MAROCCO
DESTINAZIONE DAKHLA
Viaggi fuoristrada 4x4
dal 26/05/2018 al 13/06/2018


Questa edizione ci vedrà protagonisti nei deserti del sud, percorrendo le piste rese celebri dalla Dakar, in un percorso nuovo, inusuale per tutti gli “altri”!

Non ci saranno hotel… non ci saranno particolari confort “tradizionali”!!

Se vuoi fare un viaggio “vero”, dove metterti alla prova, sempre in totale sicurezza e assistito dai nostri mezzi… questo è il “tuo” viaggio!

Abbiamo scelto una variante nuova, per un viaggio dedicato anche a chi è stato più volte nel “solito” Marocco…

Un tour lontano dalle rotte dei pullman turistici, dove ci aspettano interminabili reg di roccia nera, alte dune, grandi spianate di hammada e antiche piste carovaniere.

È sempre uno dei viaggi più intensi che si possono affrontare per i diversi aspetti sociali e culturali che stupirà per l'imprevedibilità ricompensando con la bellezza, del paese, della cultura e degli incontri stupefacenti grazie ad un popolo misto arabi-berberi-africa nera. Etnie che coesistono senza problemi.


IL PROGRAMMA:

GIORNI 1/2/3 – 26/27/28 MAGGIO: Partenza da Savona – Orario nave 00.30. Arrivo a Tangeri dopo circa 48 h, il giorno 28 maggio – Dopo lo sbarco e passaggio dogana punteremo Tangeri per la nostra prima notte in questo fantastico Paese (km 100).

GIORNO 4 – 29 MAGGIO: Si parte la mattina presto, e punteremo decisi verso sud. Arriveremo quindi a Essaouira. La città sorge ai piedi di basse colline mediterranee, suddivisa in piccoli campi sassosi punteggiati da ulivi e spinose piante di argan. Le case hanno colori vivaci, blu e bianco, abbellite da dai cestini di fiori appesi. Le mura fortificate della città, incastonate in rocce frastagliate che erompono da una baia sabbiosa, evocano un'atmosfera di fascino e leggenda città del vento e della musica gnawa, una musica rituale, di origini sub-sahariane, portata dagli schiavi che si fermavano qui prima di essere imbarcati e venduti sui mercati americano ed europeo. Cercheremo di coccolarci a tavola con una bella mangiata di pesce per allietarci la tappa di trasferimento. Campeggio (km 500).

GIORNO 5 – 30 MAGGIO: La nostra meta di oggi: la fantastica Plage Blanche, una distesa di spiagge e dune bianche, in direzione sud in una distesa di 40km di dune di sabbia che si affacciano su un tratto di costa selvaggio, che raggiungeremo con una indimenticabile cavalcata sull’oceano. Telefoneremo prima a Mustaphà, un pescatore che vive lì… che ci preparerà una cena di pesce appena pescato!! Campo sulla spiaggia. (km 350)

GIORNO 6 – 31 MAGGIO: Ripartiremo risalendo il letto di un fiabesco fiume in uno scenario fantastico, torneremo sulla falesia a picco sull’Atlantico e scenderemo verso sud. Arriveremo a Tan-Tan. Campeggio (km 150).

GIORNI 7/8/9/10/11/12 – 1/2/3/4/5/6 GIUGNO: Inizia il percorso “desertico” che ci vedrà puntare l’interno verso Smara, e da qui verso sud verso Dakhla passando da Bir Anzarane. Campi (km 1.200).

GIORNO 13 – 7 GIUGNO: Gireremo la prua delle nostre fuoristrada verso nord, lungo la strada costiera e arriveremo nei pressi di Layoune, la “capitale” del territorio del Marocco che una volta si chiamava “Sahara Occidentale” o “Sahara spagnolo”. Vedremo anche il nastro trasportatore lungo oltre 100 km (!!) che porta i fosfati estratti all’interno fino al porto sull’oceano. Campo sull’oceano (Km 500).

GIORNO 14 – 8 GIUGNO: Continua la risalita, passeremo da Tarfaya, sempre lungo l’Atlantico. Arriveremo alla fantastica Laguna di Khenifiss, Parco Nazionale che si estende per quasi 2.000 chilometri quadrati ed è un'area naturale unica, dove le acque dell'Atlantico si fondono nelle sabbie del Sahara. Vedremo anche Santa Cruz de la Mar Pequeña, una torre fatta costruire dai Re Cattolici attorno al 1.500. Campeggio a Tan-Tan (km 350).

GIORNO 15 – 09 GIUGNO: Partiremo la mattina presto e arriveremo nel pomeriggio a Marrakech (km 550). Una volta piazzati in campeggio andremo a goderci la sana pazzia di piazza Djemaa El Fna e ceneremo in una delle locali bancarelle.

GIORNO 16 – 10 GIUGNO: Oggi scopriremo il fascino di questa impressionante Città “Imperiale” e dei suoi monumenti. La città ha un carattere tanto africano quanto arabo, che riflette il suo ruolo di crocevia per le carovane di viaggio lungo vie commerciali del Sahara. Città esotica visto che è punto di incontro di diverse culture e diversi paesi. In mattinata i monumenti storici chiusi fra le rossa mura di mattoni cotti dal sole: i giardini e il bacino del frutteto di Menara; la Moschea Koutoubia, le tombe Saadian, costruite da Ahmed el Mansour, sul sito di un vecchio cimitero riservato ai discendenti del Profeta, il Museo Dar Si Said che raccoglie una varietà di manufatti di diverso interesse in un riad davvero particolare. Nel pomeriggio ripartiremo verso Nord. Campeggio lungo il percorso.

GIORNO 17 – 11 GIUGNO: si riparte quindi nella mattinata per Tangeri – Imbarco per Savona verso le ore 15.00. Arrivo previsto a Savona il giorno 13 giugno alle 19.00 circa.

PER MAGGIORI INFO SU COSTI E MODALITA' DI ISCRIZIONE CLICCARE QUI: https://www.desartica.com/2018/4x4/2...azione-marocco