Iscriviti alla newsletter di Fuoristrada.it:  


Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: MONGOLIA, lo spazio infinito

  1. #1
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito MONGOLIA, lo spazio infinito

    P10000000 Vuoto Tour da scrivere.jpg

    02/23 Agosto 2014 , Il Grande Viaggio

    “E’ meglio averla vista una volta, che averne sentito parlare mille volte”, recita un antico proverbio mongolo.

    Un viaggio nel paese dell’ultimo popolo nomade, realizzato con Simone Chieregato
    http://www.simonechieregato.com/


    Un itinerario di tre settimane e, per chi ha meno tempo, la possibilità di unirsi, al 6° gg.


    PROGRAMMA DI VIAGGIO


    1° giorno, sabato: Italia – Mongolia


    Partenza da Malpensa alle ore 12,20, scalo a Mosca, arrivo a Ulaanbaatar alle 06,00 del mattino seguente.
    Notte in volo.

    2° giorno, domenica: Ulaanbaatar

    Accoglienza all’aeroporto da parte della guida locale e della guida italiana.
    Giornata libera
    Pernottamento in hotel dove troveremo le auto.

    3° giorno, lunedì: Ulaanbaatar – Zorgol Khairkhan 150 km circa (30 asfalto)

    Colazione al campo ger. Partenza verso sud, seguendo le piste della prateria, la steppa mongola ci appare, da oggi avremo contatti con i nomadi ed il loro stile di vita.
    Cena e pernottamento in un campo ger.

    4° giorno, martedì: Zorgol Khairkhan - Baga Gadzriin Chuluu 100 km circa

    Colazione al campo ger. Ci spostiamo ad ovest e raggiungiamo la piana di Baga Gadzriin Chuluu, attorniata di rocce modellate dal tempo e disseminata di vecchi monasteri in rovina.
    Cena e pernottamento in un campo ger.

    5° giorno, mercoledì: Baga Gadzriin Chuluu – Tsagaan Suvarga 230 km circa

    Colazione al campo ger, poi verso sud passando dal Villaggio di Mandalgov fino ad arrivare alle arenarie colorate di Tsagaan Suvarga. Cena e pernottamento in un campo ger.


    6°giorno, giovedì: Tsagaan Suvraga – Dalanzadgad 180 km circa

    Colazione nel campo ger. Sempre a sud, le ger punteggiano sterminata steppa, mentre mandrie di cavalli e cammelli si profilano all’orizzonte. Stiamo entrando nel cuore del Deserto del Gobi.
    Pernottamento in hotel. 2

    Per chi fa solo 2 settimane:

    Arrivo ad Ulaanbaatar, accoglienza all’aeroporto da parte della guida locale.
    Nel pomeriggio volo interno su Dalanzadgad e arrivo al Khan Uul Hotel dove troveranno le auto.

    7° giorno, venerdì: Dalanzadgad - Gurvansaikhan Yolyn Am 90 km circa

    Colazione in hotel. Oggi, un’escursione di 3 ore, ci porterà alla valle di Yolyn Am (bocca dell’avvoltoio in mongolo), in mezzo alle montagne rocciose del Gobi che normalmente per tutto l'anno è ricoperta di ghiaccio.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    8° giorno, sabato: Gurvansaikhan Yolyn Am - Khongoryn Els 200 km circa

    Colazione al campo ger. Oggi attraverseremo il Deserto del Gobi! Proseguiremo attraverso un canyon e il letto di un fiume fino a raggiungere le dune di sabbia con la possibilità di scalarle prima del tramonto.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    9° giorno, domenica: Khongoryn Els-Bayanzag 160 km circa

    Colazione nel campo di ger ed ulteriore escursione facoltativa alle dune.
    Attraverso uno degli itinerari più avventurosi, a nord attraverso i posti dove Roy Chapman visse alla ricerca di fossili di dinosauro.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    10° giorno, lunedì: Bayanzag – Ongii Khiid 190 km circa

    Colazione nel campo ger. Se avremo tempo, esploreremo a bordo delle auto questa zona ricca di arbusti di saxaul ,in cerca di scavi archeologici abbandonati, prima di puntare a Nord. Nel pomeriggio visita del complesso monastico di Ongii Khiid.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    11° giorno, martedì: Ongii Khiid – Orkhon Valley 230 km circa

    Colazione nel campo ger e partenza in direzione della Valle del Fiume Orkhon, zona di affascinante bellezza tanto da essere tutelata dall’UNESCO. Giornata di trasferimento.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    12° giorno, mercoledì: Orkhon Valley – Kharkhorin 220 km circa (50 asfalto)

    Colazione nel campo ger. In mattinata visitiamo la Valle dell’Orkhon e le cascate originate dal fiume, con uno strepitoso paesaggio.
    Poi proseguimento fino a Kharkhorin.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    13° giorno, giovedì: Kharkhorin – Lago Tsagaan Nuur 310 km circa (260 asfalto)

    Colazione nel campo ger. Visita dell’antica capitale mongola e l’Erdene Zuu Khiid, il primo monastero buddista costruito in Mongolia 420 anni fa circondato da 108 magnifici stupa, che una volta comprendeva quasi 100 templi, 300 ger e quasi 1.000 monaci.
    Poi a ovest e sosta per visitare il canyon del fiume Chuluut e lo Zuun Salaa Mod, "l’albero pieno di sciarpe".
    Cena e pernottamento in campo ger.

    14° giorno, venerdì: Lago Tsagaan Nuur

    Colazione nel campo ger. e giornata a disposizione nel Lago Tsagaan Nuur noto anche come Grande Lago Bianco, incastonato in una spettacolare area vulcanica e riserva naturale.
    Possibilità di escursioni a piedi o in barca
    Cena e pernottamento in campo ger.


    15° giorno, sabato: Lago Tsagaan Nuur – Moron 250 km circa

    Colazione nel campo di ger. Percorrendo i più bei valichi montani del paese, in un paesaggio che ricorda più l’arco alpino che la Mongolia. Siamo nella terra del popolo dei Dukha, meglio conosciuti come Tsaatan, gli uomini renna.
    Pernottamento in hotel.

    16° giorno, domenica: Moron - Lago Khovsgol Nuur 110 km circa (50 asfalto)

    Colazione in hotel. Pochi km a Khovsgol, un lago alpino di 2.800 kmq, talmente limpido che il fondo si vede fino a 40 m, lungo 136 km e largo 36, contornato da vette che superano i 2.000 m. Giornata libera
    Cena e pernottamento in campo ger.

    17° giorno, lunedì: Lago Khovsgol Nuur

    Colazione nel campo di ger poi intera giornata dedicata all’esplorazione del lago in barca, o a cavallo per visitare una famiglia Tsaatan. Se possibile,incontro con uno sciamano.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    18° giorno, martedì: Lago Khovsgol Nuur – Unit 390 km circa (70 asfalto)

    Colazione nel campo di ger e partenza di buon mattino. Lunga tappa verso est, ci lasceremo il lago Khovsgol alle spalle per avvicinarci all’Aimag di Bulgan.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    19° giorno, mercoledì: Unit - Amarbayasgalant Khiid 230 km circa (190 asfalto)

    Colazione al campo ger. Sosta per visitare la miniera di rame di Erdenet, una delle miniere a cielo aperto più grandi del mondo. Arriveremo al monastero nel primo pomeriggio. Lambito da un ruscello e sorvegliato dalle aquile è il complesso architettonico religioso meglio conservato del paese e tutelato dall’UNESCO, possibile visita, altrimenti si rimanda al giorno dopo.
    Cena e pernottamento in campo ger.

    20° giorno, giovedì: Amarbayasgalant Khiid – Darkhan 220 km circa (120 asfalto)

    Colazione nel campo di ger. Poi verso nord fino a Dulaankhan, minuscolo paesino dove sopravvivono ancora gli ultimi artigiani che costruiscono gli archi tradizionali mongoli.
    Cena e pernottamento in hotel.

    21° giorno, venerdì: Darkhan – Ulaanbaatar 230 km circa (asfalto)

    Colazione in hotel. Ritorno alla capitale, nel pomeriggio riconsegna auto e trasferimento e pernottamento in hotel.

    22 giorno, sabato: Ulaanbaatar

    Colazione in hotel e giornata libera nella capitale per gli ultimi acquisti e per visite consigliate dalla Guida.
    Pernottamento in hotel.

    23° giorno, domenica: Ulaanbaatar - Italia

    Colazione in hotel e commiato con la guida mongola,
    Partenza dalla capitale con volo di linea alle ore 07:20, arrivo in Italia nel primo pomeriggio dello stesso giorno.

    Alcune foto :

    https://plus.google.com/photos/10768...19279114547857


    Il viaggio in cifre:

    • Tot km 3.500 circa dei quali circa 2.500 in fuoristrada e quasi 1000 su asfalto
    • 4 intere giornate di sosta nelle località più interessanti dell’itinerario
    • Media giornaliera di percorrenza chilometrica inferiore a 200 km/giorno


    Il programma di viaggio può subire variazioni sia per quanto riguarda gli incontri che l’itinerario e le modalità di alloggio.
    Tali modificazioni possono essere determinate dalla momentanea indisponibilità delle comunità ospitanti o da variazioni delle
    condizioni sociali, ambientali e climatiche che si determinano nel momento in cui si effettua il viaggio.

    NOTE:

    Richiesto un minimo di spirito di adattamento per gli alloggi a volte spartani ma comunque dignitosi.

    Le piste mongole sono a volte molto rovinate dal “toule ondulée” e dal fango in caso di pioggia.
    La guida può risultare impegnativa e di conseguenza adatta a persone con esperienza di guida in fuoristrada.


    Quote di partecipazione

    Euro 3450 per persona dal 2 al 23 agosto **su mezzo fuoristrada dell’organizzazione
    Euro 2900 per persona dal 2 al 23 agosto su fuoristrada ad uso esclusivo
    Euro 2600 per persona dal 6 al 23 agosto su fuoristrada ad uso esclusivo


    La quota comprende:
    • 6 pernottamenti in hotel con trattamento B&B
    • 15 pernottamenti in campo ger con trattamento full board
    • 1 auto assistenza con pilota mongolo e interprete anglo-mongolo e spese totali relative.
    • Trasferimento APT – Hotel A/R
    • Assicurazione Globy Rosso

    La quota non comprende:
    o Passaggio aereo
    o Noleggio dell’auto fuoristrada (euro 150 al giorno x 20 gg.)
    o I pasti, nei giorni successivi ai pernottamenti in hotel
    o Le bevande
    o Il carburante dei mezzi
    o Gli ingressi ai musei, parchi, monumenti, monasteri, ecc. (meno di 50 euro)
    o Permessi per filmare e fotografare ove richiesto
    o Visto Mongolia (circa 80 euro)


    ** in qualità di passeggero; non è prevista la guida del mezzo


    COMUNICAZIONE IMPORTANTE: il viaggio è a numero chiuso, massimo 7 auto
    Per info urgenti, documentazione, prenotazioni, : http://www.tanamitravel.it/

    Seguirà un incontro con Simone, per conoscere al dettaglio il viaggio.

    L’incontro dovrebbe avvenire presso le Cantine http://www.gaiaschivini.it/ il 24/05 con proiezione, merenda e degustazione vini, offerti da Touring Off Road.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  2. #2
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito

    ** Possibilità di partecipare con moto a noleggio : contattare l'Agenzia.

  3. #3
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito

    ** Possibilità di partecipare con moto a noleggio : contattare l'Agenzia

  4. #4
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito

    A giorni Vi confermeremo l'incontro del 24 Maggio, con Simone, per approfondire questo Tour.

    Intanto godeteVi questo servizio :

    http://www.bbc.com/news/magazine-26969150

    E' l'unica ragazza che pratica questa attivitò, speriamo di poterla vedere ......................

  5. #5
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito

    0 Vuoto - Ridimensionato.jpg

    Carissimi amici,

    Touring Off Road Vi invita il 24 Maggio, dalle ore 15, presso l’Azienda Gaiaschi http://www.gaiaschivini.it/,
    per una presentazione dei propri Tour.

    In particolare, con la presenza di Simone Chieregato, guida tra le più preparate sui Viaggi Avventura http://www.simonechieregato.com/,

    si terrà una proiezione riguardante il Tour in Mongolia, poi Simone stesso spiegherà nei dettagli il Programma e risponderà alle domande poste.

    Vi preghiamo, se siete interessati a intervenire, di comunicarlo, per organizzarci, entro il 19 Maggio a :

    claudiobanti@alice.it

    Vi ringraziamo e speriamo che interveniate numerosi !


  6. #6
    Iscrizione
    Jan 2014
    Fuoristrada
    JIMNY
    Città
    Cogoleto (GE)
    Messaggi
    2,396

    Predefinito

    Appena tornati dalla "verifica" della Cantina Gaiaschi.

    Per non fare brutta figura, abbiamo "dovuto" assaggiare un pò di vini, poi doverosa sosta "salvapunti"

    Alcune indicazioni per raggiungere la Cantina.

    Autostrada TO - PC, uscita Castel San Giovanni

    Impostare eventualmente sul navigatore Ziano Piacentino, senza indirizzo.

    Arrivati a Ziano, attraversare tutto il paese, sulla strada principale, leggermente in salita.

    Uscita da Ziano, troverete il cartello della cantina sulla Vs. sx, mentre la Cantina è a dx, su una corta sterrata in discesa.

    Comunque, ci sarà posteggiata, sulla strada principale un fuoristrada dell'Agenzia.

    Aspettiamo le Vostre conferme entro il 19 Maggio.

    Grazie !

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •