Buon anno a tutti, mi ero iscritto suo vecchio forum ma avevo sempre problemi per fare il login... Fortunatamente qui sembra tutto ok.

Massimiliano 46 anni da Pescara, faccio l'agente di commercio, appassionato di tutto ciò che si muove con motore.

Motociclista di lungo corso, tanta pista e strada e un pó di off road, mi piacciono le auto OR, ho avuto una Suzuki Sanatana 5m dal 1997 al 2001, dal 2001 a dicembre 2008 un Pajero 3,2 did GLS1 corto manuale che usavo per lavoro nelle condizioni meteorologiche più avverse e mi ha dato tantissime soddisfazioni riportandomi a casa più di una volta con bufere di neve assurde e con cui ho percorso oltre 200 k km.

Ho fatto fuoristrada con il Suzukino, mi ero iscritto ad un club, e ho partecipato ad un paio di raduni, con il Pajero solo qualche passeggiata tranquilla, ho tanta esperienza su strada (oltre due milioni di km), pochissima in fuoristrada.

Dal 2007 avevo optato per una Volvo XC90 D5 Sport automatica, nonostante questa fosse comoda, veloce, silenziosa e confortevolissima, peró nel mio cuore era rimasto il Pajero.

Dal 2011 mia moglie, che fa la veterinaria e lavora a domicilio, di fatto si é impossessata della Volvo e io ho girato per due anni con la sua Smart Cabrio.

Dal 2009 il mio lavoro é crollato, in condizioni migliori avrei subito sostituito l'auto con una nuova più comoda, ma i tempi di magra portano a fare delle attente riflessioni...

Mi mancava un anno per finire di pagare la Volvo e non avevo nessuna intenzione di indebitarmi per una macchina nuova. Cominciai allora a valutare un usato, e nel valutare é rispuntato il vecchio amore mai sopito... Il Pajero.

Adesso le auto di grossa cilindrata le buttano dietro, ma io dovevo dare indietro la Smart e spendere il meno possibile per prendere l'auto. Ho trovato in rete, a 100 km da casa un Pajero corto del 2001, automatico con un pó di accessori, ho provato a mandargli una mail con proposta di scambio.

Il proprietario era un ragazzo di 30 anni che con un lavoro normale non riusciva a mentenere un'auto del genere, alla mia proposta mi ha risposto "Parliamone"

Detto fatto, sono andato da lui, abbiamo provato entrambi le macchine e con soddisfazione reciproca abbiamo fatto la scambio.

Il Pajero ha l'assetto Oldman +3, i distanziali da 3, la piastra in alluminio by Totani sotto il motore (arriva dal frontale fino a metà vettura) e ha percorso 200 k km, ho dovuto sostituire le cinghie di servizio (alternatore, pompa dell'acqua e condizionatore) e gli pneumatici, l'ho presa il 19 dicembre e ci ho percorso già 1800 km, sono soddisfattissimo, sono finalmente tornato a casa.

Unica nota dolente sono i consumi: con la prima percorrevo facilmente i 10,5/11 km/l con questa i 10 sono un miraggio, ma la guida é decisamente più fluida e la grande coppia del motore rendono la guida piacevolissima perché si gira sempre in basso, inoltre, dai miei ricordi il rapporto del 5a sull'automatico é più lungo con vantaggi a livello di rumore nell'abitacolo.

Ho intenzione a breve di fare un check Up accurato (olio cambio automatico, olio differenziale, ecc.), vorrei tenerla per un pò e mi piace tenere le cose per bene, quando decidi di partire per un viaggio, devi fare in modo che tutto sia a posto affinché non possa capitare alcun inconveniente, se poi ti ci metti di tuo ad essere sciagurato non puoi certo lamentarti dopo...

Sogno nel cassetto (mi auguro che non resto tale) un viaggio nel deserto con il mio Pajero.

A presto e buon 2014 a tutti.

Massimiliano