NISSAN NAVARA

0
E’ il punto di riferimento nel settore pick up. A dirlo è il prestigioso riconoscimento “Pickup of the Year 2016“, che è stato assegnato al nuovo Nissan Navara nei mesi scorsi. La dodicesima generazione del noto camioncino giapponese si conferma quindi leader nel suo segmento, proponendo soluzioni strategiche sia nella tecnica che nella tecnologia di bordo.
Tra le novità più ghiotte da segnalare c’è sicuramente l’innovativo sistema di sospensioni posteriore, che nella versione Double Cab, abbandona le obsolete balestre per lasciare spazio ad un multilink a quattro puntoni con molle elicoidali. Un aggiornamento che porta indubbi vantaggi nella guida su strada, senza però penalizzare le performance in off road, tanto meno le eccellenti capacità di carico, che rimangono intorno la tonnellata (il traino massimo si ferma invece sui 3.500 kg).  
L’allestimento King Cab conserva ancora le molle a balestra seppur con qualche aggiornamento. Estesa la garanzia fino a 5 anni o 160.000 km, che adesso copre svariate componenti meccaniche e telaistiche oltre che la verniciatura e la batteria.  Le motorizzazioni disponibili ruotano intorno ad un 2.3 dCi in due versioni di 160 e 190 CV (quest’ultimo dotato di doppio turbogruppo).
Il cambio  può essere a scelta un manuale a sei marce più ridotte, oppure un automatico sequenziale a sette rapporti sempre accoppiato a riduttore. Molto buono l’equipaggiamento di serie che comprende svariati sistemi di assistenza alla guida come Hill Start Assist, Hill Descent Control, Active Brake Limited Slip, Cruise Control, accesso Keylesssensori di parcheggio.  
Gli allestimenti disponibili in Europa saranno: Visia, Acenta, N-Connecta e Tekna con prezzi a partire da 24.400 fino a 41.100 euro

Valuta questo articolo


Comments are closed.