Dopo che a 90.000 km (dove sarebbe previsto) in Mitsu non mi hanno neanche proposto la regolazione valvole, a 105.000 ho fatto fare il lavoro dal mio meccanico.
Risultato: otto valvole corrette, otto valvole con leggero gioco. Nessuna valvola puntata (che era il mio timore).
Mi si dice comunque che le valvole puntate non sono un problema su questi motori, al massimo si lascano diventando rumorose.
Il pattino superiore tendicatena perfetto, quindi il problema pattino dei primi V60 con ogni probabilità non esiste più nei V80.
Da notare che l'accesso al coperchio valvole nel V80 è reso più difficile dalle tubazioni dell'iniezione common rail, che ci passano sopra e che vanno staccate e riattaccate, quindi l'intervento è più complesso che nel V60 dove il coperchio è accessibile direttamente (e quindi bene che non l'ho fatto in Mitsu dati i costi orari).
Come ultima nota il manuale d'officina Mitsu riporta che gli O-ring degli iniettori possono essere smontati al massimo cinque volte, poi vanno cambiati.
E come ultimissima nota i filtri aria, abitacolo, olio sono gli stessi del V60, mentre il filtro gasolio è specifico (V80 200 cv).