65cv
    Città
    Busto Arsizio
    Messaggi
    778

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da turbomax Visualizza Messaggio
    lo 0w20 è buono in scandinavia e nord canada e naturalmente nelle motoslitte degli eschimesi
    Mitico TMAX!

  5. Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da turbomax Visualizza Messaggio
    lo 0w20 è buono in scandinavia e nord canada e naturalmente nelle motoslitte degli eschimesi
    No, non è più così.
    L'olio adesso è diventato un fluido ingegneristico che si è allontanato dalle questioni temperature esterne, seppur ne tiene conto.
    Oggi un moderno lubrificante viene testato è consigliato a prescindere dall'area climatica dell'utilizzo.
    Si tiene conto degli attriti, delle resistenze interne e delle questioni progettuali.

    Se una casa motoristica produce un motore che deve avere al suo interno un 10W40, (significa che i condotti dell'olio, le uscite dell'olio, i filtri, il pompaggio e tanto di più) è progettato a livello di dimensionamento e portata per quel tipo di olio.
    Una scorrevolezza interna diversa, può davvero -nel tempo- arrecare danni al motore.

    Se gli ugelli spruzzatoi dell'olio, quei beccucci posti sotto agli stantuffi hanno una sezione di uscita (ipotizzo un numero teorico) di 0,6 mm è perchè il flusso in uscita dell'olio deve essere calibrato per uno 10W40.
    Se il motore nasce con un olio (ipotizzo) 0W20 tali beccucci (spruzzatoi) devono avere una sezione di 0,4 mm altrimenti ci sarebbe una caduta di pressione in esercizio perchè un'olio più fluido non contrappone resistenza su un foro calibrato da 0,6 come lo farebbe su un foro calibrato da 0,4.
    Idem dicasi per condotti e fori calibrati per alberi della distribuzione, bronzine,ecc,ecc.

    La gradazione sae-correlata ad un motore, è importante perchè descrive in buona sostanza -anche- la "capacità tecnica dimensionale" di un motore.
    Oggi è così, vista anche la multivarietà di olii presenti e specifici.

    L'olio è un po' il sigillante dei giochi del motore, ergo ne deriva che i micron di tolleranza di un motore sono compensati (anche) dalla funzione sigillante dell'olio che va a porsi tra i piani e gli accoppiamenti in tolleranza.
    Se sono tolleranze strette e precise, con uno 0W20 ci arrivi a lubrificarli ed a raffrescarli, magari con un 10W40 no...con un 5W30 con un lieve ritardo.
    Quindi, sai cosa è importante: rispetatre quello che dice il costruttore, perchè LUI ha determinato lo svilupo delle tolleranze e il dimensionamento dei fori calibrati e dei vari sistemi di lubrificazione.

    Il motore M13A, 15 anni fa poteva "portare" il 10W40, ma se negli anni ha avuto un miglioramento di tolleranze e ha adottato nuove tecnologie, si è evoluto anche l'olio di primo equipaggiamento.
    L'olio è un po' come il sangue...se è tropo grasso (10W40) rischia di non irrorare i capillari del cervello...così può succedere in un motore...se è troppo viscoso non arriva "in tempo tecnico" nei punti gisuti.

    A prescindere se sei in Africa o in Alaska (l'avevi dimenticata), perchè il motore alla partenza si bilancia con la temperatura esterna, giusto per lo spunto di lubrificazione di avvio serve un olio "pronto", ma per il resto della vita...gira con e nella sua temperatura che si stabilizza a prescindere di dove sei.
    La condizione in un ora di funzionamento è questa: di motore freddo equivale a 3 minuti, i restanti 57 minuti sono caxxi della temperatura di funzionamento che non ha più nulla da "spartire" con quella esterna.
    Una volta si parlava di incremento e decremento in base al clima esterno..ma è giurassico ormai!

    Quindi bisogna un po' rivedere il concetto di viscosità e di gradazione dell'olio, ma... se non siamo esigenti noi, i services manco ci ca..beep..beep cano!
    Ultima modifica di TheBig; 05-10-2014 alle 10:07

  6. Predefinito

    NOTIZIE : SCHEDA TECNICA DEL MOTUL 0W20.

    UTILIZZO
    Lubrificante “a risparmio di carburante” sviluppato
    specificatamente per motori a benzina di recente
    costruzione, per i quali è richiesto l’utilizzo di
    lubrificanti con basso livello di attrito, viscosit
    à HTHS molto
    bassa (

    2.60 mPa.s) e “Medio SAPS”, ridotto contenuto di ce
    neri solfatate fosforo (0.07

    x

    0.09%) e zolfo (

    0.3%).
    Compatibile con marmitte catalitiche.
    Per alcuni tipi di motori non è previsto l’utilizzo
    di questo genere di lubrificante. V
    erificare il manuale d’uso e
    manutenzione in caso di dubbio.
    PRESTAZIONI
    SPECIFICHE API
    SM
    / CF
    RACCOMANDAZIONI HONDA EUROPA motori benzina
    MAZDA motori benzina
    SUBARU motori SOHC (con singolo albero a camme
    in testa)
    La nuova specifica API SM soddisfa anche le esigenz
    e della specifica API SL e di tutte le precedenti s
    pecifiche
    API.
    I lubrificanti API SM garantiscono una maggiore res
    istenza all’ossidazione, una migliore protezione co
    ntro i
    depositi, lo sporco del motore e l’usura e assicura
    no migliori prestazioni alle basse temperature per
    tutto il ciclo
    di vita dell’olio.
    La gradazione 0W20 riduce l’attrito idrodinamico de
    l lubrificante e permette di risparmiare carburante
    ,
    specialmente alle basse temperature.
    Favorisce un’eccellente circolazione dell’olio al m
    omento dell’accensione, una stabilizzazione istanta
    nea della
    pressione, un rapido aumento del numero di giri al
    minuto e un veloce raggiungimento della temperatura
    di
    funzionamento del motore.
    Compatibile con l’ambiente: questo tipo di lubrific
    ante consente un minore consumo di carburante e, di
    conseguenza, riduce le emissioni di gas responsabil
    i dell’effetto serra.
    RACCOMANDAZIONI
    Intervallo di sostituzione: secondo quanto previsto
    dal costruttore e da adattare in base al proprio u
    tilizzo.
    Può essere miscelato con oli sintetici o minerali.
    PROPRIETA’
    Grado di viscosità SAE J 300 0W20
    Densità a 20°C (68°F) ASTM D1298 0.838
    Viscosità a 40°C (104°F) ASTM D445 48.6 mm²/s
    Viscosità a 100°C (212°F) ASTM D445 8.8 mm²/s
    Viscosità HTHS a 150°C (302°F) ASTM D4741 2.69 mP
    a.s
    Indice di viscosità ASTM D2270 162
    Pour point ASTM D97 -50°C / -58°F
    Flash point ASTM D92 238°C / 460.4°F
    Ceneri solfatate ASTM D874 0.07% in massa
    TBN ASTM D2896 8.4 mg KOH/g

  7. Predefinito

    ok mettiamo che in alasca siamo a meno 45 un olio 5w40 con quella temperatura diventa viscoso come la marmellata e il motore non lo avvii manco se preghi,ecco che ti viene in aiuto lo 0w20,tutto qui

  8. #8

    Predefinito

    ..mi sa che in Alaska non usano il Jimny.. e poi, che sappia io, a quelle temperature usano sistemi elettrici per tenere in caldo l'olio e il radiatore quando la macchina è ferma.
    Comunque, casomai andassi in Canada/Alaska/Siberia col J, cambierò l'olio..

  9. #9
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito

    In Alaska non lo so, in Islanda ne ho visti molti, a benzina.

    Tra l'altro, visitando casualmente un preparatore, vicino a dove dormivamo, abbiamo visto un Jimny preparato, 2.000 Turbo !

  10. #10

    Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    io nel mio motore a benzina uso il Mobil S 3000 EX 5/30 + 1/2 kg di RHOTEN EXSTRA, lo sostituisco a 12.000 km e nel periodo invernale le partenze sono ok,abito in collina e la notte ghiaccia,mai avuto problemi. Sul mio libretto di manutenzione mi consiglia lo 0W/20 o il 5W/30.

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •