Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Viaggio 4x4 - MAROCCO, IL GRANDE SUD - dcembre 2014, gennaio 2015

  1. #1
    Iscrizione
    Apr 2009
    Fuoristrada
    Unimog
    Città
    Milano
    Messaggi
    177

    Post Viaggio 4x4 - MAROCCO, IL GRANDE SUD - dcembre 2014, gennaio 2015

    MAROCCO

    IL GRANDE SUD

    VIAGGI FUORISTRADA 4X4

    PERIODO:
    Dal 20 dicembre al 10 gennaio
    Dal 27 dicembre al 10 gennaio
    Dal 20 dicembre al 16 gennaio
    Dal 27 dicembre al 16 gennaio

    Approfittiamo quest'anno della collocazione delle Festività per proporre un "viaggione" nel grande sud del Marocco.

    Effettueremo una doppia partenza dall'Italia (il 20 e il 27 dicembre) per consentire a coloro che volessero passare il S. Natale in famiglia di raggiungerci successivamente.

    Così come effettueremo un doppio rientro… 10 o 16 gennaio.

    I due gruppi si ritroveranno comunque il 31 dicembre nella magia delle dune per festeggiare l’arrivo del nuovo anno e proseguire il viaggio assieme!

    Saluteremo invece gli amici che dovranno rientrare prima sulle onde della Plage Blanche!


    Snobbato troppo spesso e immotivatamente dagli incalliti macinatori di dune è considerato invece dai Viaggiatori uno dei paesi più affascinanti del Nord Africa per la varietà dei paesaggi che lo caratterizza e che è impossibile da trovare altrove, in una unica destinazione.

    Sarà comunque una spedizione con tanto fuoristrada vario: piste sabbiose, dune, piste dure, hammada… sempre e comunque in panorami mozzafiato. Lontano dalle rotte dei pullman turistici dove ci aspettano interminabili reg di roccia nera, alte dune, grandi spianate di hammada e antiche piste carovaniere ai confini con l'Algeria.

    Piste interne, panorami incredibili, la magia della sabbia…

    Una variante nuova, ricca di fuoristrada, passando dalle piste rese famose dalla Dakar, scendendo da Nador verso sud, per puntare poi verso le piste del sud. Eviteremo le montagne dell'alto Atlante, dove in inverno il freddo e il rischio neve ci farebbero poco apprezzare tutto il resto.



    PROGRAMMA A

    20 dicembre: Partenza da Genova – Orario nave 18:00. Arrivo a Tangeri il giorno 22 sera o il 23 mattina – Dopo lo sbarco e passaggio dogana ci dirigeremo verso est, percorrendo una stupenda strada che lambisce la costa del mediterraneo. Alla nostra destra le imponenti montagne del Rif ci faranno da contorno. Arriveremo ad Al Hoceima. Campeggio

    24 - 25 - 26 dicembre: Si parte la mattina presto e si percorreranno alcune tortuosa strade asfaltate sulle montagne del Medio Atlante. La voglia di sabbia è troppa e puntiamo decisi verso sud. Punteremo Debdou, con la sua panoramica strada che letteralmente si avvita salendo decisa verso il Plateau du Rekkam. Da qui, le piste rese celebri dalla Dakar ci condurranno a sud verso Merzouga. Campo

    27 dicembre: Oggi giornata dedicata a sabbia e dune! L'Erg Chebbi, dette anche di Merzouga dal nome del villaggio e avamposto militare sul confine meridionale. Queste dune sono le più alte del Marocco. Dalla loro cima, nelle giornate limpide, si riescono a vedere le vette del Gebel M'Goun a oltre 150 km di distanza assaporeremo la magia dei grandi Erg libici e ci toglieremo la voglia di sabbia sempre latente dentro di noi. Questo erg non è ampio, anzi, ma la difficoltà delle dune che ci andremo a cercare ce lo renderà immenso! Campo

    28 dicembre: Proseguiremo quindi per Tinherir con le sue magnifiche terrazze composte da giardini, campicelli, palme da dattero e fichi; rinomata per i laboratori orafi, gli edifici fortificati e un palazzo in rovina, attraversando il Jebel Sarhro, massiccio vulcanico che, dalle sue alte cime, continuerà a farci sognare rimirando rocce laviche modellate a canne d’organo. Da qui, in uno scenario fantastico entreremo nella gola del Todra, entusiasmante spettacolo della natura! Camping

    29 dicembre: Se saremo fortunati con il tempo e non troveremo le piste interne chiuse per neve, percorreremo una pista interna di collegamento, che con i suoi 2.800 metri di altitudine ci porterà nella gola del Dades, tra rocce rosse modellatesi nei millenni in morbide forme; attraverso valli e villaggi fermi nel tempo. In caso di neve entreremo dal basso. Poco male!! Camping

    30 dicembre: Ripartiremo verso Boumalne Dades e Ouarzazate arriveremo in serata a Zagora. Bellissimo campeggio sotto un palmeto in città!

    31 dicembre: Ci ricongiungiamo sulle piste del sud, percorse negli anni anche dalla Dakar e punteremo Mhamid, verso l’elegante Erg Chegaga, con le sinuose dune che ci ricordano i deserti del sud-est libico. Campo nelle dune per il più classico degli “ultimo dell’anno”. Ci raggiungeranno qui gli amici che hanno scelto di partire il 27 dicembre.



    PROGRAMMA B

    La variante per chi vuole fare il S. Natale a casa prevede la partenza, sempre da Genova, per il 27 dicembre. Sbarcati a Tangeri il 29 sera (o il 30 mattina) procederanno spediti fino a Marrakech, dove pernotteranno il 30 sera. Il 31 mattina, passando dal fantastico passo di TIZI n'TICHKA ci raggiungeranno sulle dune!

    1 gennaio: Giornata dedicata alle dune. Tante, meravigliose dune! Passeremo anche dal famoso Lago Iriki, dove i piloti della Dakar raggiungevano delle velocità di oltre 200 km orari sul suo fondo di sale liscio come una tavola da biliardo. Campo.

    2 gennaio: Attraverso piste e strade asfaltate, puntando sempre verso sud-ovest arriveremo a Tata, chiamata anche “città rosa”. Campeggio.

    3 gennaio: Riprendiamo l’asfalto, La nostra meta: la fantastica Plage Blanche, una distesa di spiagge e dune bianche, in direzione nord una distesa di 40 km di dune di sabbia che si affacciano su un tratto di costa selvaggio, che raggiungeremo da un lato insolito, percorrendo gli ultimi chilometri nel letto di un fiume. Campo sulla spiaggia dell’oceano!

    4 gennaio: Al mattino saluteremo chi rimarrà fino al 14 gennaio e proseguiremo verso nord, raggiungendo Sidi Ifni, un pittoresco villaggio sul mare, ex colonia spagnola. Campeggio.

    5 gennaio: Su veloci strade asfaltate arriveremo nel pomeriggio a Marrakech! Giusto il tempo di una doccia e andremo nella magia di piazza Djemaa El Fna. Giocolieri, mangiatori di fuoco, incantatori di serpenti saranno il nostro contorno di una cena nelle indimenticabili bancarelle della Piazza. Hotel.

    6 gennaio: Nella mattinata scopriremo il fascino di questa impressionante Città “Imperiale” e dei suoi monumenti. La città ha un carattere tanto africano quanto arabo, che riflette il suo ruolo di crocevia per le carovane di viaggio lungo vie commerciali del Sahara. Città esotica visto che è punto di incontro di diverse culture e diversi paesi. In mattinata i monumenti storici chiusi fra le rossa mura di mattoni cotti dal sole nel labirinto del suk; la Moschea Koutoubia, le tombe Saadian, costruite da Ahmed el Mansour, sul sito di un vecchio cimitero riservato ai discendenti del Profeta, il Museo Dar Si Said che raccoglie una varietà di manufatti di diverso interesse in un riad davvero particolare. Dopo pranzo si riparte prendendo l’autostrada in direzione Rabat. Campeggio.

    7 gennaio: Si riparte per Tangeri – Imbarco per Genova dove arriveremo il 09 sera o il 10 mattina.



    PROGRAMMA C

    4 – 5 – 6 gennaio: Salutati gli amici in partenza, punteremo verso sud, sulle piste interne al Sahara Occidentale verso Al Haggounia e punteremo Laayoune. Campi e campeggio.

    7 gennaio: Arriveremo a Laayoune e da qui prenderemo la pista sul mare che ci porta verso nord fino a Tarfaya. Campeggio.

    8 gennaio: Percorrendo la strada lungo l’oceano, con stupende falesie a picco sul mare, passeremo da Tan-Tan e raggiungeremo in serata Sidi Ifni. Campeggio.

    9 gennaio: Sempre verso nord, passeremo da Agadir e percorrendo sempre la strada lungo l’oceano passeremo dalla zona di coltivazione dell’Argan. Arriveremo quindi a Essaouira. La città sorge ai piedi di basse colline mediterranee, suddivisa in piccoli campi sassosi punteggiati da ulivi e spinose piante di argan. Le case hanno colori vivaci, blu e bianco, abbellite da dai cestini di fiori appesi. Le mura fortificate della città, incastonate in rocce frastagliate che erompono da una baia sabbiosa, evocano un'atmosfera di fascino e leggenda città del vento e della musica gnawa, una musica rituale, di origini sub-sahariane, portata dagli schiavi che si fermavano qui prima di essere imbarcati e venduti sui mercati americano ed europeo. Campeggio e cena di pesce nel porticciolo!

    10 gennaio: Jebel Erdouz e Azgour. Ci aspettano strepitosi panorami di strade e piste delle montagne dell’Atlante. Pitture rupestri, vallate, strapiombi mozzafiato. Campi/campeggi (km 300)

    11 gennaio: Arriveremo in tarda mattinata a Marrakech! Giusto il tempo di una doccia e andremo a scoprire il fascino di questa impressionante Città “Imperiale” e dei suoi monumenti. La città ha un carattere tanto africano quanto arabo, che riflette il suo ruolo di crocevia per le carovane di viaggio lungo vie commerciali del Sahara. Città esotica visto che è punto di incontro di diverse culture e diversi paesi. Nel pomeriggio i monumenti storici chiusi fra le rossa mura di mattoni cotti dal sole nel labirinto del suk; la Moschea Koutoubia, le tombe Saadian, costruite da Ahmed el Mansour, sul sito di un vecchio cimitero riservato ai discendenti del Profeta, il Museo Dar Si Said che raccoglie una varietà di manufatti di diverso interesse in un riad davvero particolare. In serata, nella magia di piazza Djemaa El Fna ceneremo con il contorno di giocolieri, mangiatori di fuoco, incantatori di serpenti nelle indimenticabili bancarelle della Piazza!

    12 gennaio: Si ritorna verso Nord, con un giorno di cuscinetto. Tangeri e imbarco per Genova il giorno 14 gennaio con arrivo previsto il 16 sera.


    PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUI COSTI, MODALITA' DI ISCRIZIONE E PER SCARICARE IL PDF DEL PROGRAMMA CLICCARE QUI:
    http://www.desartica.com/index.php/t...da-deserto-4x4
    Immagini Allegate Immagini Allegate

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •