Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: "Ce lo chiede l'Europa" e il TUV lo chiediamo noi!

  1. #1
    Iscrizione
    Jun 2013
    Fuoristrada
    Tutto iniziò in un magico giorno di settembre...
    Città
    Como - ZJ 2.5 TD
    Messaggi
    147

    Predefinito "Ce lo chiede l'Europa" e il TUV lo chiediamo noi!

    Traction 4x4
    www.traction4x4.it

    preparazioni ed accessori
    Ogni volta che vogliamo montare un accessorio sui nostri fuoristrada incontriamo problemi per l'omologazione. Bull bar, verricelli, fari aggiuntivi, paraurti per uso gravoso, gomme maggiorate, rialzi, distanziali, differenziali, e chi più ne ha più ne metta...
    Ogni volta negli ultimi anni abbiamo sentito dire dai politici vari: "Ce lo chiede l'Europa", ossia la Germania. E così sono state modificate le leggi sulle pensioni, sul lavoro, tasse e tributi vari, ecc...
    Ma può essere che una delle cose buone che hanno in Germania il TUV, ente privato preposto alle omologazioni in Germania cui anche l'Unione Europea ha richiesto alcuni studi, non sia mai arrivato in Italia? Abbiamo sentito per anni le frasi "Ce lo chiede l'Europa", Merkel di qua, Merkel di là, riducete il debito, spread alto, ecc... e non siamo riusciti a farci un TUV nostrano...per il tunning e le elaborazioni varie dei veicoli in sicurezza.
    Riusciremo mai ad avere un ente in Italia come il TUV che pur essendo privato lavora in stretta collaborazione con il ministero dei trasporti tedesco?
    Sarebbe meglio per tutti...potremo avere le omologazioni "alla tedesca" con lavori fatti a regola d'arte come è giusto che sia per la sicurezza di tutti gli utenti della strada.
    Scusatemi lo sfogo...un saluto a tutti.

  2. #2

    Predefinito

    Hai perfettamente ragione , purtroppo l'Italia e' il paese che è , con una massa di S....zi che ci governano.

  3. #3
    Iscrizione
    Aug 2010
    Fuoristrada
    Nissan Patrol GR 3.0 DI-T
    Città
    Bazzana di Mombaruzzo
    Messaggi
    789

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Betto76 Visualizza Messaggio
    con una massa di S....zi che ci governano.
    Non mi sembra di essere governato da una massa di Suzuki...

  4. #4
    Iscrizione
    Oct 2014
    Fuoristrada
    Cerco Frontera 2.0 96/97
    Città
    Bologna
    Messaggi
    181

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da leco09 Visualizza Messaggio
    Ogni volta che vogliamo montare un accessorio sui nostri fuoristrada incontriamo problemi per l'omologazione. Bull bar, verricelli, fari aggiuntivi, paraurti per uso gravoso, gomme maggiorate, rialzi, distanziali, differenziali, e chi più ne ha più ne metta...
    Ogni volta negli ultimi anni abbiamo sentito dire dai politici vari: "Ce lo chiede l'Europa", ossia la Germania. E così sono state modificate le leggi sulle pensioni, sul lavoro, tasse e tributi vari, ecc...
    Ma può essere che una delle cose buone che hanno in Germania il TUV, ente privato preposto alle omologazioni in Germania cui anche l'Unione Europea ha richiesto alcuni studi, non sia mai arrivato in Italia? Abbiamo sentito per anni le frasi "Ce lo chiede l'Europa", Merkel di qua, Merkel di là, riducete il debito, spread alto, ecc... e non siamo riusciti a farci un TUV nostrano...per il tunning e le elaborazioni varie dei veicoli in sicurezza.
    Riusciremo mai ad avere un ente in Italia come il TUV che pur essendo privato lavora in stretta collaborazione con il ministero dei trasporti tedesco?
    Sarebbe meglio per tutti...potremo avere le omologazioni "alla tedesca" con lavori fatti a regola d'arte come è giusto che sia per la sicurezza di tutti gli utenti della strada.
    Scusatemi lo sfogo...un saluto a tutti.
    La novità del Decreto Ministeriale 20/2013 è un primo, piccolissimo, passo in tal senso, seppur riguarda solo l'omologazione di cerchi/pneumatici di misure differenti. Non si tratta di certo di riconoscere il TUV in Italia, ma quanto meno di dare un minimo di autonomia agli installatori, oltre che soprattutto ai produttori di cerchi, mettendo finalmente la parola fine ai nulla osta obbligatori delle case costruttrici dei veicoli per tal fine.

  5. #5
    Iscrizione
    Jun 2013
    Fuoristrada
    Tutto iniziò in un magico giorno di settembre...
    Città
    Como - ZJ 2.5 TD
    Messaggi
    147

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Autotreno Visualizza Messaggio
    La novità del Decreto Ministeriale 20/2013 è un primo, piccolissimo, passo in tal senso, seppur riguarda solo l'omologazione di cerchi/pneumatici di misure differenti. Non si tratta di certo di riconoscere il TUV in Italia, ma quanto meno di dare un minimo di autonomia agli installatori, oltre che soprattutto ai produttori di cerchi, mettendo finalmente la parola fine ai nulla osta obbligatori delle case costruttrici dei veicoli per tal fine.
    Vero, si è fatto un primo passo avanti ma la strada è ancora lunga...
    Nel decreto ministeriale 20/2013 si dice che: "Dal 23 Marzo 2014 si potranno installare solo le ruote originali, o sostitutive del costruttore del veicolo o di produttori terzi, omologate ai sensi dell’UNECE 124 oppure i sistemi (ruota + pneumatico) certificati ai sensi del decreto n.20 del 10 Gennaio 2013. L’installazione di questi ultimi prevede che il gommista abbia la firma depositata presso la competente Motorizzazione (o che alleghi alla dichiarazione documento di identità) e che emetta una dichiarazione di conformità circa l’installazione effettuata."

  6. #6
    Iscrizione
    Oct 2014
    Fuoristrada
    Cerco Frontera 2.0 96/97
    Città
    Bologna
    Messaggi
    181

    Predefinito

    TRACTION 4X4 - PREPARAZIONI ED ACCESSORI
    Citazione Originariamente Scritto da leco09 Visualizza Messaggio
    Vero, si è fatto un primo passo avanti ma la strada è ancora lunga...
    Quoto.

    Nel decreto ministeriale 20/2013 si dice che: "Dal 23 Marzo 2014 si potranno installare solo le ruote originali, o sostitutive del costruttore del veicolo o di produttori terzi, omologate ai sensi dell’UNECE 124 oppure i sistemi (ruota + pneumatico) certificati ai sensi del decreto n.20 del 10 Gennaio 2013.
    Tale data è stata prorogata al 31/12/2014.

    L’installazione di questi ultimi prevede che il gommista abbia la firma depositata presso la competente Motorizzazione (o che alleghi alla dichiarazione documento di identità) e che emetta una dichiarazione di conformità circa l’installazione effettuata."
    Dichiarazione di montaggio a regola d'arte, niente di problematico, c'è il fac-simile in allegato al D.M. (Allegato "E").

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •