Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Volante duro

  1. Predefinito Volante duro

    Aylmer Motors
    www.aylmer.it

    cambi e ricambi di un mito
    A distanza di tempo, un aggiornamento relativo al problema riguardante il volante del mio defender che spesso diventa duro. Non si è risolto nulla!
    In alcuni momenti diventa morbido e l'auto è guidabilissima; in altri (maggiormente frequenti e duraturi) risulta rigido e la guida diventa più pesante. Pur non bloccandosi mai, la differenza fra le due condizioni è avvertibile e fastidiosa.
    Si vorrebbe tentare nuovamente la sostituzione dell'olio del circuito del servosterzo, dopo aver operato una numerosa serie di interventi sulla pompa e sulla scatola dello sterzo, oltre a quelli in altre parti.
    Quali sono i tipi compatibili (Defendere TD4 110 del 2008)?

    Grazie per l'aiuto.

  2. Predefinito

    Se è arrivato un messaggio in risposta alla mia domanda, non riesco a leggerlo. Comunque, la scatola dello sterzo ha ricominciato a perdere olio. Difficile non imprecare!

  3. Predefinito

    La pressione dell'olio dentro il circuito del servosterzo fà funzionare correttamente tutto, ma se hai una perdita, potrei dedurne che la pressione si abbassa e da ciò lo sterzo duro. Eliminerei la perdita d cui parli.Poi,se non ricordo male, perchè scusami , ma non ho piu' l'auto, dovrebbe esserci un regolatore di pressione per rendere lo sterzo piu' leggero aumentandone la pressione. Mi fermo qui, ma, alla vigilia di un viaggio, mi accorsi che il mio disco 300 perdeva olio da sotto. Non ci diedi importanza, tanto le land trasudano a prescindere, invece, dopo qualche manovra, mi accorsi della pozza, e lo sterzo era improvvisamente diventato duro come fosse inchiodato.Aprendo il cofano ed accendendo il motore, l'olio spruzzò a due metri di altezza, e mi accorsi di una microscopica fessura su un tubino di metallo del servosterzo che spogliato della copertura a protezione di gomma nera originale, strusciava rovinosamente sulla parte metallica del telaio.Risaldato il tubino, lo sterzo tornò leggero e potèi partire.

  4. Predefinito

    Grazie per la risposta.
    Purtroppo la perdita di olio si è aggiunta al problema del volante che si indurisce, per poi tornare libero e, successivamente rindurirsi, in un'altalena che appare del tutto casuale nella frequenza e nel tempo di durata degli stati. In realtà, oltre un anno fa si era già presentata la stessa perdita, per cui è stata revisionata la scatola dello sterzo. All'epoca speravo fosse quella la causa della rigidità del volante, soprattutto dopo aver sostituito la pompa. La perdita si era risolta ma il problema originale no.
    Ora assisto alla presenza costante di una goccia nello stesso punto di un anno fa, che produce una "simpatica" pozzetta tutte le volte che parcheggio l'auto.
    Ogni tanto, prendendo con un pochino di energia una delle classiche cunette che servono per rallentare la velocità dei veicoli nei centri abitati, il volante si libera un po', per poi tornare nuovamente irritante nella sua non fluidità. In altre occasioni, spegnendo la macchina e lasciandola ferma per tre-quattro minuti, dopo essere stato duro magari per parecchi chilometri, magicamente si ammorbidisce.
    I meccanici che hanno "visitato" la macchina non sanno più che fare. Ultimamente si pensava ad una nuova sostituzione dell'olio del circuito del servosterzo per una possibile presenza di sporco da qualche parte ma, confesso, senza grosse speranze da parte mia di poter risolvere la questione.
    Qualcuno mi ha persino detto che il volante del Defender deve essere sempre rigido. Diventando morbido segnala una rottura da qualche parte. A me sembra difficile da credere, anche perché quando LUI è "dolce" la guida è maggiormente piacevole, e la percezione di controllo del mezzo più elevata e, quindi, tranquillizzante in termini di sicurezza attiva.
    I meccanici via via interpellati mi hanno confermato l'avvenuto controllo dei tubi di conduzione del liquido, cosa che escluderebbe un problema simile al tuo.
    Non mi hanno mai parlato di un regolatore di pressione su cui è possibile agire. Hanno, invece, nominato chi una chi più valvole interne al circuito, con versioni contrastanti sulla loro dislocazione: pompa o scatola dello sterzo.
    Insomma, il mistero si infittisce e la soluzione mi sembra ancora molto lontana. Per questo motivo chiedo lumi a voi, contando sulla vostra esperienza e capacità.

  5. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabrizio_pavesi Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.
    Purtroppo la perdita di olio si è aggiunta al problema del volante che si indurisce, per poi tornare libero e, successivamente rindurirsi, in un'altalena che appare del tutto casuale nella frequenza e nel tempo di durata degli stati. In realtà, oltre un anno fa si era già presentata la stessa perdita, per cui è stata revisionata la scatola dello sterzo. All'epoca speravo fosse quella la causa della rigidità del volante, soprattutto dopo aver sostituito la pompa. La perdita si era risolta ma il problema originale no.
    Ora assisto alla presenza costante di una goccia nello stesso punto di un anno fa, che produce una "simpatica" pozzetta tutte le volte che parcheggio l'auto.
    Ogni tanto, prendendo con un pochino di energia una delle classiche cunette che servono per rallentare la velocità dei veicoli nei centri abitati, il volante si libera un po', per poi tornare nuovamente irritante nella sua non fluidità. In altre occasioni, spegnendo la macchina e lasciandola ferma per tre-quattro minuti, dopo essere stato duro magari per parecchi chilometri, magicamente si ammorbidisce.
    I meccanici che hanno "visitato" la macchina non sanno più che fare. Ultimamente si pensava ad una nuova sostituzione dell'olio del circuito del servosterzo per una possibile presenza di sporco da qualche parte ma, confesso, senza grosse speranze da parte mia di poter risolvere la questione.
    Qualcuno mi ha persino detto che il volante del Defender deve essere sempre rigido. Diventando morbido segnala una rottura da qualche parte. A me sembra difficile da credere, anche perché quando LUI è "dolce" la guida è maggiormente piacevole, e la percezione di controllo del mezzo più elevata e, quindi, tranquillizzante in termini di sicurezza attiva.
    I meccanici via via interpellati mi hanno confermato l'avvenuto controllo dei tubi di conduzione del liquido, cosa che escluderebbe un problema simile al tuo.
    Non mi hanno mai parlato di un regolatore di pressione su cui è possibile agire. Hanno, invece, nominato chi una chi più valvole interne al circuito, con versioni contrastanti sulla loro dislocazione: pompa o scatola dello sterzo.
    Insomma, il mistero si infittisce e la soluzione mi sembra ancora molto lontana. Per questo motivo chiedo lumi a voi, contando sulla vostra esperienza e capacità.
    Sembra strano problema e sono stati in grado di trovare qualche soluzione? La pressione dell'olio sta causando tutti i problemi

  6. Predefinito

    No, per ora nessuna soluzione al problema. Perdura l'altalena fra la condizione di volante duro e morbido. Ad onore del vero, negli ultimi venti giorni la rigidità si è un poco attenuata, ma non so perché. Intanto la scatola dello sterzo, ovviamente, continua a perdere olio, ma questo è un guasto subentrato, non certo la causa del problema principale.
    Se avete esperienze in merito da relazionare, o suggerimenti da offrire, beh, tutto è gradito perché certamente utile.

  7. Predefinito

    Le crociere sul piantone dello sterzo le hai controllate ?
    Puoi fare una prova riempiendole di wd40 se lo sterzo diventa un po' più morbido sono loro in quel caso cambiale

  8. Predefinito

    Controllate e lubrificate le crociere più volte, ma senza risultati apprezzabili.
    Una settimana fa è stata sostituita la scatola dello sterzo con una revisionata direttamente dalla Land Rover. Dopo una prima impressione di miglioramento, utilizzando l'auto per percorrere circa 500 Km le cose sono tornate alle solite.
    Da ricordare che la mia vecchia scatola dello sterzo era stata ricondizionata circa un anno fa, anche per una perdita d'olio. Oltre al lamentato problema mai risolto di durezza variabile e apparentemente casuale del volante, motivo di questo e di altri interventi, la scatola era tornata a perdere olio due mesi fa.

  9. #9

    Predefinito

    Ragazzi, è urgente. Ieri sono andato un po' nel fango con la wrangler rubicon jk 2d. Sono rimasto per mezz'ora impantanato e dopo diverse sgasate con le ridotte,sway bar e axle lock sono uscito. Ora noto solo lo sterzo un po' duro a velocità basse. A velocità normali invece va bene. Stamattina ho rimosso con l'idropulitore tutto il fango sotto scocca ma fa ancora così. Idee??

  10. Predefinito

    AYLMER MOTORS
    Rismontate da un nuovo meccanico le crociere e sostituita temporaneamente la vaschetta del liquido dell'idroguida. Nessun risultato.
    A questo punto c'è bisogno, ne sono sicuro, di un appassionato competente che sappia dove guardare e come intervenire. Di soldi ne ho spesi fin troppi!
    I sintomi sono sempre quelli: indurimento progressivo del volante all'uso dell'auto, se non era già rigido all'accensione, o il processo contrario che porta ad una guida un po' più morbida. Ciò, apparentemente, sempre solo quando vuole lui (il volante) e per un periodo di stabilità nella condizione acquisita che va da pochi minuti a qualche ora.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •