Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: Aggiornamenti sulla situazione in Tunisia

  1. #1
    Iscrizione
    Nov 2000
    Messaggi
    9,726

    Predefinito Aggiornamenti sulla situazione in Tunisia

    Buongiorno, inizio di nuovo questo argomento visto che l'altro è rimasto intrappolato nel forum vecchio.
    Sono tornato da due giorni dalla Tunisia, giro classico dalle oasi di montagna a Tembaine ,Ksar Ghilane ecc.
    La situazione è veramente tranquilla ,non ho notato nulla di preoccupante se non la desolazione dei posti di solito molto frequentati dal turismo.
    Di gente ne ho vista ma direi un 30% rispetto ai vecchi tempi. Da un lato è bello perché non c'è affollamento ma vedere tante strutture chiuse e abbandonate mette tristezza ,piu' per loro che per noi.
    Confermo la notizia della morte di una turista tedesca in un campo, pare stessero bruciando gli avanzi prima di lasciare il deserto e una bottiglia sia esplosa nel fuoco, lanciando schegge ,una delle quali ha colpito alla gola la ragazza che è deceduta.
    ciao Mario

  2. #2

    Predefinito

    Beh, speriamo che la situazione "sicurezza" rimanga tale da far aumentare il numero di viaggiatori così da far riprendere un po' l'economia Tunisina.

    Spero di aver modo e tempo di tornare giù per le prossime feste Natalizie 2014... chissà!

  3. #3

    Predefinito

    Nel mio ultimo viaggio a dicembre 2013 ho constatato che c'è sempre un grande rispetto per il turista. Ancor di più se ITALIANO. Siamo i più ben visti dal popolo tunisino.

  4. Predefinito

    Sono stato a novembre a Ouadette, nel tragitto a/r da Tunisi la tranquillità era ovunque, ho incontrato cordialità e sorrisi amichevoli.

  5. Predefinito

    Siamo stati a Natale ad ain ouadette ,giro classico via Douz ...tutto tranquillo !

  6. Predefinito

    ho letto anche su altri siti di viaggiatori tornati da poco, tutto tranquillo.

  7. #7

    Predefinito

    Tornato la settimana scorsa, 2 settimane, fatto anche il turista, el jem, matmata, oasi di montagna, tozeur, sfax, mahdia, sousse, hammamet... tutto tranquillo, le uniche raccomandazioni che ho ricevuto sia lo scorso anno che questo, sono di viaggiare nelle zone vicine al confine algerino SOLO di giorno, la notte dormire in hotel o campeggio, kasserine mi dicono sia un filo piu' "tesa" ma non ci sono stato purtroppo quindi non saprei.
    Dimenticavo!!! non so se perche' scesi con cotunav ma ho fatto le dogane piu' veloci di sempre.... 10 minuti ero fuori e 10 minuti ero imbarcato.... probabilmente hanno ordini di scuderia di fare i bravi, non cercano cb gps etc... buttano dentro un occhio e ti spediscono... certo all'imbarco e ritorno c'eravamo noi (5 auto) , 6 auto svizzere e 2 o 3 solitari, il resto solo di loro....
    Ultima modifica di Mauro1963; 09-04-2014 alle 13:41

  8. Predefinito

    Riprendo questa vecchia discussione per chiedere se c'è qualcuno che nelle prossime settimane ha intenzione di tornare in Tunisia.

    Io ci sono stato 3 volte, l'ultima delle quali ad ottobre 2014 (quindi pochi mesi fa). Amo il viaggio nel deserto e non ho mai avuto alcuna sensazione di pericolo durante i viaggi effettuati (2012 / 2013 / 2014).

    In considerazione di quanto sta accadendo nella confinante Libia, mi domando - e vi domando - se secondo voi ci possano essere conseguenze nell'immediato futuro per i viaggi nel deserto tunisino.

    Grazie a chi vorrà discuterne.

  9. #9
    Iscrizione
    Oct 2011
    Fuoristrada
    Hdj 80
    Città
    Acri
    Messaggi
    135

    Predefinito

    La mia maggiore preoccupazione non è tanto nei centri abitati Tunisini ma in pieno deserto, un convoglio di quattro o cinque fuoristrada di quei balordi pesentemente attrezzati sia di uomini che di armi pensate che quando possano metterci a sconfinare per circa 100km e fare "danni" a un qualsiasi gruppo di turisti o abianti del posto.

  10. #10
    Iscrizione
    Feb 2005
    Fuoristrada
    Pajero 2.5TDI V24
    Città
    BIELLA
    Messaggi
    2,263

    Predefinito

    Quoto fastfaby e guardando una mappa con la penetrazione dell'ISI nel mondo, vedo che c'é anche una fascia che comprende il sud Tunisia dove mi risulta che i responsabili tunisini l'abbiano vietata, ma da li a venire verso nord il passo è breve, qualunque incursione mirata verso le carovane turistiche per fare redditivi sequestri è non solo possibile ma molto facile.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •